laRegione
27.01.22 - 16:59
Aggiornamento: 17:29

Torna il ‘drive-in’ per i test Covid a Rivera

Sarà possibile testarsi nel fine settimane anche presso check-point cantonali, farmacie e altre strutture sanitarie

torna-il-drive-in-per-i-test-covid-a-rivera
Ti-Press

Nel fine settimana sarà possibile testarsi nei check-point cantonali, nelle farmacie e nelle altre strutture sanitarie sparse sul territorio cantonale. A complemento di queste offerte, domenica 29 gennaio sarà nuovamente a disposizione il servizio di ‘drive-in’ al Centro della Protezione civile di Rivera. Le persone che presentano sintomi sono invitate a mettersi in auto-isolamento e ad annunciarsi immediatamente per un test Pcr. Le persone – sintomatiche e no – che necessitano di testarsi (Pcr o antigenico rapido) potranno farlo senza dover scendere dal proprio veicolo. Per questa modalità è necessario fissare un appuntamento tramite la piattaforma online.

Coloro che presentano sintomi anche lievi – come raffreddore, febbre, mal di testa, mal di gola, perdita improvvisa di gusto o olfatto – sono invitati a mettersi in auto-isolamento e a contattare la hotline cantonale tramite telefono (0800 144 144), e-mail (testcovid@fctsa.ch) o WhatsApp (079 219 79 96). Le collaboratrici e i collaboratori della hotline fisseranno l’appuntamento per il test in uno dei checkpoint operativi il fine settimana a Bellinzona, Lugano e Mendrisio o indirizzeranno l’utenza su altre possibilità.

Maggiori informazioni sulla pagina web www.ti.ch/test.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Ticino
5 ore
‘I detenuti con misure terapeutiche vanno adeguatamente seguiti’
La richiesta al governo delle commissioni ‘Giustizia’ e ‘Carceri’ è ora nero su bianco. La mozione firmata da tutti i gruppi parlamentari
Ticino
6 ore
‘Avanti’, la porta è aperta a tutti
Presentato il nuovo movimento fondato da Mirante e Roncelli dopo le dimissioni dal Partito socialista. ‘Una forza di centro sinistra, moderna e aperta’
Luganese
7 ore
Pura, condannata a 4 anni la donna che accoltellò l’ex marito
La Corte ha accolto integralmente le richieste di pubblica accusa e accusatore privato, sostenendo che l’imputato abbia mentito per costruirsi un alibi
Ticino
7 ore
Primo incontro fra partiti sul dopo Carobbio agli Stati
Domani rendez-vous tra i vertici cantonali delle forze politiche rappresentate a Berna. Per scongiurare un ‘bel pasticcio’, Farinelli dixit
Grigioni
8 ore
Val Calanca, strada forse riaperta prima del weekend
Nella migliore delle ipotesi i lavori di sgombero inizieranno domani. Anche oggi il meteo ha ostacolato la valutazione dei rischi di nuovi scoscendimenti
Luganese
8 ore
Sottrasse mezzo milione a un conoscente, ma non fu riciclaggio
Appropriazione indebita: inflitti 15 mesi di carcere, sospesi con la condizionale, a un 39enne comparso di fronte alle Assise criminali di Lugano
Bellinzonese
9 ore
Ultima tappa per completare la fibra ottica nel Bellinzonese
Amb e Swisscom comunicano che l’anno prossimo saranno connessi anche a Pianezzo, Paudo, Claro, Gudo, Moleno e Preonzo
Bellinzonese
9 ore
‘Via Roggia dei Mulini rimarrà sicura anche con le palazzine’
Il Municipio di Bellinzona risponde all’interpellanza di Boscolo e Sansossio, confermando che il comparto rientra nella mobilità sostenibile
Ticino
9 ore
‘Il nuovo accordo fiscale è molto favorevole per i frontalieri’
Lo scrive in una lettera ai giornali lombardi il ministro dell’Economia italiano Giorgetti, che fa il punto della situazione sull’annoso dossier
Luganese
10 ore
Lugano-Montarina, Villa Ganser e Casa Walty salvate dalla Stan
Il Tribunale amministrativo cantonale accoglie il ricorso presentato contro la licenza concessa dal Municipio per un progetto edilizio
© Regiopress, All rights reserved