laRegione
impianti-di-risalita-inverno-negativo-in-ticino-bene-altrove
Ti-Press
04.05.22 - 17:11
Ats, a cura de laRegione

Impianti di risalita: inverno negativo in Ticino, bene altrove

Le strutture ticinesi hanno registrato un -62% di fatturato, rispetto al +38% a livello nazionale. A pesare, le cattive condizioni nevose

Le condizioni nevose negative hanno impattato fortemente sul fatturato degli impianti di risalita ticinesi (così come quelli dell’Arco giurassiano), in controtendenza rispetto alla media nazionale che invece, rispetto allo scorso anno, fa segnare un aumento del 38% del fatturato e una crescita del 30% dei primi ingressi da inizio stagione sino a fine aprile.

In Ticino invece i primi ingressi sono calati del 78% e il fatturato del 62%. Nell’Arco giurassiano la flessione è rispettivamente del 28 e del 25%. Sull’arco dei cinque anni, per gli impianti ticinesi la diminuzione rispetto alla media è del 75% in termini di primi ingressi e del 57% in termini di fatturato. A livello nazionale, invece l’incremento dei primi ingressi è del 16%, mentre il giro d’affari è aumentato del 21% a livello nazionale.

Il meteo in Svizzera è stato generalmente favorevole nei periodi più importanti e nei fine settimana, afferma l’associazione di categoria Funivie Svizzere in un comunicato odierno. Inoltre i giorni festivi a Natale e – grazie alla neve caduta ancora a inizio aprile – a Pasqua hanno avuto un effetto positivo sul numero degli utenti.

Complessivamente le grandi regioni sciistiche hanno visto crescere il giro d’affari di circa il 40%, quelle medie del 35% e quelle piccole di un quarto, mentre quelle piccolissime hanno osservato una contrazione del 20%. L’associazione ricorda però che le stazioni sciistiche di modeste dimensioni situate nelle vicinanze dei grandi centri urbani erano state confrontate a una domanda sovraproporzionale nella stagione 2020/21.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
condizioni nevose impianti di risalita ticino
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Mendrisiotto
35 min
Mendrisio, ‘come si sta gestendo la penuria d’acqua?’
A chiederlo, con un’interrogazione urgente al Municipio, sono tre consiglieri comunali dell’AlternativA
Ticino
54 min
Peste suina alle porte, previste limitazioni per alcune attività
Presentato dal Consiglio di Stato il ‘Manuale operativo’ per gestire il virus. ‘Segnalare le carcasse e smaltire correttamente i rifiuti’
Ticino
1 ora
‘Serve un maggiore accumulo idrico nei grandi laghi’
È quanto emerge dall’incontro tra un gruppo del Gran Consiglio e i Consigli regionali di Lombardia e Piemonte
Ticino
1 ora
Il Cantone apre ai bitcoin: ‘Pagamenti limitati, per ora’
Sarà possibile pagare alcune tasse amministrative online. ‘Si tratta di un progetto pilota, per ora gli importi sono limitati e non toccano le imposte’
Luganese
2 ore
Campione d’Italia, il sindaco si autosospende. Padula ad interim
Motivi di salute all’origine della decisione del primo cittadino dell’enclave. Dovrebbe rientrare in carica per fine settembre
Bellinzonese
3 ore
È giunta l’ora delle ruspe per la vecchia Valascia
Lunedì 11 luglio l’avvio della demolizione. Appuntamento sul posto per chi vorrà salutarla un’ultima volta
Bellinzonese
3 ore
Abuso sessuale alla Fabrique, imputato di nuovo in aula
Processo bis nei confronti dell’uomo condannato in prima istanza per aver approfittato di una ragazza ubriaca. La difesa chiede l’assoluzione
Grigioni
4 ore
È deceduto il bagnante rinvenuto sabato nel Lago di Poschiavo
Il 54enne italiano si era immerso ma non era più tornato in superficie. Ritrovato ad alcuni metri di profondità, era stato elitrasportato in ospedale.
Locarnese
5 ore
Tampona con lo scooter una macchina, gravi ferite per un 55enne
Lo scontro è avvenuto verso le 13.30 poco prima della rotonda dell’aeroporto di Locarno.
Locarnese
10 ore
Aumenta la popolazione scolastica in Bassa Vallemaggia
Ai Ronchini una sezione in più delle Elementari; arriva una nuova docente e viene istituita la figura del vicedirettore
© Regiopress, All rights reserved