laRegione
Winterthur
1
Zugo Academy
1
pausa
(1-1)
GCK Lions
1
Langenthal
1
pausa
(1-1)
Turgovia
Ticino Rockets
17:00
 
Winterthur
LNB
1 - 1
pausa
1-1
Zugo Academy
1-1
1-0 ROOS
2'
 
 
 
 
17'
1-1 OEJDEMARK
2' 1-0 ROOS
OEJDEMARK 1-1 17'
Ultimo aggiornamento: 20.01.2019 16:14
GCK Lions
LNB
1 - 1
pausa
1-1
Langenthal
1-1
1-0 MEIER
5'
 
 
 
 
16'
1-1 KUNG
5' 1-0 MEIER
KUNG 1-1 16'
Ultimo aggiornamento: 20.01.2019 16:14
Turgovia
LNB
0 - 0
17:00
Ticino Rockets
Ultimo aggiornamento: 20.01.2019 16:14
Arte
30.11.18 - 05:000

Magritte a fumetti

Una graphic novel per capire meglio la mostra ora in corso al MASI

Un uomo indossa per caso una bombetta che era appartenuta a Lui, e la realtà cambia improvvisamente. Il povero malcapitato si ritrova suo malgrado a dover rivivere e comprendere la vita di un pittore morto da anni. Riuscirà a riemergere dal sogno in cui è stato catapultato?
Il libro che vi consigliamo questa settimana, Magritte. Questa non è una biografia, di Vincent Zabus e Thomas Campi, ci mostra come fare intrattenimento, divertire, insegnare e far riflettere nello stesso tempo sia possibile.
Diluire il rigore di una ricerca profonda con la fantasia più sfrenata è il miglior omaggio alla complessità di Magritte che i due autori avrebbero potuto fare. La resa della sua duplice dimensione onirica e filosofica è un risultato per niente scontato, ottenuto senza copiare, bensì attraverso citazioni e reinterpretazioni dell'opera del pittore belga, il tutto in una graphic novel. Non a caso il Belgio è la patria del fumetto.
Del resto Magritte e il fumetto sono profondamente legati. Egli stesso utilizzò questo tipo di linguaggio, inserì persino dei balloon all'interno di alcuni suoi quadri, ma non è tutto qui. Tutti quei suoi spazi vuoti, quelle tende, quelle fessure, quelle aperture, quelle mele davanti ai volti che cosa sono se non quegli stessi spazi bianchi tra una vignetta e l'altra che ci suggeriscono che c’è o c’è stato qualcosa, invisibile, e che ci invitano a completare un'immagine, una sequenza, un oggetto lasciato incompiuto? La nostra percezione della realtà è proprio questa: non ne cogliamo mai la totalità perché siamo esseri finiti, ma possiamo completarne il quadro con la nostra immaginazione.

Approfondiremo queste riflessioni giovedì 6 dicembre alle ore 18:00 al LAC,
in occasione della lettura Magritte e i surrealisti negli altri media.
Il Surrealismo al cinema, nel fumetto e nella fotografia.


Magritte.
Questa non è una biografia
testi di Vincent Zabus
illustrazioni di Thomas Campi
Coconino Press, 2017
70 pagine

Tags
magritte
TOP NEWS Culture
© Regiopress, All rights reserved