laRegione
07.01.22 - 16:07
Aggiornamento: 22:07

Nel fine settimana aperto ‘drive-in’ per test a Rivera

Potenziata l’offerta per i test. Al Centro della Protezione civile di Rivera sarà possibile testarsi su appuntamento senza scendere dal veicolo

nel-fine-settimana-aperto-drive-in-per-test-a-rivera
Ti-Press

Il dispositivo di test, uno dei pilastri fondamentali nella strategia di contenimento del virus, viene potenziato per il prossimo fine settimana. Lo ha deciso il Cantone, visti gli alti numeri dei contagi, e in collaborazione con gli Ordini dei medici e dei farmacisti e la Federazione cantonale ticinese servizi autoambulanze.

Nel fine settimana dell’8 e 9 gennaio, le persone che avvertono sintomi anche lievi (raffreddore, febbre, mal di testa, mal di gola, perdita improvvisa di gusto o olfatto) avranno a disposizione, oltre che i checkpoint e le farmacie operativi nel fine settimana, anche un “drive-in” allestito al Centro della Protezione civile di Rivera, dove sarà possibile, su appuntamento, effettuare un test Pcr o antigenico rapido senza scendere dal proprio veicolo.

Restano sempre attivi i checkpoint operativi il fine settimana a Bellinzona, Lugano e Mendrisio: le persone sintomatiche devono mettersi in auto-isolamento e annunciarsi per un test Pcr alla hotline cantonale tramite telefono (0800 144 144), e-mail (testcovid@fctsa.ch) o WhatsApp (079 219 79 96). Le collaboratrici e i collaboratori della hotline fisseranno l’appuntamento per il test in uno dei suddetti centri. In alternativa, è possibile anche rivolgersi alle farmacie che effettuano i test nel fine settimana, per fissare un appuntamento (l’elenco completo delle farmacie è consultabile sulla seguente pagina web).

Informazioni riassuntive sulle possibilità di test nel nostro Cantone sono disponibili sulla pagina web www.ti.ch/test.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Locarnese
4 min
Hotel Arcadia, ‘il malessere è reale’: cade la Direzione
Confermato dall’audit dell’Ispettorato del lavoro il profondo disagio in albergo per i metodi di conduzione. Inevitabili i provvedimenti della casa madre
Luganese
8 ore
50 anni di Fondazione Ipt, 50 anni di aiuto nel lavoro
Domani all’Hotel Splendide Royal di Lugano un evento. Il direttore di Ipt Ticino Marco Romano: ‘Importante opportunità di networking’.
Locarnese
8 ore
Lupi in Rovana, si teme ‘seguano’ le prede al piano
Incontro a Bellinzona tra mondo agricolo, istituzioni locali, Associazione contro i grandi predatori e Cantone per cercare possibili soluzioni al problema
Luganese
9 ore
Lugano, all’ex asilo Ciani arriva il festival Satori
La manifestazione del benessere olistico ‘slegata dalla pura vendita’ e a chilometro zero propone una due giorni con terapisti e prodotti ticinesi
Bellinzonese
10 ore
Villaggio di Natale e pista di ghiaccio confermati a Bellinzona
Il Municipio ha fissato le misure di risparmio energetico ma senza rinunciare alle principali attrattive per le famiglie. Salvo anche il Rabadan
Mendrisiotto
11 ore
‘Il ruolo del piccolo commercio sarà rivalutato’
La Società commercianti del Mendrisiotto ha tenuto la sua assemblea e ha presentato le novità: un servizio di prima consulenza legale e un nuovo sito
Locarnese
12 ore
‘La doppia segnalazione, poi subito l’inchiesta amministrativa’
Locarno, capodicastero e comandante erano stati avvisati contemporaneamente dalla donna delle presunte molestie verbali di un agente
Locarnese
13 ore
‘Il mare mi ha detto: sei in gamba, ma oggi son troppo forte io’
Alessandro Veletta, a causa delle forti correnti, non ha concluso la traversata a delfino dello Stretto di Messina. Ma la sua resta un’impresa benefica
Mendrisiotto
13 ore
Chiasso festeggia l’autunno e i suoi sapori
La 14esima edizione della festa, abbinata alla Sagra cantonale del miele, è in programma domenica 16 ottobre
Bellinzonese
16 ore
I dipendenti di Bellinzona: ‘Meritiamo un carovita del 4-5%’
La Commissione del personale chiede al Municipio di compensare integralmente i mancati adeguamenti dal 2010 a oggi: sarebbero 5 milioni annui in più
© Regiopress, All rights reserved