laRegione
Teatro
22.04.21 - 19:01
Aggiornamento: 19:54

Teatro Sociale, 11 titoli per il fine stagione della ripresa

Ce n'è fino al 5 giugno. Si ricomincia martedì 27 aprile alle 20.45 (spettacolo gratuito) con ‘Il Dolore’ di Marguerite Duras riletto da Margherita Saltamacchia.

teatro-sociale-11-titoli-per-il-fine-stagione-della-ripresa
Margherita Saltamacchia

C'è un nuovo calendario, e va dal 27 aprile al 5 giugno. È un finale di stagione, ma il Teatro Sociale torna comunque con 11 titoli, annullando, per la forte limitazione di pubblico, alcuni degli spettacoli programmati nello stesso periodo e riprogrammandone altri. Si ricomincia martedì 27 aprile alle 20.45 (spettacolo gratuito) con la produzione casalinga ‘Il Dolore’ di Marguerite Duras riletto da Margherita Saltamacchia. Lunedì 3 maggio alle 20.45 ‘Kiss! (Loving Kills)’ di Camilla Parini / Collettivo Treppenwitz. Giovedì 6 maggio alle 20.45 ‘Dansonography’ (prima assoluta) di e con Alessia Della Casa e con Kety Fusco (arpa). Sabato 8 maggio, dalle 10 alle 13 (ingresso continuato e libero), ‘Exp: je voudrais commencer par sauter’ di Francesca Sproccati. Giovedì 13 maggio alle 20.45, ‘Gallerie’ (prima assoluta) di Marino Cattaneo, con Pietro Aiani, Daniel Christen e Omar Zoboli. Lunedì 17 maggio alle 20.45, martedì 18 maggio alle 18.30 e 20.45, mercoledì 19 maggio alle 18.30 e 20.45, ‘Book is a book is a book’ di Cristina Galbiati e Ilija Luginbühl / Trickster-p. Venerdì 21 maggio alle ore 20.45, Karima (voce) e Piero Frassi (pianoforte). Sabato 22 maggio alle 20.45, Antonio Faraò (pianoforte), Marco Ricci (contrabbasso) e Max Furian (batteria). Giovedì 27 maggio alle 20.45, ‘White rabbit red rabbit’ di Nassim Soleimanpour, con Margherita Saltamacchia. Martedì primo giugno alle 20.45, ‘C'era una volta la tempesta’ (prima assoluta) di Flavio Stroppini, con Matteo Carassini. Sabato 5 giugno alle 20.45 (nuovo orario), Maggini-Bianchi-Galfetti ‘Omaggio a Dimitri’. In considerazione della limitazione a 50 del numero massimo di spettatori ammessi agli eventi e dell'obbligo di mantenere le distanze fra i singoli spettatori i posti in sala saranno assegnati direttamente in teatro. I biglietti già venduti per una data precedente dello stesso evento mantengono la loro validità anche per la nuova data ma non garantiscono la disponibilità del posto indicato. Per ogni spettacolo sono disponibili soltanto posti di prima categoria. Tutti gli altri eventi sono annullati. Tutte le informazioni in merito su www.teatrosociale.ch.

 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Culture
Mostra
13 ore
Il ‘caso Fontana’: opere, invenzioni e ingegno
La Pinacoteca Züst e l’Archivio del Moderno (Usi) promuovono l’esposizione della ‘azienda’ dell’architetto di Melide. Sabato 26 novembre, l’inaugurazione.
Spettacoli
14 ore
È morta Irene Cara, la voce di ‘Fame’ e ‘Flashdance’
L’iconica attrice e cantante aveva 63 anni. La sua l’interpretazione venne premiata con un Oscar come miglior canzone.
Castellinaria
15 ore
Castellinaria, ‘Where is Anne Frank!’ vince il Castello d’Oro
Al film d’animazione di Ari Folman il metallo più prezioso del Concorso Kids; nella categoria Young, Premio Tre Castelli all’iracheno ‘The exam’
Castellinaria
15 ore
‘L’ombra del giorno’, storia di Luciano e ‘Anna’
L’amore ai tempi del fascismo in ‘L’ombra del giorno’, bel film di Giuseppe Piccioni che chiude il 35esimo festival del cinema giovane (l’intervista)
Concorso
1 gior
La più bella pubblicità è ‘Fortezza di Bellinzona’ di Variante
Premiata l’agenzia bellinzonese, che ha partecipato insieme a lucasdesign di Giubiasco, Newdeco Agency di Sant’Antonino e Visiva di Camorino
Scienze
1 gior
In pandemia prima volta con la depressione per una persona su 8
Il 13% degli over 50 durante la crisi del Covid ha sperimentato per la prima volta la patologia, soprattutto le persone a reddito più basso
Fuori concorso
1 gior
‘Tori et Lokita’, e i Dardenne d’Onore
Premiata con il Castello d’Onore la coppia di registi, e una storia senza sconti di minori migranti non accompagnati che ha ferito Cannes
Spettacoli
1 gior
Le ‘Fessure’ del Teatro delle Radici, o come riattaccare i cocci
Nuovo spettacolo scritto e diretto da Cristina Castrillo sulle fratture (della vita) e la difficoltà di rimettere assieme ciò che si rompe. A dicembre
Il ragazzo e la tigre
1 gior
Guardandoci col filtro innocente degli animali
A colloquio col documentarista e regista Brando Quilici, che parla della scomparsa delle tigri con il suo recente film. Proiezioni oggi e domani
Pagine scelte
1 gior
‘La fornace’, storia di Konrad che uccise la moglie
Il titolo è il nome dell’assurda abitazione nella quale si rinserra il protagonista del romanzo ossessivo – e come sempre incalzante – di Thomas Bernhard
© Regiopress, All rights reserved