laRegione
23.12.21 - 19:43
Aggiornamento: 20:01

Concorsi pubblici, il governo rinuncia a seconda lettura

Gli enti formativi e dell’inserimento professionale non dovranno partecipare a bandi di gara per offrire i loro servizi

concorsi-pubblici-il-governo-rinuncia-a-seconda-lettura
Ti-Press

Il Consiglio di Stato ha deciso di rinunciare alla seconda lettura della modifica della Legge sulle commesse pubbliche approvata nel corso dell’ultima sessione parlamentare. Ricordiamo che la modifica evita il concorso pubblico per gli enti attivi nell’inserimento professionale e questo contrariamente a quanto prevede il concordato intercantonale sugli appalti pubblici e alla posizione del governo. Il Consiglio di Stato segnala comunque dei possibili problemi giuridici, perlomeno transitori, già segnalati nel messaggio e tematizzati anche nel corso del recente dibattito parlamentare.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Locarnese
5 min
Lavizzara, il marmo è più vivo che mai e va riorientato
Municipio, enti pubblici e sponsor pronti a sostenere la Fondazione per la scultura e il suo braccio operativo per affinare nuove strategie promozionali
Luganese
38 min
Prostituzione illegale nei centri massaggi, due gli arresti
In stato di fermo una 50enne cittadina ungherese residente in Italia e un 47enne cittadino italiano residente nel Luganese
Locarnese
4 ore
Sbanda e centra la Giudicatura di pace
Singolare incidente della circolazione in territorio di San Nazzaro. Ingenti danni alla vettura e allo stabile
Locarnese
4 ore
Muralto: il futuro di via della Stazione si chiama ‘Urbania’
La Renzetti Properties Sa conferma punto per punto i dettagli del progetto per il fronte urbano del comparto che ospita il Grand Hotel
Bellinzonese
6 ore
Nuovo giallo a Bellinzona sulle orme della Banda dei Cedri
Sabato 3 dicembre nella sala del Consiglio comunale Gionata Bernasconi e Lietta Santinelli presenteranno il loro romanzo per ragazzi
Ticino
9 ore
Livelli, Speziali chiude la porta: ‘Il Decs ritiri il messaggio’
Il presidente del Plr sull’ultima proposta di superamento dei corsi A e B alla scuola media: ‘Deludente e inconsistente, da noi troppo ottimismo iniziale’
Locarnese
9 ore
Losone, una ‘rivoluzione’ da (non) buttare nel cestino
Tra novità già attuate e altre in arrivo, il Comune locarnese può considerarsi un precursore nella strategia di gestione dei rifiuti
Bellinzonese
9 ore
Area di servizio a Giornico, progetto ridotto ma ancora vivo
Ridimensionato l’investimento di 12 milioni inizialmente previsto. Per realizzare la ‘Green Station’ la Sa chiede all’Aet di collaborare
Ticino
17 ore
‘Appalti internazionali, si chieda il certificato anti-mafia’
Con una mozione Ermotti-Lepori e altri deputati invitano il Consiglio di Stato a modificare il regolamento della legge sulle commesse pubbliche
Luganese
17 ore
Lugano, crisi in vista: nel 2023 -20% di reddito disponibile
Un rapporto della Statistica urbana prevede tempi duri per i cittadini di Lugano qualora l’attuale crisi perdurasse con la stessa intensità
© Regiopress, All rights reserved