laRegione
03.05.22 - 14:24
Aggiornamento: 15:19

Responsabilità sociale del Comune, in estate il piano d’azione

Sarà ricavato dalle risultanze dell’indagine promossa da Dipartimento delle istituzioni e Dipartimento delle finanze e dell’economia

responsabilita-sociale-del-comune-in-estate-il-piano-d-azione
Ti-Press
Da sinistra: Jenny Assi (ricercatrice Supsi), Marzio Della Santa e Norman Gobbi

Attuazione di un piano regolatore che applichi il principio federale dello sviluppo centripeto, riqualifica urbanistica e rivitalizzazione dei quartieri. E ancora: adattamento ai cambiamenti climatici e riduzione degli impatti ambientali del Comune (stabili, veicoli, gestione dei rifiuti eccetera). Sono questi i punti su cui ha messo l’accento l’indagine – promossa per la prima volta in Ticino dal Dipartimento delle istituzioni e dal Dipartimento delle finanze e dell’economia – svolta tra gli enti locali con l’intento di rilevare l’orientamento degli enti locali nell’ambito dello sviluppo sostenibile della responsabilità sociale.

Dall’analisi dei dati raccolti è emersa una diffusa sensibilità verso il tema. L’adozione di buone pratiche è però distribuita in modo difforme, con alcune iniziative largamente applicate e quindi già entrate nella pratica del buon governo e alcune aree invece ancora poco implementate.

Nell’estate 2021, Dipartimento delle istituzioni e Dipartimento delle finanze e dell’economia avevano avviato un sondaggio tra i Comuni ticinesi con l’intento di rilevare l’orientamento degli enti locali nell’ambito dello sviluppo sostenibile e della responsabilità sociale. Il lavoro di ricerca – condotto in collaborazione con la Supsi – è stato svolto tra giugno e settembre 2021; su 108 Comuni interpellati hanno risposto in 81, pari al 75% del campione totale.

Il progetto si inserisce nella riforma del funzionamento del Comune, uno dei tre assi di intervento sui quali sta lavorando il Dipartimento delle istituzioni per ridefinire il ruolo e il funzionamento del Comune insieme alla riforma dei compiti e della dimensione.

Parallelamente all’indagine, un gruppo di lavoro ad hoc ha analizzato il tema nell’ambito dei lavori preparatori della terza edizione del Simposio tra Cantone e Comuni. Gli approfondimenti elaborati dalla Sezione degli enti locali hanno portato all’identificazione di sei strumenti volti a rafforzare la capacità dei Comuni di mettere in atto politiche e azioni utili a promuovere la qualità di vita residenziale in una prospettiva di sviluppo sostenibile: il rapporto di sostenibilità; il portfolio delle buone pratiche; il benchmark intercomunale; la certificazione; la formazione e la sensibilizzazione, nonché il premio per il Comune socialmente responsabile.

Conclusioni e analisi svolte dal gruppo di lavoro verranno ora concretizzate dal Consiglio di Stato. Gli strumenti saranno introdotti gradualmente nelle realtà comunali nei prossimi anni, proprio per sostenere i Comuni in questo sforzo, pur assicurando la totale libertà dei Comuni nella scelta se aderirvi. Entro la fine dell’estate verrà poi presentata una risoluzione governativa nella quale sarà definita la fase esecutiva del progetto, che potrà poi essere attuato da tutte le realtà comunali.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Mendrisiotto
15 min
Truffa sulle tessere bancomat, due arresti a Brogeda
Il raggiro in due fasi: prima l’appropriazione indebita delle tessere, poi l’inganno per carpire il Pin ed eseguire prelievi di denaro illegalmente
Bellinzonese
4 ore
Abbattuto un giovane lupo in Valle di Blenio
La sua cattura, avvenuta lunedì sera ad Aquila vicino all’abitato e a una stalla, era stata autorizzata il 23 novembre
Bellinzonese
5 ore
Rabadan in rosso, fra le novità 2023 un lieve aumento dei prezzi
Perdita di 117mila franchi, di cui 41mila per Lumino. Via il braccialetto, arriva il QR code. Si lavora a un programma completo. Ecco il gioco da tavolo
Mendrisiotto
8 ore
Piscina coperta regionale, ‘il Cantone dia delle certezze’
Tre deputati momò del Centro tornano alla carica. Sul progetto il Distretto attende ‘risposte chiare e inequivocabili’
Locarnese
8 ore
Via Stazione: dall’autosilo in giù tutto il fronte sarà demolito
Da ieri all’albo comunale di Muralto il progetto da 50 milioni per due nuove costruzioni a contenuti misti e un diverso “rapporto” con il Grand Hotel
Ticino
8 ore
Imposta di circolazione, dalla confusione al circo
Il pessimo spettacolo della politica: incapace di trovare un’intesa, ma capace di alimentare confusione. E poi chissà perché le urne vengono disertate...
Luganese
14 ore
Fra i 17 e i 27 milioni per la nuova piscina di Trevano
La notizia è trapelata a margine dell’assemblea dell’Ente regionale di sviluppo del Luganese. Passi in avanti per il Parco regionale del Camoghè.
Mendrisiotto
16 ore
Un territorio raccontato attraverso tredici storie di vita
Le conversazioni del poeta Massimo Daviddi e i ritratti del fotografo Aldo Balmelli in un libro che restituisce lo sguardo dei protagonisti
Ticino
18 ore
Tetto ai premi di cassa malati, Carobbio: ‘Grave non parlarne’
Per la consigliera agli Stati il ‘no’ all’entrata in materia è ‘un brutto segnale’. Chiesa: ‘rifiutiamo il principio, e per il Ticino cambierebbe poco’
Luganese
19 ore
Lugano, il futuro del fiume Cassarate passa dal Liceo 1
Per la riqualifica un’inedita collaborazione fra Dipartimento del territorio e ragazzi dell’istituto scolastico, fra nuovi accessi e un percorso didattico
© Regiopress, All rights reserved