laRegione
ginevra-dopo-due-anni-riapre-la-casa-di-rousseau
La facciata della casa (Keystone)
16.04.21 - 10:06
Aggiornamento: 18:18

Ginevra: dopo due anni riapre la Casa di Rousseau

Situata nel cuore della città vecchia, riaprirà le sue porte mercoledì prossimo. All'interno un percorso audiovisivo

Situata nel cuore della città vecchia di Ginevra, la Casa di Rousseau e della Letteratura (Mrl) riaprirà le sue porte mercoledì prossimo dopo due anni di lavori di ristrutturazione. All'interno dell'edificio ci si può inoltrare in un percorso audiovisivo incentrato sul celeberrimo filosofo e scrittore.

In precedenza incastrata su due piani, questa stretta abitazione in cui Jean-Jacques Rousseau (1712-1778) nacque oltre 300 anni fa si sviluppa ora su sei livelli, ovvero quasi 700 metri quadrati. L'architetto Tiziano Borghini dello studio Gmaa si è basato sulle planimetrie dell'epoca per riorganizzare la costruzione secondo lo schema originale.

Il progetto di rinnovamento ha dovuto attendere dieci anni per concretizzarsi ed è costato sei milioni di franchi, interamente messi a disposizione da fondi privati. "Nessuno ci credeva", ricorda Manuel Tornare, presidente del Consiglio di fondazione della Mrl. "In generale, i ginevrini preferiscono Voltaire, ma ora riscopriranno Rousseau", aggiunge.

L'itinerario, che esisteva già prima dei lavori, è stato interamente ripensato. Punta a far scoprire le varie sfaccettature di Rousseau e la sua infaticabile attività mentale e fisica attraverso sette nicchie tematiche, che permettono tra le altre cose di capire quanto il suo pensiero sia ancora attuale, confrontandolo con le sfide del mondo moderno.

La MRL ha anche come vocazione diffondere l'amore per la letteratura e il gusto della lettura. Numerose conferenze e dibattiti sono previsti nella programmazione che partirà domenica 25 aprile. L'istituzione propone pure una serie di podcast e ha appena pubblicato degli audiolibri.
 
 

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
cultura ginevra jean-jacques rousseau percorso audiovisivo riapertura
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Culture
Locarno 75
1 ora
‘Sermone ai pesci’ è il canto di un’umanità sconfitta
Il film di Baydarov è fra le proposte di oggi in Concorso insieme a ‘Serviam - Ich will dienen’, dove si calpestano i sentimenti dei personaggi
Culture
3 ore
A proposito di Robert Walser
Dalle parole ‘walseriane’ Dino Buzzati lo spunto per raccontare il poeta e scrittore svizzero, che fu sempre matto o non lo fu mai
L’intervista
6 ore
Sophie Marceau e le donne ‘di tutti i tempi’
Era in Piazza con ‘Un femme de notre temps’. Convive pacifica col manifesto generazionale che la lanciò, crede nel lavoro ‘ma è più utile l’esperienza’.
Musica
13 ore
Addio a Lamont Dozier, leggenda del soul
Fu uno dei più grandi cantanti soul della Motown, è morto all’età di 81 anni. Suoi i brani più famosi delle Supremes
Locarno 75
13 ore
In Piazza Grande la fine del ‘Tempo delle mele’
Da ‘Une femme de notre temps’ di Civeyrac, con Sophie Marceau quale attrice protagonista, emergono alcune criticità confessate dal regista stesso
Scienze
17 ore
In Asia i coronavirus selvatici infettano 60’000 persone l’anno
Nella quasi totalità dei casi i virus trasmessi dai pipistrelli non sono in grado di replicarsi e trasmettersi in maniera efficiente nell’uomo
Sostiene Morace
20 ore
Per fortuna c’è ancora chi spende soldi per guardare i film
I dati forniti dall’ufficio stampa del Festival parlano di afflusso pari al 2019. In attesa di sorprese, un bilancio di metà rassegna
Locarno 75
22 ore
Una conferenza di 24 ore per parlare di attenzione
Più che un calo di concentrazione, un sistema che spinge verso la distrazione. Le alternative? Le mostra Rafael Dernbach
Scienze
1 gior
Arrivano le ‘Lacrime di San Lorenzo’ ma con la Luna piena
Gli esperti consigliano di osservare le stelle cadenti con qualche giorno di anticipo, oppure aspettare l’ultima parte della notte
Locarno 75
1 gior
Il Cinema canta in Piazza e in Concorso
Un disincantato ‘Gigi la legge’, la voglia di essere vivi che sprizza in ‘Tengo sueños eléctricos’, emozioni forti in ‘Last Dance’ di Delphine Lehericey
© Regiopress, All rights reserved