laRegione
20.09.22 - 19:33

Luca Mengoni, il Museo Mecrì è ‘Il luogo delle nuvole’

Col titolo ispirato da una poesia di Meret Oppenheim, domenica 25 settembre a Minusio s’inaugura la personale dell’artista ticinese

luca-mengoni-il-museo-mecri-e-il-luogo-delle-nuvole
La parvenza del vero Acquaforte 19,5 x 25 cm 2020

S’inaugura domenica 25 settembre al Museo Mecrì di Minusio la personale dell’artista ticinese Luca Mengoni. La mostra, curata da Elio Schenini e il cui titolo, ‘Il luogo delle nuvole’, è ispirato a un verso di una poesia di Meret Oppenheim del 1944, si propone di evidenziare il costante interesse dell’artista per questo soggetto che percorre tutta la storia della pittura.

Nato a Bellinzona nel 1972, Luca Mengoni ha sviluppato a partire dalla metà degli anni Novanta un linguaggio artistico che si muove attraverso tecniche diverse come il disegno, l’incisione, la pittura e la scultura, confluite in un’unica identità che si affida a un vocabolario di simboli semplici che arrivano dalla quotidianità del vissuto. In mezzo ad ali di farfalle, aerei, scale, parti anatomiche, ziqqurat, labirinti, ritratti in un’atmosfera evocativa dal carattere onirico, stanno le nuvole del titolo, segni primari che ricorrono con frequenza nel suo lavoro, in modo particolare in una serie di lavori recenti che vengono presentati in questa occasione per la prima volta.

Mengoni intrattiene uno stretto dialogo con il mondo della poesia, nel corso degli anni ha collaborato con numerosi poeti illustrandone le opere, oltre a essere uno dei fondatori delle Edizioni Sottoscala. Questo dialogo verrà sottolineato nell’ambito di due serate proposte in concomitanza con la mostra nel Padiglione a fianco del Museo. La prima si terrà giovedì 10 novembre alle 19 e avrà come protagonista Franco Facchini, che leggerà poesie edite e inedite, alcune delle quali tratte da una cartella appena pubblicata da Cascio Editore intitolata ‘Idrometeore’ e illustrata da alcune eliografie dello stesso Mengoni. Il primo dicembre, sempre alle 19, Fabio Pusterla proporrà una serie di letture tratte dal suo ultimo libro ‘Tremalume’, uscito nelle scorse settimane presso le edizioni Marcos y Marcos e di cui Mengoni ha illustrato la copertina. In occasione della mostra è stata realizzata una pubblicazione con un testo di Elio Schenini e illustrazioni a colori.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Culture
Mostra
2 ore
Il ‘caso Fontana’: opere, invenzioni e ingegno
La Pinacoteca Züst e l’Archivio del Moderno (Usi) promuovono l’esposizione della ‘azienda’ dell’architetto di Melide. Sabato 26 novembre, l’inaugurazione.
Spettacoli
4 ore
È morta Irene Cara, la voce di ‘Fame’ e ‘Flashdance’
L’iconica attrice e cantante aveva 63 anni. La sua l’interpretazione venne premiata con un Oscar come miglior canzone.
Castellinaria
4 ore
Castellinaria, ‘Where is Anne Frank!’ vince il Castello d’Oro
Al film d’animazione di Ari Folman il metallo più prezioso del Concorso Kids; nella categoria Young, Premio Tre Castelli all’iracheno ‘The exam’
Castellinaria
5 ore
‘L’ombra del giorno’, storia di Luciano e ‘Anna’
L’amore ai tempi del fascismo in ‘L’ombra del giorno’, bel film di Giuseppe Piccioni che chiude il 35esimo festival del cinema giovane (l’intervista)
Concorso
1 gior
La più bella pubblicità è ‘Fortezza di Bellinzona’ di Variante
Premiata l’agenzia bellinzonese, che ha partecipato insieme a lucasdesign di Giubiasco, Newdeco Agency di Sant’Antonino e Visiva di Camorino
Scienze
1 gior
In pandemia prima volta con la depressione per una persona su 8
Il 13% degli over 50 durante la crisi del Covid ha sperimentato per la prima volta la patologia, soprattutto le persone a reddito più basso
Fuori concorso
1 gior
‘Tori et Lokita’, e i Dardenne d’Onore
Premiata con il Castello d’Onore la coppia di registi, e una storia senza sconti di minori migranti non accompagnati che ha ferito Cannes
Spettacoli
1 gior
Le ‘Fessure’ del Teatro delle Radici, o come riattaccare i cocci
Nuovo spettacolo scritto e diretto da Cristina Castrillo sulle fratture (della vita) e la difficoltà di rimettere assieme ciò che si rompe. A dicembre
Il ragazzo e la tigre
1 gior
Guardandoci col filtro innocente degli animali
A colloquio col documentarista e regista Brando Quilici, che parla della scomparsa delle tigri con il suo recente film. Proiezioni oggi e domani
Pagine scelte
1 gior
‘La fornace’, storia di Konrad che uccise la moglie
Il titolo è il nome dell’assurda abitazione nella quale si rinserra il protagonista del romanzo ossessivo – e come sempre incalzante – di Thomas Bernhard
© Regiopress, All rights reserved