laRegione
16.06.22 - 20:16
Aggiornamento: 19.06.22 - 17:28

Imposte di circolazione: Tcs, ‘trovare il giusto compromesso’

Il Touring Club si esprime sul tema del momento che divide i partiti. ‘Disponibili per elaborare una formula’.

imposte-di-circolazione-tcs-trovare-il-giusto-compromesso
Ti-Press
Che strada si sceglierà di percorrere?

Il Touring Club Svizzero (Tcs) sezione Ticino prende posizione sul tema della nuova imposta di circolazione. "Il Tcs auspica che il Gran Consiglio possa trovare una soluzione che sia espressione di un giusto compromesso tra le esigenze di gettito che il Governo ha ed un equa, corretta e sostenibile imposizione delle conducenti e dei conducenti ticinesi", scrive il suo presidente Fabio Stampanoni. "In altri termini, una soluzione che sia espressione del buon senso che i nostri politici, se vogliono, sanno utilizzare". Non viene quindi indicata quale delle diverse varianti sul tavolo il Tcs auspica che venga scelta: "se si dovesse giungere alla conclusione che sia troppo complesso definire una soluzione completa, ci si sforzi almeno per raggiungere un accordo sull’importo di gettito complessivo". La porta è comunque aperta in caso di bisogno, come afferma Stampanoni: "lo stesso Tcs ben volentieri conferma la propria disponibilità a contribuire attivamente per la definizione di questa complessa e tanto importante tematica, la ben meno interessante e più prettamente tecnica domanda legata alla definizione di una formula che deve sì considerare la situazione attuale, ma senza dimenticare l’evoluzione tecnologica e legislativa in costante e rapido cambiamento".

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Locarnese
55 min
Locarno, arrestata la vittima del pestaggio in Rotonda
Il 26enne dello Sri Lanka è stato trasferito in Ticino su ordine della Procura. Per lui, che nega ogni addebito, si ipotizza l’accusa di tentato omicidio
Ticino
1 ora
Amalia Mirante è pronta per presentare ‘Avanti’
Questo il nome che l’ex esponente del Partito socialista ha scelto per il suo ‘movimento’. I contenuti verranno presentati lunedì
Ticino
2 ore
Fra le caselle dell’avvento occhio a non aprir quella dei radar
L’elenco delle località dove settimana prossima verranno eseguiti controlli
Luganese
2 ore
‘Casinisti’ attenti, a Lugano arriva il ‘rumorometro’
Il nuovo dispositivo, già testato nei primi due mesi di quest’anno, ha lo scopo di ridurre preventivamente il rumore causato dagli automobilisti
Ticino
2 ore
Livelli, Sirica furioso: ‘Speziali inaffidabile e pavido’
Il copresidente Ps critica duramente la ‘sfiducia’ del presidente Plr al messaggio governativo per la sperimentazione del loro superamento alle Medie
Ticino
3 ore
BancaStato crede nelle start-up e investe (altri) 5 milioni
I fondi sono desinati a idee nel digitale, high-tech e biomedicina. Fabrizio Cieslakiewicz: ‘In un periodo di difficoltà crediamo nell’innovazione’
Ticino
3 ore
Diocesi in rosso: previsto deficit di 1,8 milioni
Chiusura del 2021 in negativo di oltre 31mila franchi, ma per il 2023 il deficit di gestione previsto è da capogiro
Bellinzonese
3 ore
Giubiasco, furgone urta un’auto e si rovescia sul fianco
L’incidente è avvenuto nel pomeriggio di oggi attorno alle 13.30. Il bilancio, fornito da Rescue Media, parla di due feriti apparentemente non gravi
Bellinzonese
4 ore
Nuova area Tir di Giornico, molto più di un centro di controllo
Inaugurato il Ccvp: costato 250 milioni, verifica le anomalie dei camion diretti verso il Gottardo. Con lo svincolo opportunità per l’area industriale
Locarnese
4 ore
Lavizzara, il marmo è più vivo che mai e va riorientato
Municipio, enti pubblici e sponsor pronti a sostenere la Fondazione per la scultura e il suo braccio operativo per affinare nuove strategie promozionali
© Regiopress, All rights reserved