laRegione
la-casa-della-letteratura-riparte-nel-segno-di-alice-rivaz
Alice Rivaz
Culture
16.09.20 - 14:250

La Casa della Letteratura riparte nel segno di Alice Rivaz

La rilettura de 'La pace degli alveari' in programma il 24 settembre a Lugano, con Markus Hediger, Sabrina Campolongo e Jasmin Mattei.

Riprende il prossimo 24 settembre alle 18.30 la programmazione alla Casa della Letteratura di via Stefano Franscini 9 a Lugano, con la rilettura di 'La pace degli alveari' di Alice Rivaz , ad opera di Markus Hediger e Sabrina Campolongo e con letture di Jasmin Mattei.

L’opera di Alice Rivaz (Rovray 1901 - Ginevra 1998) anticipa le tematiche poi sviluppate dai movimenti femministi internazionali. Influenzata dalle idee politiche del padre socialista, l'attenzione di Rivaz si è soffermata anche su altre categorie di emarginati e su argomenti cosiddetti tabù come l’omosessualità e l’antisemitismo. 'La pace degli alveari', pubblicato nel 1947, ha ricevuto all’epoca un’accoglienza piuttosto tiepida per l'approccio ritenuto sovversivo. Ristampato nel 1970, premiato come Libro del mese a Losanna, ha innescato la riscoperta della sua autrice, pioniere del pensiero femminista europeo.
 
Markus Hediger è poeta e traduttore. È del 1996 l'esordio con 'Ne retournez pas la pierre', cui farà segutio nel 2009 'En deçà de la lumière'. Ha rappresentato la Svizzera all'International Poetry Festival di Rosario (Argentina) nel 2001, all'International Poetry Festival di Medellin (Colombia) nel 2014 e all'Internation Poetry Festival di Lima (Perù) nel 2016. Del 2015 è l'antologia che raccoglie anni di scrittura 'Vattene. Dimentica' (Edizioni Ulivo, scelta e traduzione dal francese di Alberto Panaro e Grazia Regoli, prefazione di Fabio Pusterla). Ha tradotto in tedesco numerosi libri di Alice Rivaz, da lui conosciuta e frequentata per molto tempo. Sabrina Campolongo, scrittrice e traduttrice, ha pubblicato i romanzi 'Ciò che non siamo' (Paginauno, 2016) e 'Emma B' (Paginauno, 2018). Il suo ultimo romanzo ('Il figlio') è uscito nel febbraio 2020. Ha tradotto e curato, tra altre, opere di Francis Scott Fitzgerald, Thomas Wolfe, Alice Rivaz, Christine Dwyer Hickey e Jean-Baptiste Del Amo. Jasmin Mattei ha studiato a Firenze alla Bottega dell’Attore, all’Universität für Musik und darstellende Kunst a Graz in Austria e ha partecipato ad oggi a più di una dozzina di film, recitando nella compagnia stabile del Volkstheater di Rostock e insieme a gruppi e compagnie della Svizzera italiana. 

La prenotazione è obbligatoria per mantenere il tracciamento delle presenze e durante gli incontri sarà obbligatorio indossare la mascherina.
L’igienizzazione della sala è garantita dalla Casa della Letteratura prima e dopo ogni incontro (www.casadellaletteratura.ch).

TOP NEWS Culture
Musica
6 ore
Dori Ghezzi: 'Il jazz? Fabrizio la musica l'amava tutta'
A colloquio con Dori Ghezzi aspettando il jazzistico ‘VIVA#DE ANDRÉ, al PalaCinema di Locarno il 9 ottobre.
Arte
10 ore
Arnold Nesselrath, vi racconto 'Raffaello!'
All'interno della rassegna 'Metamorfosi', la voce più autorevole sull'artista urbinate nell'Aula Magna dell'Usi, lunedì 28 settembre.
Arte
10 ore
A Mendrisio l'onnivoro André Derin
'Sperimentatore controcorrente', padre dimenticato poi recuperato: dal 27 settembre al 31 gennaio 2021 il Museo dell'arte ne ospita la retrospettiva.
Società
21 ore
USA, il Covid toglie la maschera ad Halloween
Le autorità sanitarie statunitensi sconsigliano di coprirsi il viso durante la festa a causa del rischio pandemia
Teatro
1 gior
Teatro di Locarno: 'Sicuri e ottimisti', sul palco e in sala
Dapporto, Poretti, Sastri, Scommegna, Oblivion tra i protagonisti; Shakespeare, King e De Filippo tra gli autori; il Teatro dell'Elfo tra le compagnie
Musica
1 gior
'What's Going On' di Marvin Gaye più in alto dei Beatles
Guida la classifica dei 500 migliori album di ogni tempo pubblicata dal Rolling Stone davanti a 'Sgt. Pepper's Lonely Hearts Club Band'
Arte
2 gior
Premio Artista Bally 2019: 'Coeurs sacrés' a Palazzo Reali
Il MASI ospita l'opera della vincitrice Gabriela Maria Müller insieme a una selezione dei suoi lavori. Dal 25 settembre a Lugano fino al primo novembre.
Spettacoli
2 gior
Teatro e musica nel Locarnese: al via l'autunno di OSA!
In scena la 19esima edizione di 'La donna crea' (diretta da Santuzza Oberholzer) e la 17esima rassegna internazionale 'Voci audaci' di Oskar Boldre.
Teatro
2 gior
'Si riparte, si rinasce': riapre il sipario del Paravento
A Locarno 'la creatività non è andata in letargo'. Il 1° ottobre il palco del teatro locarnese torna a popolarsi di artisti dopo sette lunghi mesi di stop.
Culture
2 gior
Locarno Festival: le possibili cause del divorzio da Lili Hinstin
Bocche cucite al Festival, ma dietro le quinte si parla di allergia al glamour da parte della direttrice artistica e del suo scarso contatto con la città.
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile