laRegione
tutte-le-nomination-al-premio-del-cinema-svizzero-c-e-atlas
Castelli (Ti-Press)
Culture
25.01.21 - 20:580
Aggiornamento : 21:56

Tutte le nomination al Premio del cinema svizzero: c'è 'Atlas'

Fra i miglior film 'Atlas' di Niccolò Castelli che ripercorre l'attentato del 2011 a Marrakech nel quale morirono tre giovani ticinesi

In occasione della Notte delle nomination, trasmessa in diretta streaming da Soletta, sono state proclamate le candidature al Premio del cinema svizzero 2021. Il consigliere federale Alain Berset ha reso omaggio al regista Markus Imhoof, vincitore del Premio d’onore 2020. La consegna del premio del cinema svizzero 2021 è prevista per il 26 marzo negli studi della Rts a Ginevra. Sono complessivamente 120 i film ammessi alle 12 categorie del Premio del cinema svizzero 2021. I film sono stati visionati e valutati dai circa 450 membri dell’Accademia del Cinema Svizzero. I risultati della votazione anonima servono da raccomandazione alla commissione di nomina. Quest’anno il numero di attori ammessi alla categoria «Miglior interprete maschile» è inferiore al minimo di 6 fissato dall’Ufc per garantire una selezione. Nel 2021 per questa categoria non sono perciò previsti né nomination né premi e gli attori ammessi sono automaticamente iscritti al Premio del cinema svizzero 2022. Una novità di questa edizione è la categoria «Miglior suono».

Nomination al Premio del cinema svizzero 2021

Miglior film, ogni nomination CHF 25 000

ATLAS di Niccolò Castelli (Imago Film SA, Villi Hermann)

MARE di Andrea Štaka (Okofilm Productions GmbH, Andrea Štaka, Thomas Imbach)

PLATZSPITZBABY di Pierre Monnard (C-FILMS AG, Peter Reichenbach)

SCHWESTERLEIN di Stéphanie Chuat, Véronique Reymond (Vega Film AG, Ruth Waldburger)

WANDA, MEIN WUNDER di Bettina Oberli (Zodiac Pictures Ltd, Lukas Hobi, Reto Schaerli)

Miglior documentario, ogni nomination CHF 25 000

5 NOUVELLES DU CERVEAU di Jean-Stéphane Bron (Bande à part Films Sàrl, Lionel Baier)

DAS NEUE EVANGELIUM di Milo Rau (Langfilm – Bernard Lang AG, Olivier Zobrist)

IL MIO CORPO di Michele Pennetta (Close Up Films Sàrl, Joëlle Bertossa, Flavia Zanon)

NEMESIS di Thomas Imbach (Okofilm Productions GmbH, Thomas Imbach, Andrea Štaka)

SAUDI RUNAWAY di Susanne Regina Meures (Christian Frei Filmproduktion GmbH, Christian Frei)

Miglior corto metraggio, ogni nomination CHF 10 000

DAS SPIEL di Roman Hodel (Ensemble Film GmbH, Franziska Sonder)

DEINE STRASSE di Güzin Kar (Güzin Kar)

RED ANTS BITE di Elene Naveriani (Alva Film Production Sàrl, Britta Rindelaub)

TROU NOIR di Tristan AymonAssociation Terrainvague, Isabelle Zampiero"

TUFFO di Jean-Guillaume Sonnier (Association Casa Azul Films, Jean-Guillaume Sonnier, Fabrice Aragno)

Miglior film d’animazione, ogni nomination CHF 10 000

DARWIN'S NOTEBOOK di Georges Schwizgebel (Studio GDS, Georges Schwizgebel)

ÉCORCE di Samuel Patthey, Silvain Monney (DOK MOBILE SA, Mark Olexa, Francesca Scalisi)

ONLY A CHILD di Simone Giampaolo (Amka Films Productions SA, Gabriella de Gara)

Migliore sceneggiatura, ogni nomination CHF 5000

MARE - Andrea Štaka

PLATZSPITZBABY - André Küttel

SCHWESTERLEIN - Stéphanie Chuat, Véronique Reymond

Migliore interprete femminile, ogni nomination CHF 5000

Rachel Braunschweig (Marina) in SPAGAT / ШПАГАТ

Luna Mwezi (Mia) in PLATZSPITZBABY

Sarah Spale (Sandrine) in PLATZSPITZBABY

Migliore interpretazione da non protagonista, ogni nomination CHF 5000

Masha Demiri (Ulyana) in SPAGAT / ШПАГАТ

Marthe Keller (Kathy) in SCHWESTERLEIN

Dimitri Stapfer (Mike) in BEYTO

Migliore musica da film, ogni nomination CHF 5000

5 NOUVELLES DU CERVEAU - Christian Garcia-Gaucher

BURNING MEMORIES - Alice Schmid

NOT ME – A JOURNEY WITH NOT VITAL - Marcel Vaid

Migliore fotografia, ogni nomination CHF 5000   ATLAS - Pietro Zuercher

NOT ME – A JOURNEY WITH NOT VITAL - Benny Jaberg

SCHWESTERLEIN - Filip Zumbrunn

Migliore sceneggiatura, ogni nomination CHF 5000

MARE - Benoît Barraud, Peter Bräker

NEMESIS - Peter Bräker

SCHWESTERLEIN - Patrick Storck, Gina Keller, Jacques Kieffer

Miglior montaggio, ogni nomination CHF 5000

CITOYEN NOBEL - Karine Sudan

PLATZSPITZBABY - Sophie Blöchlinger

SCHWESTERLEIN - Myriam Rachmuth

Miglior film di diploma, ogni nomination CHF 2500

ALMA NEL BRANCO di Agnese Làposi (École Cantonale d'Art de Lausanne ECAL, IDIP Films Sàrl)

