laRegione
Musica
08.05.20 - 19:57

Fondo di solidarietà Conservatorio: raccolti 110mila franchi

La Fondazione Csi ha già attribuito oltre 70 borse di studio. Più di 70 i donatori tra Fondazioni e privati. E i musicisti stessi, in prima linea.

fondo-di-solidarieta-conservatorio-raccolti-110mila-franchi
Ti-Press

Ha prodotto i suoi risultati il Fondo di solidarietà per gli studenti in difficoltà economica a causa della pandemia, creato lo scorso 1 aprile 2020 dalla Fondazione Conservatorio della Svizzera italiana. L’importo raccolto ad oggi si attesta sui 110mila franchi, consentendo così si attribuire oltre 70 borse di studio di emergenza attraverso un versamento di denaro diretto e trasparente sul conto corrente dello studente beneficiario.

Il lockdown ancora si ripercuote e si ripercuoterà su teatri e sale da concerto, andando a colpire giovani studenti e relative famiglie, anch’esse in difficoltà nel supporto ai figli a causa delle ripercussioni economiche dell’emergenza sanitaria. Disagio immediatamente percepito in primis – fra i più di 70 donatori tra Fondazioni e privati – dai musicisti stessi, contribuenti al fondo nonostante chiamati in causa dal medesimo problema.

“Grazie alle prime generose donazioni siamo riusciti ad alleviare delle situazioni veramente complesse, ridando un po’ di speranza e prospettiva a chi ha scelto la musica come professione e come scelta di vita”, dichiara Giulia Genini, co-Responsabile della Formazione di base e dell’area Performance della Scuola universitaria di Musica del CSI. “Un’iniziativa come questa aiuta i ragazzi a non perdere fiducia. Come insegnante posso solo dire grazie”, commenta Danilo Rossi, professore di viola alla Scuola universitaria di Musica del Conservatorio nonché solista di fama internazionale.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Culture
Castellinaria
3 ore
Per tutte le Anna Frank del mondo
Highlights della cerimonia di chiusura, palmarès e pensieri in libertà con Flavia Marone, presidente, e Giancarlo Zappoli, direttore artistico
La recensione
9 ore
Diretti da Mencoboni, in quattro per Monteverdi
Voces suaves, Concerto Scirocco, Männeroktett Basel, Coro Clairière: al netto delle scelte interpretative, il pubblico applaude
Mostra
1 gior
Il ‘caso Fontana’: opere, invenzioni e ingegno
La Pinacoteca Züst e l’Archivio del Moderno (Usi) promuovono l’esposizione della ‘azienda’ dell’architetto di Melide. Sabato 26 novembre, l’inaugurazione.
Spettacoli
1 gior
È morta Irene Cara, la voce di ‘Fame’ e ‘Flashdance’
L’iconica attrice e cantante aveva 63 anni. La sua l’interpretazione venne premiata con un Oscar come miglior canzone.
Castellinaria
1 gior
Castellinaria, ‘Where is Anne Frank!’ vince il Castello d’Oro
Al film d’animazione di Ari Folman il metallo più prezioso del Concorso Kids; nella categoria Young, Premio Tre Castelli all’iracheno ‘The exam’
Castellinaria
1 gior
‘L’ombra del giorno’, storia di Luciano e ‘Anna’
L’amore ai tempi del fascismo in ‘L’ombra del giorno’, bel film di Giuseppe Piccioni che chiude il 35esimo festival del cinema giovane (l’intervista)
Concorso
2 gior
La più bella pubblicità è ‘Fortezza di Bellinzona’ di Variante
Premiata l’agenzia bellinzonese, che ha partecipato insieme a lucasdesign di Giubiasco, Newdeco Agency di Sant’Antonino e Visiva di Camorino
Scienze
2 gior
In pandemia prima volta con la depressione per una persona su 8
Il 13% degli over 50 durante la crisi del Covid ha sperimentato per la prima volta la patologia, soprattutto le persone a reddito più basso
Fuori concorso
2 gior
‘Tori et Lokita’, e i Dardenne d’Onore
Premiata con il Castello d’Onore la coppia di registi, e una storia senza sconti di minori migranti non accompagnati che ha ferito Cannes
Spettacoli
2 gior
Le ‘Fessure’ del Teatro delle Radici, o come riattaccare i cocci
Nuovo spettacolo scritto e diretto da Cristina Castrillo sulle fratture (della vita) e la difficoltà di rimettere assieme ciò che si rompe. A dicembre
© Regiopress, All rights reserved