laRegione
omicron-almeno-sei-casi-sotto-la-lente
Ti–Press
09.12.21 - 18:23
Aggiornamento : 19:37

Omicron, almeno sei casi sotto la lente

In corso le verifiche sui test di persone provenienti da Paesi a rischio o che sono entrate in contatto con esse

Dopo l’annuncio del primo caso della variante Omicron del coronavirus in Ticino, il medico cantonale Giorgio Merlani ci indica che è in corso la verifica di un’eventuale presenza della variante Omicron in altri 6 o 7 casi». Il ‘paziente zero’ per il Ticino «è entrato in contatto con la mutazione in un Paese a rischio».

Omicron sta dunque circolando nel cantone? «Al momento non vi sono indizi che indichino una trasmissione comunitaria nel nostro territorio – risponde Merlani –. Infatti da circa un anno e mezzo su parte dei tamponi risultati positivi al Covid-19 viene fatto automaticamente il sequenziamento per vedere se sono presenti determinate varianti. All’interno di questi campioni non sono emersi ancora casi di Omicron. È probabile però che col passare del tempo apparirà in persone che non hanno avuto un contatto diretto con Paesi a rischio o persone provenienti da essi». Il caso annunciato oggi è stato trovato perché «facciamo delle ricerche attive sui test di persone provenienti da una zona particolare, che hanno avuto un contatto a rischio o se si presentano determinati elementi durante le analisi di laboratorio», spiega il medico cantonale.

La notizia di oggi non è una sorpresa: «La variante era attesa, in quanto diffondendosi a livello mondiale abbastanza rapidamente era solo una questione di tempo prima che arrivasse anche da noi – dice Merlani–. La cosa più importante ora riguardo a Omicron è raccogliere informazioni per capire la gravità della malattia che scatena, se è più trasmissibile della Delta, quanto è efficace su questa mutazione la copertura dei vaccini, eccetera». Dobbiamo attenderci nuove restrizioni? «In base ai dati bisognerà poi valutare se mettere in campo o meno tutte le contromisure possibili per rallentarne la diffusione. Ricordo però che tutto ciò che frena Omicron frena anche Delta, la quale sta circolando in maniera molto importante. Resta dunque fondamentale adottare le misure di protezione: distanza, igiene, mascherina, test ai primi sintomi e booster. Infatti cominciano ad arrivare evidenze scientifiche che mostrano che effettuare il richiamo copre meglio dalle varianti rispetto alle sole due dosi».

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
coronavirus giorgio merlani test covid vaccinazioni ticino vaccino anti covid
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Ticino
5 ore
Riaperta la A2 in direzione sud su una corsia
Era stata chiusa per un veicolo in fiamme. Su Twitter la Polizia cantonale segnala rallentamenti tra Maroggia e Mendrisio
Bellinzonese
6 ore
Sorpassi a Giubiasco, ex Oratorio archiviato fra le critiche
Votati dal Cc il credito suppletorio di 2,71 milioni e la sistemazione esterna. Il conto finale sale da 8 a quasi 11 milioni
Luganese
6 ore
Lugano, la Coppa svizzera svetta sul tavolo del Municipio
All’inizio della seduta di Consiglio comunale, applausi alle parole di Michele Campana e di Olivier Custodio, l’autore del parziale vantaggio di 2 a 1
Bellinzonese
7 ore
Morti Covid a Sementina, il Cc (per ora) non ne discute
Bellinzona, bocciate le richieste di Lega/Udc e Mps/Verdi/Fa: Municipio esortato dai gruppi a esprimere vicinanza e solidarietà ai familiari dei defunti
Ticino
8 ore
Trasporti, ‘sarà assorbita solo parte della crescente domanda’
Un recente studio analizza le tendenze della richiesta di mobilità in Ticino. ‘Gli investimenti in corso non potranno che fornire un viatico parziale’
Ticino
8 ore
‘Formazione professionale, borse di studio fino ai 55 anni’
Compromesso in commissione tra la proposta di alzare da 40 a 60 anni la soglia e l’invito del governo di fermarsi a 50. Biscossa soddisfatta, Pronzini no
Luganese
9 ore
Lugano sviluppa una campagna contro la violenza domestica
La Polizia della Città presenta i dati dell’attività 2021. A breve debutta un’attività legata alla tolleranza reciproca tra giovani e adulti
Ticino
9 ore
‘Opere e crisi materie prime, per ora programmazione invariata’
Il Consiglio di Stato risponde a Schnellmann (Plr) sui possibili cantieri a rischio per prezzi e penuria di acciaio, metallo, legno e carburante
Luganese
11 ore
Omicidio Cantoreggi in Appello, per l’accusa è stato assassinio
La pp Tuoni ha richiesto 17 anni di carcere per il 35enne austriaco. La difesa: i ricorsi sono da respingere. Attimi di tensione fuori dall’aula
Mendrisiotto
11 ore
A Mendrisio il Ppd rilancia: ‘Dimezziamo i dicasteri’
In una interrogazione il gruppo mette sul tavolo la proposta, alternativa a tagli e aumento del moltiplicatore
© Regiopress, All rights reserved