laRegione
30.08.22 - 12:16
Aggiornamento: 15:59

Gas naturale in Ticino? ‘È solo un’ipotesi’

Il Consiglio federale risponde a un’interrogazione di Piero Marchesi circa la possibile presenza di questa risorsa a sud del San Gottardo

Ats, a cura di Red.Web
gas-naturale-in-ticino-e-solo-un-ipotesi
Keystone
E, comunque, il Consiglio federale è dell’avviso di ridurre le energie fossili

Benché la presenza di gas naturale in Svizzera sia ben nota, soprattutto nell’Altopiano, non è possibile confermarne la presenza effettiva in Ticino: si tratta solo di ipotesi. È quanto risponde il Consiglio federale a un’interrogazione di Piero Marchesi (Udc) basata sulle affermazioni dell’ex imprenditore Pietro Oesch riportate da diversi media, secondo cui anche nel Cantone a sud delle Alpi sarebbe stata constatata la presenza di gas naturale. Quanto all’eventuale sfruttamento di questa fonte di energia, il governo ricorda di voler ridurre l’uso di energie fossili.

Stando al consigliere nazionale, in dichiarazioni rilasciate al Tages-Anzeiger (edizione 6 giugno, ndr), Oesch avrebbe affermato che col gas presente nel sottosuolo svizzero si potrebbe soddisfare tutto il fabbisogno della Svizzera e che in Ticino "ci sono grandi giacimenti di gas naturale dormienti che potrebbero essere sfruttati nel giro di due o tre anni".

Sebbene la presenza di gas naturale in Svizzera sia nota, replica il governo, "i giacimenti si sono finora rivelati economicamente non sfruttabili". Nonostante la presenza di fuoriuscite di gas sia conosciuta anche in Ticino, "l’esistenza di eventuali giacimenti potenzialmente redditizi è finora stata solo ipotizzata". Il Consiglio federale, d’altronde, "non è a conoscenza di pozzi di esplorazione che possano indicarne la presenza effettiva e pertanto non può confermare le dichiarazioni riportate".

Circa la possibilità per la Confederazione di approfondire l’argomento, oltre al fatto che l’elaborazione di un quadro legale per l’estrazione spetterebbe ai Cantoni, l’esecutivo sottolinea che lo sviluppo di tali progetti è di competenza del settore industriale; quest’ultimo, però, si è astenuto dallo sviluppare dei progetti di estrazione.

Per quanto riguarda il ruolo del Consiglio federale, quest’ultimo rammenta a Marchesi di aver già adottato diverse misure per rafforzare la sicurezza dell’approvvigionamento energetico e che tali misure non prevedono lo sfruttamento di gas naturale presente in Svizzera. I provvedimenti previsti dal governo sono, tra le altre cose, concepiti in accordo con l’obiettivo della neutralità climatica entro il 2050, per cui la Svizzera deve ridurre l’utilizzo di combustibili fossili a medio e lungo termine.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Luganese
50 min
Capriasca, la Giudicatura di pace trova casa a Vaglio
Inaugurata la nuova sede del Circolo che comprende anche Origlio e Ponte Capriasca e che risolve poco meno di 200 incarti all’anno
Grigioni
4 ore
Sindaco di Lostallo, Moreno Monticelli pronto a rinunciare
Municipio riconfermato in blocco: ‘Lavoriamo bene, se Giudicetti vuole continuare io faccio un passo indietro’. A Castaneda la novità è Salvanti
Ticino
6 ore
I Verdi approvano la lista col Ps: ‘Saremo la vera novità’
L’Assemblea ha ratificato le candidature di Samantha Bourgoin e Nara Valsangiacomo per il Consiglio di Stato. ‘Bisogna puntare al raddoppio in governo’
Video
Ticino
1 gior
La Chiesa si mette in attesa ‘un po’ particolare’ del Natale
Messaggio alla Diocesi ticinese del vescovo Alain de Raemy in occasione domenica dell’inizio del cammino d’Avvento
Luganese
1 gior
A2, PoLuMe anche da Gentilino alla Vedeggio-Cassarate
L’Ustra conferma: in autostrada si potrà usare la terza corsia d’emergenza come ‘dinamica’ in caso di necessità fino a Lugano nord
Ticino
1 gior
Cantonali ’23, Andrea Giudici torna in pista. E lo fa con l’Udc
Deputato liberale radicale dal 2003 al 2019, l‘avvocato locarnese proverà a tornare in Gran Consiglio: ’I democentristi rappresentano meglio le mie idee’
VIDEO
Locarnese
1 gior
‘Non si può ammazzare una donna per un ciuffo di capelli’
Tre 18enni che frequentano il Liceo Papio hanno deciso di compiere un gesto simbolico a sostegno delle donne iraniane che lottano per i propri diritti
Bellinzonese
1 gior
‘Hanno dato il massimo ma sono stati travolti da una tempesta’
La difesa dei vertici della casa anziani di Sementina chiede l’assoluzione contestando anche le direttive di Merlani. Morisoli: ‘Fatto il possibile’
Ticino
1 gior
Targhe, il governo rilancia con 2 proposte. Dal Centro nuovo No
Il Consiglio di Stato tende la mano con delle alternative di calcolo. Gli iniziativisti non ci stanno, la sinistra sì. Ognuno per la sua strada, ancora
Ticino
1 gior
‘Polizia unica? Sfruttiamo le potenzialità del sistema attuale’
Fsfp in assemblea. E sul delicato e controverso dossier si attende che la politica decida.‘Venga però sentita anche la nostra Federazione’
© Regiopress, All rights reserved