laRegione
27.01.22 - 00:31

Sì al congedo ai dipendenti pubblici per famigliari malati

Il Gran Consiglio approva le 14 settimane pagate per chi ha un figlio o un partner con gravi problemi di salute. Sì anche all’appello per India

si-al-congedo-ai-dipendenti-pubblici-per-famigliari-malati
(Ti-Press)

Il Gran Consiglio ha approvato un congedo pagato di 14 settimane per i dipendenti pubblici allo scopo di assistere figli, coniugi e famigliari conviventi con gravi problemi di salute dovuti a malattie o infortuni. «Parliamo fortunatamente di pochi casi, ma che necessitano di tutta la nostra attenzione», aveva detto prima del voto il deputato Ps e relatore del rapporto di maggioranza Danilo Forini, ricordando che si trattava sostanzialmente di equiparare i diritti degli impiegati pubblici a quelli dei lavoratori privati. Ampio il sostegno alla modifica della Legge sull’ordinamento degli impiegati dello Stato e dei docenti (Lord) da sinistra e dal centro.

Attorno alla mezzanotte il parlamento cantonale è stato anche chiamato a sostenere la risoluzione del Ppd ‘Sosteniamo India e la sua famiglia affinché possano restare in Ticino’. L’aula non ha giudicato superato dagli eventi l’appello – relativo al permesso di soggiorno per la giovane proveniente dall’area tra Etiopia ed Eritrea – nonostante il preavviso positivo alla permanenza di India già espresso la scorsa settimana dall’Ufficio degli stranieri. Il promotore Giorgio Fonio (Ppd) ha sottolineato che «il voto positivo da parte di questo Parlamento invierà un messaggio ancora più forte alla Sem», la Segreteria di Stato della migrazione cui ora spetta la decisione finale sulla ragazza, in Ticino con la famiglia ormai da dieci anni. E il voto positivo in effetti c’è stato, con 50 sì, 17 astenuti e nessuno voto contrario.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Gallery
Locarnese
8 ore
La Rega decolla nei consensi e nella simpatia
Ben 14’000 visitatrici e visitatori hanno approfittato dell’opportunità di gettare uno sguardo dietro le quinte della base e dell’hangar
Luganese
10 ore
Inaugurato il nuovo Consorzio depurazione acque della Magliasina
Entrato in servizio a Purasca nel 1987 è stato oggetto di ampliamento e ottimizzazione generale fra il 2018 e il 2022
Luganese
13 ore
Precipita mongolfiera: fra curiosi e passanti... la sorpresa
Si è trattato di un’esercitazione congiunta fra la Società svizzera di salvataggio di Lugano e il Gruppo aerostatico Ticino
Mendrisiotto
16 ore
Case ‘Greenlife’, il Municipio nega la licenza edilizia
A Novazzano l‘esecutivo boccia il progetto del complesso abitativo in zona Torraccia. ’Non è in sintonia con il paesaggio’
Locarnese
20 ore
Delitto Emmenbrücke, il presunto colpevole resta in carcere
Richiesti altri tre mesi di carcerazione preventiva per l’uomo sospettato di aver assassinato la 29enne di Losone nel luglio 2021. C’è anche la perizia
Ticino
20 ore
‘Hanno distrutto la vita di mio padre 87enne. E la giustizia?’
Cede dei terreni a due figlie, ma per la terza ‘è un raggiro, non era in grado di capire’. Quando la fragilità della terza età è sfruttata dai famigliari
Mendrisiotto
1 gior
Tra l’Alabama e il Ticino
L’economista della Supsi Spartaco Greppi commenta la strategia economica prospettata da Ticino Manufacturing dopo l’adesione al salario minimo
Ticino
1 gior
Ancora alcuni posti liberi per la giornata sul servizio pubblico
Giovani a confronto. La manifestazione si svolgerà a Bellinzona l’8 ottobre
Ticino
1 gior
Jaquinta Defilippi e Quattropani dichiarano fedeltà alle leggi
Dopo la loro elezione a magistrati da parte del Gran Consiglio. Lei procuratrice pubblica, lui pretore di Leventina
Ticino
1 gior
Un ottobre da... radar
Tutti i punti osservati speciali dalla Polizia cantonale della settimana fra il 3 e il 9 ottobre: occhio alla velocità
© Regiopress, All rights reserved