laRegione
La regista Barbara Miller (Keystone)
Arte
13.11.19 - 13:400

Il documentario svizzero 'Female Pleasure' in corsa per l'Oscar

La pellicola della regista zurighese Barbara Miller inserita nella lista dei 159 documentari presi in considerazione.

Il documentario svizzero "#Female Pleasure" è in corsa per l'Oscar: la pellicola della regista zurighese Barbara Miller (intervistata da laRegione) figura nell'elenco dei 159 documentari diffuso ieri a Los Angeles dall'Academy of Motion Picture Arts and Sciences, l'organizzazione che assegna l'ambito premio cinematografico.

A metà dicembre verrà scelta una cosiddetta shortlist, che comprenderà 15 film: cinque potranno poi accedere alla nomination. Il riconoscimento finale sarà attribuito il 9 febbraio.

Presentato al Festival di Locarno nel 2018, "#Female Pleasure" (il piacere femminile) si occupa dell'oppressione della donna e in particolare della sua sessualità. Il documentario segue cinque donne con diverse origini religiose in varie regioni del mondo nella loro lotta per avere una relazione paritaria tra i sessi.

La pellicola di 97 minuti ha avuto anche successo in sala: stando all'organizzazione di categoria Pro Cinema in Svizzera è stata vista da oltre 100mila persone. Il film è stato in cartellone pure in altri paesi europei, come Francia e Spagna.

Barbara Miller, 49 anni, ha una laurea in diritto e ha girato oltre 15 documentari, con temi che spaziano dalla politica ("Elisabeth Kopp - ascesa e caduta della prima consigliera federale) alla sessualità ("Il clitoride - la bellezza sconosciuta").

Tags
female pleasure
documentario svizzero
documentari
corsa
oscar
documentario
svizzero
pleasure
pellicola
miller
TOP NEWS Culture
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile