laRegione
Ajoie
4
Olten
6
fine
(2-4 : 1-1 : 1-1)
Visp
4
La Chaux de Fonds
1
fine
(0-1 : 1-0 : 3-0)
Turgovia
1
Langenthal
3
3. tempo
(0-1 : 1-1 : 0-1)
Ajoie
LNB
4 - 6
fine
2-4
1-1
1-1
Olten
2-4
1-1
1-1
 
 
1'
0-1 MADER
1-1 POUILLY
5'
 
 
 
 
9'
1-2 HORANSKY
 
 
10'
1-3 GERBER
 
 
15'
1-4 MADER
2-4 DEVOS
17'
 
 
 
 
38'
2-5 BAGNOUD
3-5 HAZEN
39'
 
 
4-5 BIRBAUM
56'
 
 
 
 
60'
4-6 CHIRIAEV
MADER 0-1 1'
5' 1-1 POUILLY
HORANSKY 1-2 9'
GERBER 1-3 10'
MADER 1-4 15'
17' 2-4 DEVOS
BAGNOUD 2-5 38'
39' 3-5 HAZEN
56' 4-5 BIRBAUM
CHIRIAEV 4-6 60'
Ultimo aggiornamento: 18.11.2018 20:17
Visp
LNB
4 - 1
fine
0-1
1-0
3-0
La Chaux de Fonds
0-1
1-0
3-0
 
 
13'
0-1 HASANI
1-1 RITZ
37'
 
 
2-1 VAN GUILDER
48'
 
 
3-1 STURNY
59'
 
 
4-1 RITZ
60'
 
 
HASANI 0-1 13'
37' 1-1 RITZ
48' 2-1 VAN GUILDER
59' 3-1 STURNY
60' 4-1 RITZ
Ultimo aggiornamento: 18.11.2018 20:17
Turgovia
LNB
1 - 3
3. tempo
0-1
1-1
0-1
Langenthal
0-1
1-1
0-1
 
 
14'
0-1 KUMMER
 
 
25'
0-2 KELLY
1-2 MEROLA
29'
 
 
 
 
44'
1-3 DAL PIAN
KUMMER 0-1 14'
KELLY 0-2 25'
29' 1-2 MEROLA
DAL PIAN 1-3 44'
Ultimo aggiornamento: 18.11.2018 20:17
Asia Argento col predatore
Culture
15.10.17 - 09:470

Asia Argento su Weinstein: 'Un predatore seriale'

Si 'arricchisce' di altre testimonianze lo scandalo che ha travolto il produttore cinematografico americano Harvey Weinstein, accusato di molestie sessuali da decine di attrici. Forti le dichiarazioni dell'italiana Asia Argento rilasciate al quotidiano 'La Stampa', che parla di una violenza subita nel 1997, vent'anni fa: «Un predatore seriale dalle mille personalità. Cambiava costantemente tono: passava dall’essere un bambino frignone a imporre con violenza quello che voleva. Non lo denunciai perché tenevo alla mia carriera. Era il terzo uomo più potente di Hollywood; ora è diventato il duecentesimo e il suo potere e la sua influenza si sono sensibilmente ridotti. Mi sono opposta dieci, cento, mille volte a lui. Mi ha mangiata. Un orco in mezzo alle gambe è un trauma. Io ero una ragazzina. Questa è una cosa che ricordo ancora oggi. Una visione che mi perseguita. Non c’ è bisogno di legare le donne, come dice qualcuno, perché ci sia violenza».

Tags
violenza
predatore seriale
asia argento
argento
predatore
weinstein
asia
TOP NEWS Culture
© Regiopress, All rights reserved