laRegione
livelli-alle-medie-rimandarne-il-superamento-e-inaccettabile
Depositphotos
20.01.22 - 17:28
Aggiornamento : 18:15

Livelli alle medie: ‘Rimandarne il superamento è inaccettabile’

La Conferenza cantonale dei genitori punta alla sostituzione dei corsi A e B anche in quarta

“La sostituzione dei livelli A e B in terza media con laboratori a classi eterogenee dimezzate è considerata dai genitori un primo e importante passo nella giusta direzione”, scrive la Conferenza cantonale dei genitori. Viene ricordato che “da oltre vent’anni la scuola e le famiglie hanno individuato problematiche venutesi a creare con questo sistema”. Per questo motivo “rimandare a oltranza il superamento di questi problemi non pare più essere una soluzione accettabile”. Il gruppo auspica dunque che si concretizzino, entro il 2022, i presupposti per porre in consultazione il progetto per eliminare i corsi A e B anche in quarta media.

L’aspettativa di molti genitori è quella di un superamento completo dei livelli: “C’è una chiara attesa che la scuola dell’obbligo consenta agli allievi di evitare separazioni che di per sé diventano fattori di divisione sociale”, scrive la Conferenza.

Circa i laboratori, “in generale abbiamo raccolto un riscontro molto positivo dai genitori. Questo sulla base dell’esperienza dei figli al primo e secondo anno di scuola media, dove sono già stati introdotti in prima per matematica e italiano e in seconda per matematica e tedesco”.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
conferenza cantonale genitori livelli scuola media scuole medie
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Luganese
1 ora
Incidente con un ferito a Bioggio
Stando alle prime informazioni il conducente di una Range Rover immatricolata in Ticino, per cause da stabilire, è rimasto ferito in modo, pare, non grave
Luganese
2 ore
In sella, un anno dopo: il Molino torna in strada a Lugano
Una ‘critical mass’ in bicicletta ha preso il via oggi pomeriggio percorrendo le strade della città per concludersi nel prato dietro l’ex Macello
Mendrisiotto
7 ore
Assolti i due assistenti di cura della casa anziani di Balerna
I due ex assistenti di cura, secondo la Corte d’appello, non hanno maltrattato gli anziani ospiti. Saranno indennizzati per il torto morale subìto
Ticino
8 ore
Targhe, Dadò: ‘O con il nostro rapporto, o pronti alle urne’
La proposta del Plr sulle imposte di circolazione non scalfisce il Ppd. Intanto l’Udc è pronta all’iniziativa per abolire la tassa di collegamento
Luganese
12 ore
Autogestione, un quarto di secolo finito in ‘Macerie’
La storia dell’esperienza raccontata dai protagonisti nel podcast coordinato da Olmo Cerri: ‘Uno spazio di libertà ch si è rivelato fondamentale’
Luganese
12 ore
Il ‘risarcimento? Quegli oggetti non avrebbero dovuto esserci’
Il sindaco Michele Foletti non si scompone in attesa della decisione della Crp e riprenderebbe le stesse decisioni adottate nel maggio scorso
Locarnese
13 ore
Tegna, ladri s’intrufolano nelle case
Sottratto denaro ma nessun oggetto di valore. Alcuni tentativi sarebbero andati a vuoto. La polizia conferma l’accaduto
Ticino
13 ore
Imposte di circolazione, il Plr svela le carte e il suo rapporto
Speziali: ‘Abbassiamole, ma come dice il governo nella sua risposta a 96 milioni e con una formula diversa’. E su riforma fiscale e settimana a 32 ore...
Luganese
13 ore
Ex Macello, un anno fa la notte più lunga di Lugano
Cade domani l’anniversario della demolizione del centro sociale. Tra ruspe, glitter e scontri, l’ironico ricordo dell’evento che ha segnato la città
Luganese
21 ore
Collina d’Oro, ‘l’acqua vogliamo gestirla noi’: è referendum
Lanciata la raccolta delle firme contro il messaggio municipale sulla cessione alle Aziende industriali di Lugano della gestione globale dell’acquedotto
© Regiopress, All rights reserved