laRegione
alle-medie-ci-sono-opportunita-per-i-docenti-di-francese
Ti-Press
29.11.21 - 18:00
Aggiornamento : 30.11.21 - 13:32

Alle Medie ci sono opportunità per i docenti di francese

L’offerta formativa della Supsi in ambito pedagogico per l’anno 2022/23 terrà conto delle esigenze per questa materia

Ogni anno sono circa 3mila le persone che si candidano per essere ammesse a uno dei 21 corsi Bachelor e 16 corsi Master della Supsi in diversi otto ambiti: architettura e costruzioni, design, tecnica e tecnologia dell’informazione, sanità, economia aziendale, lavoro sociale, musica e teatro, formazione dei docenti. Quest’ultima è quella più gettonata tanto che lo scorso anno si sono candidate 780 persone, mentre le matricole che poi hanno poi iniziato effettivamente l’anno accademico 2021/22 sono state 279. A giugno di quest’anno, invece, sono stati 169 (il numero più alto delle formazioni offerte) i laureati del Dipartimento formazione e apprendimento (Dfa). A seguire i diplomati delle professioni sanitarie (135) e poi tutte le altre. Infine, sono 544 (dato a ottobre 2021) gli studenti del Dfa nelle formazioni di base mentre sono oltre 2’600 coloro che ogni anno frequentano in corsi di formazione continua. «Si tratta di numeri importanti che testimoniano di come la professione docente sia assolutamente attrattiva e con eccellenti prospettive di lavoro», ha ricordato in conferenza stampa il direttore generale della Supsi Franco Gervasoni il quale ha ricordato l’ottima collaborazione con il Decs (Dipartimento dell’educazione, della cultura e dello sport. «L’offerta formativa è parametrata rispettando il fabbisogno di docenti previsto dal Cantone», ha precisato da parte sua il direttore del Decs e presidente del Consiglio di Stato Manuele Bertoli. Tra le novità per il prossimo anno c’è la figura del docente di appoggio per le classi numerose nelle scuole elementari e nelle scuole dell’infanzia. «Alle elementari questa figura verrà introdotta da classi da 25 allievi, poi si scenderà a 22, 23 e 24 allievi in modo che quando la riforma entrerà a regime ogni classe delle elementari con 21 allievi avrà un docente di appoggio», ha dichiarato Bertoli. Tornando all’offerta formativa per l’anno accademico 2022/2023 – articolata nei Bachelor per l’insegnamento nella scuola dell’infanzia e per l’insegnamento nella scuola elementare e nei Master per l’insegnamento nella scuola media e per l’insegnamento dell’educazione musicale, oltre che il Diploma per l’insegnamento nella scuola media superiore – è stata sottolineata in particolare la possibilità, per chi sia in possesso dei requisiti necessari, di formarsi come insegnante di francese nelle scuole medie, figura professionale particolarmente richiesta nelle scuole del territorio e per la quale Decs e Dfa auspicano di poter incrementare gli effettivi nei prossimi anni. Del resto negli scorsi anni era stata registrata una carenza di docenti di scuola media per le materie di tedesco e matematica.

Durante la conferenza stampa è stato inoltre fatto il punto sui risultati delle modalità di accesso e dei nuovi corsi introdotti nell’anno accademico 2021/2022. Il Master in Pedagogia specializzata e didattica inclusiva – volto a formare figure professionali dedicate all’educazione di allievi con bisogni educativi speciali (Bes) – ha registrato un numero soddisfacente di iscrizioni con 23 matricole. «Un settore, quello dell’educazione speciale, che ha bisogno di docenti», ha spiegato Alberto Piatti, direttore del Dfa. Le modalità di accesso con recupero formativo per il Master di insegnamento nella scuola media per la materia tedesco e matematica hanno a loro volta potuto raccogliere un numero adeguato di adesioni con 16 iscritti per la matematica e 15 per il tedesco.

Nel mese di gennaio 2022 sono previste delle presentazioni online per ogni corso di laurea. Per tutte le persone interessate a formarsi per insegnare nella scuola dell’infanzia o elementare, il Dfa offre la possibilità di frequentare alcune lezioni aperte in presenza tra gennaio e febbraio 2022. Un’altra occasione di orientamento è offerta anche dall’evento “Tutti a Scuola”, previsto il 27 gennaio 2022, passando una giornata in una classe del territorio per scoprire più da vicino la professione di docente in questi livelli scolastici.

Le iscrizioni per i corsi del Dfa si chiudono il 17 febbraio 2022, l’ammissione ai corsi è a numero programmato. Sul portale www.supsi.ch/go/iscrizioni si trovano tutte le informazioni utili.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
dfa docenti offerta formativa
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Ticino
18 min
Ermotti-Lepori: ‘Calcoli fuorvianti’. Filippini: ‘No, legittimi’
È polemica per il rapporto sull’iniziativa che chiede al Cantone un abbonamento Arcobaleno per i deputati che rinunciano al rimborso spese per trasferte
Ticino
28 min
Preture di protezione, sì al voto preliminare dei cittadini
Riorganizzazione tutorie: la commissione parlamentare firma il rapporto stilato da Luca Pagani e Sabrina Aldi. Sei i correlatori
Ticino
1 ora
‘La lotta al riciclaggio è pane quotidiano per i fiduciari’
Cristina Maderni, presidente della Ftaf, ricorda che la legge è vincolante per chi opera nella gestione dei patrimoni. ‘Ma il tema è di tutta l’economia’
Bellinzonese
1 ora
Bellinzona, Castles & Go pronta a scattare
Domenica 29 maggio si terrà la prima edizione della corsa podistico-culturale in stile medievale
Mendrisiotto
2 ore
Marito violento condannato anche in Appello
La Corte riduce, però, la pena di tre anni e infligge tre anni e sei mesi. Caduta l’accusa di tentato omicidio
Ticino
2 ore
Allerta temporale, da Russo a Malvaglia (e a Nord del Gottardo)
Il fronte del maltempo dovrebbe portare con sé grandine, piogge torrenziali e raffiche burrascose. Allarme di intensità rossa
Luganese
3 ore
‘Il-rispetto-non-ha-età’: la polizia di Lugano gioca d’anticipo
Presentata la campagna di sensibilizzazione ‘mirata a promuovere una serena convivenza tra chi ha il diritto di divertirsi e chi di riposare’
Mendrisiotto
4 ore
Cade il carcere per il cacciatore che uccise per sbaglio l’amico
I giudici della Corte di appello hanno ridotto e sospeso a 2 anni la condanna per omicidio colposo all’autore, un 53enne del Mendrisiotto
Mendrisiotto
4 ore
Mendrisio, al campo Adorna arrivano le finali di Coppa allievi
L’appuntamento è per questo giovedì. A sfidarsi saranno i migliori giovani calciatori del cantone.
Luganese
4 ore
Crediti facili con documenti falsi, una condanna a Lugano
Trenta mesi, in larga parte sospesi, a un 60enne che truffando banche e società è riuscito a ottenere finanziamenti per circa 65’000 franchi
© Regiopress, All rights reserved