laRegione
22.07.22 - 17:21

Organi direttivi, salari, cassa pensioni: Mps scrive al governo

Sei iniziative parlamentari. E un’interrogazione sul gruppo di lavoro per discutere misure di compensazione alla riduzione del tasso di conversione Ipct

organi-direttivi-salari-cassa-pensioni-mps-scrive-al-governo
Ti-Press
Palazzo delle Orsoline

Sequela di atti parlamentari. Sono ben sette quelli presentati in questi giorni al governo dai deputati Mps in Gran Consiglio Matteo Pronzini, Simona Arigoni e Angelica Lepori. Con due iniziative parlamentari elaborate (su sei in totale) chiedono di modificare la legge in modo che le case anziani e i servizi di cura e assistenza a domicilio siano diretti da personale sanitario e non amministrativo. Una mira invece a fare in modo che l’Ente ospedaliero cantonale adotti il ‘modello di Zurigo’ anche per i livelli retributivi. Sempre in ambito salariale, altre due iniziative chiedono che per il personale assoggettato alla Lord (Legge sull’ordinamento degli impiegati dello Stato e dei docenti) e alla Loc (Legge organica comunale) il salario minimo per una funzione non qualificata sia di almeno 58’500 franchi annui, con un aumento automatico al carovita a partire da gennaio 2024. La sesta, puntando il dito contro la retribuzione della direzione generale di BancaStato – 3’523’800 franchi nel 2020 per i cinque componenti; 3’156’050 franchi nel 2021 per i sei componenti –, vuole iscrivere nella legge dell’istituto che nessuna retribuzione possa essere superiore a quella di un giudice del Tribunale d’appello del Canton Ticino.

‘Fantomatiche’ misure di compensazione

Infine, con un’interrogazione i tre granconsiglieri chiedono lumi sul gruppo di lavoro costituito dal Consiglio di Stato per discutere di misure di compensazione nel quadro della riduzione del tasso di conversione delle rendite dell’Ipct (Istituto di previdenza del Canton Ticino) decisa dal suo Cda. Definendo tali misure "fantomatiche", rispetto alla disponibilità del governo a trattare i deputati Mps affermano che questa "sembrerebbe contraddire le numerose prese di posizione sentite in parlamento questa primavera in occasione della votazione sul prestito di 700 milioni alla Ipct (la moltiplicazione dei pani e dei pesci) da investire nel mercato azionario internazionale", occasione in cui la maggioranza dei partiti aveva respinto una serie di misure di compensazione proposte dall’Mps. I tre deputati chiedono quindi al governo quando è stato deciso e da chi è composto questo gruppo di lavoro, quale obiettivo/mandato gli è stato dato e quali sono gli spazi di manovra finanziaria che hanno i rappresentanti del Consiglio di Stato per arrivare a proposte che dovranno poi essere sottoposte al Gran Consiglio. Nonché se il governo intenda fornire regolarmente un’informazione ai propri dipendenti sui lavori di tale gruppo.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Ticino
4 ore
‘I detenuti con misure terapeutiche vanno adeguatamente seguiti’
La richiesta al governo delle commissioni ‘Giustizia’ e ‘Carceri’ è ora nero su bianco. La mozione firmata da tutti i gruppi parlamentari
Ticino
5 ore
‘Avanti’, la porta è aperta a tutti
Presentato il nuovo movimento fondato da Mirante e Roncelli dopo le dimissioni dal Partito socialista. ‘Una forza di centro sinistra, moderna e aperta’
Luganese
6 ore
Pura, condannata a 4 anni la donna che accoltellò l’ex marito
La Corte ha accolto integralmente le richieste di pubblica accusa e accusatore privato, sostenendo che l’imputato abbia mentito per costruirsi un alibi
Ticino
6 ore
Primo incontro fra partiti sul dopo Carobbio agli Stati
Domani rendez-vous tra i vertici cantonali delle forze politiche rappresentate a Berna. Per scongiurare un ‘bel pasticcio’, Farinelli dixit
Grigioni
7 ore
Val Calanca, strada forse riaperta prima del weekend
Nella migliore delle ipotesi i lavori di sgombero inizieranno domani. Anche oggi il meteo ha ostacolato la valutazione dei rischi di nuovi scoscendimenti
Luganese
7 ore
Sottrasse mezzo milione a un conoscente, ma non fu riciclaggio
Appropriazione indebita: inflitti 15 mesi di carcere, sospesi con la condizionale, a un 39enne comparso di fronte alle Assise criminali di Lugano
Bellinzonese
8 ore
Ultima tappa per completare la fibra ottica nel Bellinzonese
Amb e Swisscom comunicano che l’anno prossimo saranno connessi anche a Pianezzo, Paudo, Claro, Gudo, Moleno e Preonzo
Bellinzonese
8 ore
‘Via Roggia dei Mulini rimarrà sicura anche con le palazzine’
Il Municipio di Bellinzona risponde all’interpellanza di Boscolo e Sansossio, confermando che il comparto rientra nella mobilità sostenibile
Ticino
9 ore
‘Il nuovo accordo fiscale è molto favorevole per i frontalieri’
Lo scrive in una lettera ai giornali lombardi il ministro dell’Economia italiano Giorgetti, che fa il punto della situazione sull’annoso dossier
Luganese
9 ore
Lugano-Montarina, Villa Ganser e Casa Walty salvate dalla Stan
Il Tribunale amministrativo cantonale accoglie il ricorso presentato contro la licenza concessa dal Municipio per un progetto edilizio
© Regiopress, All rights reserved