laRegione
30.08.22 - 19:28

Sconto benzina in Italia prorogato fino al 5 ottobre

Il taglio delle accise consente un risparmio di 30,5 centesimi al litro al distributore

di Marco Marelli
sconto-benzina-in-italia-prorogato-fino-al-5-ottobre
Ti-Press
Prezzo ancora giù oltre confine

Una nuova proroga in Italia di 15 giorni del taglio delle accise sui carburanti deciso per la prima volta lo scorso 21 marzo per raffreddare i prezzi di benzina e diesel che continueranno a essere calmierati fino al 5 ottobre. Lo si è appreso da diverse fonti del governo Draghi. È quindi in arrivo un decreto ministeriale che prevede la proroga sino al 5 ottobre della misura in scadenza il prossimo 20 settembre. L’intenzione di allungare gli sconti era stata preannunciata già a inizio agosto, con il varo del decreto aiuti bis, ma per farlo bisognava attendere i dati sull’extragettito Iva di luglio con cui la misura continua, in sostanza, ad autofinanziarsi.

Il costo della nuova proroga è di 500 milioni di euro. Anche in questa occasione il taglio delle accise consente un risparmio di 30,5 centesimi al litro al distributore. A firmare il nuovo decreto ministeriale, così come è stato nelle precedenti occasioni, saranno il ministro dell’Economia e delle Finanze, Daniele Franco, e il ministro della Transizione ecologica, Roberto Cingolani.

Dagli ambienti di Palazzo Chigi minimizzano sul fatto che questa nuova proroga è di solo 15 giorni, rispetto alle precedenti tutte superiori al mese. Insomma, lasciano capire che in ottobre ci sarà una nuova proroga e sempre da parte del governo Draghi, anche se il 25 settembre con le elezioni politiche sarà rinnovato il parlamento, la cui prima consultazione è fissata per il 13 ottobre. Difficile dire quando ci sarà il nuovo governo italiano. La notizia della proroga dei prezzi calmierati, come è facile comprendere, è stata accolta con soddisfazione dai benzinai della fascia di confine (ovviamente non solo loro) le cui vendite da sei mesi a questa parte sono notevolmente aumentati. "In alcuni casi l’erogazione di benzina è raddoppiata – sottolinea Daniela Maroni, presidente provinciale dei benzinai comaschi –. E questo lo si deve al fatto che sono in continua crescita gli automobilisti ticinesi che fanno il pieno da noi. C’è poi da aggiungere che da quando i prezzi sono calmierati i frontalieri non fanno più il pieno in Ticino, come è sempre accaduto in passato". Con la quotazione del franco svizzero, poi, per automobilisti ticinesi e frontalieri fare il pieno pagando in euro è ancor più conveniente. Un pieno di 50 litri consente di risparmiare 20 euro. Insomma, quanto basta per capire l’inversione di 180 gradi del pendolarismo del pieno.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Bellinzonese
20 min
Abbattuto un giovane lupo in Valle di Blenio
La sua cattura, avvenuta lunedì sera ad Aquila vicino all’abitato e a una stalla, era stata autorizzata il 23 novembre
Bellinzonese
2 ore
Rabadan in rosso, fra le novità 2023 un lieve aumento dei prezzi
Perdita di 117mila franchi, di cui 41mila per Lumino. Via il braccialetto, arriva il QR code. Si lavora a un programma completo. Ecco il gioco da tavolo
Mendrisiotto
5 ore
Piscina coperta regionale, ‘il Cantone dia delle certezze’
Tre deputati momò del Centro tornano alla carica. Sul progetto il Distretto attende ‘risposte chiare e inequivocabili’
Locarnese
5 ore
Via Stazione: dall’autosilo in giù tutto il fronte sarà demolito
Da ieri all’albo comunale di Muralto il progetto da 50 milioni per due nuove costruzioni a contenuti misti e un diverso “rapporto” con il Grand Hotel
Ticino
5 ore
Imposta di circolazione, dalla confusione al circo
Il pessimo spettacolo della politica: incapace di trovare un’intesa, ma capace di alimentare confusione. E poi chissà perché le urne vengono disertate...
Luganese
10 ore
Fra i 17 e i 27 milioni per la nuova piscina di Trevano
La notizia è trapelata a margine dell’assemblea dell’Ente regionale di sviluppo del Luganese. Passi in avanti per il Parco regionale del Camoghè.
Mendrisiotto
12 ore
Un territorio raccontato attraverso tredici storie di vita
Le conversazioni del poeta Massimo Daviddi e i ritratti del fotografo Aldo Balmelli in un libro che restituisce lo sguardo dei protagonisti
Ticino
14 ore
Tetto ai premi di cassa malati, Carobbio: ‘Grave non parlarne’
Per la consigliera agli Stati il ‘no’ all’entrata in materia è ‘un brutto segnale’. Chiesa: ‘rifiutiamo il principio, e per il Ticino cambierebbe poco’
Luganese
15 ore
Lugano, il futuro del fiume Cassarate passa dal Liceo 1
Per la riqualifica un’inedita collaborazione fra Dipartimento del territorio e ragazzi dell’istituto scolastico, fra nuovi accessi e un percorso didattico
Ticino
15 ore
Vigilanza sulla Procura federale, proposta Fiorenza Bergomi
La Commissione giudiziaria sottopone le proprie indicazioni all’Assemblea federale in vista delle nomine in programma per il 14 dicembre
© Regiopress, All rights reserved