laRegione
14.09.22 - 18:33
Aggiornamento: 22:12

Nelle domeniche di caccia elicotteri vietati, ma Zali non ci sta

Il direttore del Dipartimento del territorio scrive all’Ufac per chiedere l’autorizzazione dei voli

nelle-domeniche-di-caccia-elicotteri-vietati-ma-zali-non-ci-sta
Ti-Press

Durante il periodo di caccia alta, ovvero dal 3 al 17 e dal 23 al 27 settembre, vige il divieto di volo ‘domenicale’ per gli elicotteri. Una situazione nota ma comunque non chiara, nemmeno per il direttore del Dipartimento del territorio, Claudio Zali. Il presidente del governo, lo riferisce ‘LiberaTv’, ha quindi deciso di scrivere una lettera "cortese ma ferma" all’Ufficio federale dell’aviazione civile (Ufac), per chiedere spiegazioni.

"Una situazione conosciuta – osserva lo stesso Zali in apertura della missiva – che, effettivamente, sta creando dei problemi operativi. Come è noto, il recupero della selvaggina deve essere imperativamente eseguito personalmente dal cacciatore. Quest’ultimo deve trasportare sollecitamente il capo abbattuto a un posto di controllo ufficiale. Bloccare i voli la domenica risulta dunque controproducente, se non deleterio: l’animale ucciso nel tardo pomeriggio di sabato o nella giornata di domenica non sarebbe recuperato in tempo".

Infatti, cervi e cinghiali, una volta abbattuti, non possono essere lasciati sul terreno e recuperati il lunedì. E a dirlo è la stessa normativa, come spiega il direttore del Dt, "Per la Legislazione in materia di macellazione e controllo delle carni (competenza Ufficio del veterinario cantonale), la catena del freddo deve essere avviata al più presto".

Il perché di tale regolamentazione sta proprio nell’evoluzione che queste due specie animali hanno avuto nel contesto ticinese: "Negli ultimi anni abbiamo avuto un aumento significativo della popolazione di ungulati e cinghiali anche nelle zone più discoste, raggiungibili solo con l’elicottero. L’obiettivo prioritario, – prosegue il ministro – per il Cantone è quello di diminuire la tendenza dell’aumento della popolazione di animali che creano gravi danni e ingenti costi di risarcimento. Uno dei mezzi più efficaci, se non l’unico possibile, è proprio quello di utilizzare il volo quale strumento di recupero. Questo compito di regolazione è svolto dai cacciatori ed è evidente che il fine settimana è il periodo durante il quale essi possono maggiormente dedicarsi a questa attività. In questo senso è inaccettabile, oltre che pesantemente disincentivante per i cacciatori medesimi, che delle derrate alimentari vengano lasciate sul posto a deperire invece che essere valorizzate e consumate. La scorsa domenica sono venuto a conoscenza che ciò è avvenuto in più casi a causa del blocco dei voli".

Per tale ragione, il presidente del governo chiede di concedere la ripresa dei voli in elicottero la domenica per i casi in cui è necessario e giustificato il recupero di un animale selvatico abbattuto in una zona considerata impervia.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Luganese
2 ore
Lugano, Lombardi: ‘Commissioni di quartiere da attivare’
Il municipale amareggiato per lo scarso interesse dimostrato nella consultazione sul Piano direttore comunale. ‘Coinvolgere resta importante’
Mendrisiotto
2 ore
Al Centro temporaneo per migranti si sente la pressione
Tornano a salire i numeri della struttura che, dopo Rancate, accoglie le persone destinate a essere riammesse in Italia
Ticino
3 ore
Premi cassa malati, deduzioni in più per i figli verso il sì
Lega, Plr, Centro e Udc sottoscrivono il rapporto che dà via libera alla loro iniziativa. Il Ps: ‘Valutiamo il referendum, favorisce i più ricchi’
Ticino
3 ore
Preventivo, il sì borghese vincolato alla revisione della spesa
Lega, Plr, Centro e Udc sostengono la previsione per il 2023 del governo (-80 milioni), ma con dei paletti. Il Ps: ‘No a queste politiche neoliberiste’
Ticino
4 ore
Targhe, Centro e Udc firmano un rapporto senza maggioranza
Calcolo della nuova imposta di circolazione, la Lega per ora si defila mentre Plr e Ps confermano il loro no al testo Dadò/Pamini. E il clima è teso
Mendrisiotto
5 ore
Il Nebiopoli 2023 svela i suoi contenuti
Il Carnevale di Chiasso sarà in programma dal 2 al 5 febbraio. Ampliato il Villaggio, oltre ai consueti appuntamenti anche ospiti internazionali
Locarnese
5 ore
PCi, la guerra in Ucraina ‘rispolvera’ i rifugi atomici
Il Consorzio ha avviato su tutto il territorio controlli dei bunker in caso di catastrofe nucleare. Attese nuove ondate di rifugiati e novità per la sede
Bellinzonese
5 ore
Squadra esterna di Biasca, a processo per vie di fatto
La Procura ha firmato un Decreto d’accusa nei confronti di un operaio comunale, che si è opposto. Si va in Pretura penale
Bellinzonese
5 ore
La 19enne era al rave: con la conferma si cercano testimoni
La polizia grigionese invita quanti sono a conoscenza dello stato di salute della ragazza all’evento della diga della Roggiasca a contattare il comando
Mendrisiotto
13 ore
Da Berna un sostegno per il ‘centro di partenza’ di Rancate
Passa all’unanimità agli Stati la concessione di una somma forfettaria ai Cantoni che in situazioni straordinarie gestiscono centri asilanti provvisori
© Regiopress, All rights reserved