laRegione
19.01.22 - 15:58
Aggiornamento: 21.01.22 - 16:46

‘Chi frequenta i corsi base raramente selezionato dalle aziende’

La Società impiegati di commercio è favorevole al superamento dei livelli alla scuola media

chi-frequenta-i-corsi-base-raramente-selezionato-dalle-aziende
Depositphotos

“Un primo passo volto a realizzare un nuovo modello che permetta un trattamento equo piuttosto che egualitarista degli allievi”. Si esprime così la Società impiegati di commercio (Sic Ticino) sulla proposta del Dipartimento educazione, cultura e sport (Decs) circa il superamento dei livelli A e B in terza media. Questo cambiamento, però, “avrà un impatto limitato sul sistema se non sarà garantita una riflessione più complessiva che includa una soluzione simile per le classi quarte”. La Sic Ticino denuncia che “i giovani che hanno frequentato i corsi base spesso non entrano neppure nella selezione delle aziende. Questo malgrado possano avere attitudini, motivazioni competenze adeguate a un inserimento in un tirocinio”.

Viene inoltre messo l’accento sull’importanza di aiutare adeguatamente ragazze e ragazzi nella scelta del percorso post-obbligatorio. Questo dovrebbe avvenire con “una più compiuta presentazione delle diverse opzioni, magari anche con una migliore messa in situazione, e un accompagnamento potenziato e strutturato dei giovani nella ricerca dei loro talenti, motivazioni, attitudini e progetti”. La Sic Ticino ha delega esclusiva da parte del Decs per l’erogazione dei corsi interaziendali per i settori del commercio e della vendita, nonché parte della pratica professionale per i percorsi della Scuola media di commercio.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Bellinzonese
1 ora
Cinquant’anni di cure domiciliari e Abad vuole ancora crescere
Roberto Mora, direttore dell’associazione bellinzonese, auspica che il servizio, che aiuta bisognosi e sgrava le famiglie, diventi ancora più capillare
Bellinzonese
1 ora
Bellinzona, ‘Natale in città e Mondiali in Qatar più ecologici’
Nella sua interrogazione a nome del gruppo Unità di Sinistra, Lisa Boscolo invita il Municipio a una riflessione più approfondita
Ticino
2 ore
Ottobre, cadono le foglie... ma non i radar
Puntuale come ogni venerdì, ecco la lista delle località nelle quali nel corso della prossima settimana verranno effettuati i controlli della velocità
Ticino
2 ore
Lascia il vescovo Lazzeri? Due nomi per la gestione pro tempore
Il capo della Curia di Lugano sarebbe prossimo a dimettersi. Farine e De Raemy in lizza per l’amministrazione in attesa della designazione del successore
Bellinzonese
2 ore
‘Niente maxischermi a Bellinzona per i Mondiali in Qatar’
Dopo alcune città francesi e romande, anche il gruppo Verdi-Mps-Fa-Pop ha deciso di scendere in campo contro le violazioni dei diritti umani e ambientali
Locarnese
3 ore
Ad Ascona si pensa a un moltiplicatore fiscale differenziato
Una mozione interpartitica presentata al Municipio da Marco Passalia, Paolo Duca, Glenn Brändli e Fabio Guerra chiede di approfondire il tema
Luganese
8 ore
‘Cambiare il sistema di nomina per i direttori delle scuole’
È quanto chiede, con un’interpellanza al Governo, l’Mps dopo l’arresto per atti sessuali con fanciulli del direttore di una scuola media del Luganese
Luganese
9 ore
Lugano, nell’amministrazione non ci sono differenze di salario
La Città ha pubblicato i risultati delle analisi effettuate sui collaboratori retribuiti secondo il Regolamento organico comunale
Mendrisiotto
9 ore
‘Ampliare le scuole? Un pilastro per attrarre famiglie’
Il Municipio di Breggia difende il progetto di ampliamento della sede di Lattecaldo. ‘Sostenibile per le finanze, necessario per la didattica’
Ticino
9 ore
I ghiacciai ticinesi rischiano di sparire entro 5-10 anni
Le scarse nevicate e l’estate caldissima hanno accelerato la fusione. Il ghiacciaio del Basòdino potrebbe sciogliersi del tutto in mezzo secolo
© Regiopress, All rights reserved