AMAZONEN EINER GROSSSTADT di Thaïs Odermatt (Filmuniversität Babelsberg Konrad Wolf, Maximage GmbH)

BIĆEMO NAJBOLJI di Jelena Vujović (Zürcher Hochschule der Künste ZHdK)

Selezione delle nomination

La commissione di nomina, che è designata dal Dipartimento federale dell’interno ed è composta da cinque membri dell’Accademia del Cinema Svizzero, seleziona i film da nominare basandosi sulle raccomandazioni dei circa 450 membri dell’Accademia. La commissione è presieduta da Ivo Kummer, caposezione Cinema dell’Ufficio federale della cultura, e composta da Filippo Demarchi, regista, Ascona; Aline Schmid, produttrice, Ginevra; Anita Hugi, direttrice delle Giornate di Soletta, Bienne; Katrin Renz, produttrice, Zurigo; Vincent Adatte, direttore dell’associazione La lanterna magica, Neuchâtel.

Settimana delle nomination

Nella settimana della cerimonia di premiazione, dal 22 al 28 marzo, i film finalisti saranno protagonisti ai Cinémas du Grütli di Ginevra e al Filmpodium di Zurigo. Seguiranno maggiori informazioni su www.quartz.ch.

Cerimonia di premiazione

La cerimonia di consegna del Premio del cinema svizzero si terrà venerdì 26 marzo 2021 nel rigoroso rispetto delle disposizioni per la tutela della salute, in un formato ibrido che terrà conto degli sviluppi della situazione epidemiologica. L’omaggio alla creazione cinematografica svizzera è realizzato dall’Ufficio federale della cultura insieme ai partner SRG SSR e Association «Quartz» Genève Zürich. Collaborano all’organizzazione anche Swiss Films, l’Accademia del Cinema Svizzero e le Giornate di Soletta. Seguiranno maggiori informazioni su www.quartz.ch.

Premio del cinema svizzero sui social media

Il pubblico e i media possono trovare informazioni aggiornate su www.quartz.ch, Facebook e Instagram.

Facebook: www.facebook.com/prixducinemasuisse

Instagram @prixducinemasuisse

TOP NEWS Culture
Culture
6 ore
'To Fabio Andina, Peace and Love, Lawrence Ferlinghetti'
Gli incontri del romanziere ticinese con l''ultimo esponente della Beat Generation. Era il 1998, gli anni degli studi in California. Ecco come andò...
Culture
19 ore
Di matematica al Lac con Gustavo Zagrebelsky e Chiara Valerio
Nuovo appuntamento con Arti liberali, venerdì 26 febbraio alle ore 20.30, in diretta streaming sul sito www.luganolac.ch e sui canali social del centro culturale
Aspettando Sanremo
20 ore
Tutti in pista con gli Extraliscio (una storia d'amore)
‘L'Ariston sarà la nostra sala da ballo’, dice Mirco Mariani, creatore del 'punk da balera' con Moreno Il Biondo e La voce di Romagna Mauro Ferrara
Culture
21 ore
Alla Casa della letteratura le parole tra cura e pandemia
Intervista a Guenda Bernegger, caporedattrice della Rivista per le Medical Humanities e ospite del primo incontro online ‘Fratture e frammenti’
Cinema Teatro Chiasso
1 gior
'Tre', alti e bassi delle famiglie ai tempi dei social
Riservato agli istituti scolastici, è lo spettacolo per ragazzi tra gli 11 e i 18 anni fruibile in streaming su www.cinemateatrochiasso.ch il prossimo 4 marzo alle 14
Culture
1 gior
È morto Lawrence Ferlinghetti, icona della Beat Generation
Il poeta e narratore statunitense, scopritore di Ginsberg, Kerouac, Burroughs, aveva 101 anni
Pensiero
1 gior
I tempi dell’anima con il filosofo Luca Vanzago
Giovedì conferenza online organizzata dall’associazione Athena con l’autore di ‘Breve storia dell’anima’
Spettacoli
2 gior
Covid, l’attesa dei professionisti dello spettacolo
Delusi dalla mancata riapertura dei teatri a marzo, l’associazione t.punto attende fiduciosa aprile e ribadisce che in sala il rischio d’infezione è molto basso
Spotify
2 gior
Barack Obama e Bruce Spingsteen debuttano nel podcast
Insieme al Boss, l'ex presidente degli Stati Uniti sarà presentatore della serie di Spotify 'Renegades: Born in the Usa'
Spettacoli
2 gior
Naomi Campbell non parteciperà al Festival di Sanremo
La Venere Nera avrebbe dovuto co-condurre la serata di apertura di martedì 2 marzo, ma ha dato forfait a causa di nuove restrizioni dovute alla pandemia
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile