laRegione
14.10.20 - 19:41

Covid, 180 milioni per la cultura. Con ristrutturazioni

Il Consiglio federale ha approvato la nuova ordinanza Covid cultura: al sostegno per le perdite se ne aggiunge un altro che guarda al futuro

Ats, a cura de laRegione
covid-180-milioni-per-la-cultura-con-ristrutturazioni
Ti-Press

Un pacchetto da 180 milioni di franchi da destinare al settore della cultura tra il 2020 e il 2021 per fronteggiare la crisi scaturita dalla pandemia. Il Consiglio federale ha adottato oggi un'ordinanza che disciplina questo sostegno, in adempimento della legge Covid-19, approvata dal Parlamento nella Sessione autunnale. Entra in vigore retroattivamente il 26 settembre.

Gli aiuti saranno concessi alle imprese che ne faranno richiesta per indennizzare le loro perdite, ma potranno anche essere utilizzati per finanziare progetti di ristrutturazione volti a riconvertire l'attività delle imprese culturali in risposta al nuovo contesto, sottolinea l'Esecutivo in una nota. La Confederazione si farà carico per metà degli aiuti concessi dai Cantoni.

Gli operatori culturali continueranno ad avere la possibilità di richiedere aiuti finanziari all'associazione Suisseculture Sociale per coprire le spese di mantenimento immediate. Quanto alle organizzazioni culturali amatoriali, potranno anche in futuro fare richiesta di indennizzo dei danni economici derivanti dall'annullamento, dal rinvio o dalle limitazioni nello svolgimento di manifestazioni.

Più in dettaglio, nel 2020 la Confederazione stanzierà 50 milioni di franchi. Nel 2021 destinerà invece 100 milioni ai Cantoni per sostenere le imprese culturali, 20 milioni di franchi a Suisseculture Sociale per aiutare gli operatori culturali e 10 milioni di franchi alle associazioni mantello per sostenere le organizzazioni amatoriali.
 
 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Culture
Spettacoli
5 ore
‘Dimitri saliva sul palco e taaac, si accendeva la lampadina’
Duilio Galfetti ricorda il grande clown, al quale con Roberto Maggini e Pietro Bianchi dedicherà l’omaggio il 5 ottobre con canti e musica popolare
La recensione
13 ore
Alla fine, per salvarci non c’è altro che l’immaginazione
Parte della trilogia dedicata all’amore, la performance di Treppenwitz ‘Amor fugge restando’ è andata in scena nel fine settimana nell’ambito del Fit
La recensione
18 ore
Osi al Lac, un memorabile Prokof’ev
La sala ha potuto godere di un bel programma dedicato al grande compositore. Eccezionale interpretazione di Marc Bouchkov
Settimane Musicali
1 gior
Lo Schubert ‘ecologico’ di Jordi Savall
Con la sua orchestra naturale, martedì 4 ottobre in San Francesco a Locarno (l’intervista)
Spettacoli
1 gior
Morto il regista Dragone, suoi gli show del Cirque du Soleil
Origini italiane, naturalizzato belga, avrebbe compiuto 70 anni il 12 dicembre. E tra i leader mondiali di eventi e spettacoli teatrali.
Arte
2 gior
Louise Nevelson ‘painted it black’
Al Museo comunale d’arte moderna di Ascona un’antologica sull’iconica artista statunitense da domani all’8 gennaio ’23. Ma si inaugura oggi alle 17.
Culture
2 gior
Osi: il dopo Weidmann, per ora, è con Widmer e Flury
Direzione affidata all’attuale vicedirettore Samuel Flury e al membro della direzione Barbara Widmer, nell’attesa del bando per la nuova figura
Ticino7
3 gior
‘Di tutto un pop’ con Sergio Mancinelli
Le sue storie di musica da domani su Ticino7, ogni primo sabato del mese, a parole e in voce (l’intervista)
Culture
3 gior
Come sta la Terra? Chiedilo a Marco Paolini
L’attore/attivista è stato ospite di ‘Emergenza Terra’, la prima conferenza di un ciclo che, kantianamente, si tiene a Mendrisio
Video
Musica
3 gior
‘Only The Strong Survive’, a novembre il nuovo Springsteen
Il 21esimo album del Boss è un tributo al soul. Fino ad allora, il singolo ‘Do I Love You (Indeed I do)’
© Regiopress, All rights reserved