laRegione
Yverdon-sport Fc
0
FC Stade Ls Ouchy
0
2. tempo
(0-0)
Aarau
0
Xamax
1
1. tempo
(0-1)
Langnau
2
Lugano
4
2. tempo
(1-3 : 1-1)
Ginevra
2
Zurigo
0
1. tempo
(2-0)
Friborgo
3
Bienne
2
2. tempo
(2-0 : 1-2)
Davos
3
Berna
1
2. tempo
(2-0 : 1-1)
Zugo
4
Ajoie
0
2. tempo
(2-0 : 2-0)
Visp
2
Turgovia
0
2. tempo
(0-0 : 2-0)
Olten
1
Zugo Academy
0
2. tempo
(1-0 : 0-0)
Kloten
2
La Chaux de Fonds
1
2. tempo
(2-0 : 0-1)
Ticino Rockets
1
Langenthal
3
2. tempo
(0-3 : 1-0)
Sierre
2
GCK Lions
1
1. tempo
(2-1)
proseguono-i-cantieri-ffs-in-ticino
Ti-Press
29.11.21 - 12:050
Aggiornamento : 14:42

Proseguono i cantieri Ffs in Ticino

I lavori coinvolgono o coinvolgeranno le stazioni di Rivera-Bironico e Maroggia-Melano, la linea di montagna del Ceneri e gli scambi a Biasca

a cura de laRegione

Le Ffs fanno il punto sui cantieri aperti o di prossima apertura in Ticino: i lavori interesseranno in particolare le stazioni Ffs di Rivera-Bironico e Maroggia-Melano, la linea di montagna del Monte Ceneri e il sistema di scambi a Biasca.

Iniziato il cantiere alla stazione di Rivera-Bironico, fine lavori a dicembre 2022

È iniziato da qualche giorno il cantiere per il rinnovo della stazione di Rivera-Bironico, che rientra nel programma “Accesso alla ferrovia (BZU) 2023”, il cui obiettivo è garantire a tutti i viaggiatori l’accesso in totale autonomia alle infrastrutture dei trasporti pubblici aperte al pubblico (in ottemperanza alla Legge sui disabili LDis). A Rivera-Bironico, in particolare, viene innalzato il marciapiede centrale così da poter accedere senza dislivello ai treni a pianale ribassato (come i convogli Flirt TILO), mentre per accedere al sottopasso senza ostacoli si realizzano due nuove rampe, una al posto delle scale nord del marciapiede centrale e l’altra sul lato dell’edificio viaggiatori. L’investimento complessivo ammonta a circa 6 milioni di franchi. La fine dei lavori è prevista per dicembre 2022.


Linea di montagna del Monte Ceneri

Un po’ più a sud, nella galleria di Molincero, tra le stazioni di Mezzovico e di Taverne-Torricella, si è iniziato a lavorare al progetto “Adeguamento gallerie della linea di Montagna del Monte Ceneri”, finanziato dal programma “Corridoio di 4 metri”. Grazie a questo progetto, da metà 2023 anche lungo la linea di montagna del Monte Ceneri potranno transitare treni merci combinati di semirimorchi con altezza agli angoli fino a 4 metri. In totale lungo la tratta Giubiasco-Rivera-Vezia/Lugano-Vedeggio saranno adeguate sette gallerie. Durante i lavori i disagi per i clienti della linea regionale TILO S90 saranno contenuti, poiché un binario resterà sempre in esercizio. Grazie a questo progetto la linea di montagna del Monte Ceneri potrà inoltre servire come percorso alternativo alla galleria di base in caso di evento o di lavori al suo interno che ne richiederebbero la chiusura temporanea.

Si termina la prima fase dei lavori a Maroggia-Melano

A Maroggia-Melano si termina invece la prima fase dei lavori di rinnovo della stazione e dal 12 dicembre 2021 il marciapiede centrale sarà nuovamente agibile senza restrizioni, permettendo di salire e scendere dai treni a pianale ribassato senza ostacoli. Sul lato sud del marciapiede centrale sarà inoltre accessibile la nuova e moderna sala d’attesa coperta. Anche questi lavori rientrano nel programma “Accesso alla ferrovia (BZU) 2023”. Dopo una pausa di alcuni mesi, nell’estate 2022 i lavori in stazione riprenderanno con la realizzazione di due ascensori (uno sul lato principale della stazione e l’altro sul lato nord del marciapiede centrale), con il rifacimento delle scale di accesso al sottopasso lato Fabbricato Viaggiatori e con la costruzione di una nuova scala e una nuova rampa parallela al binario 4, sul lato di via Monte Generoso/via Pedemonte di sopra. I lavori dovrebbero concludersi a fine 2023, per un investimento complessivo di circa 9 milioni di franchi.

Nuovi scambi e nuove infrastrutture di servizio a Biasca

A Biasca sono in dirittura d’arrivo i lavori per la posa del nuovo sistema di scambi che agevola l’inversione dei treni regionali TILO e SOB, migliorando la puntualità e la stabilità dell’orario. Nel progetto sono compresi un camminamento sicuro ed una piattaforma di servizio nella zona dei binari di ricovero per il personale che si occupa delle pulizie delle cabine dei treni. L’investimento, finanziato dal “Programma di sviluppo futuro dell’infrastruttura ferroviaria” (SIF), è stato di circa 6 milioni di franchi.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Luganese
5 ore
Giorgio Grandini sotto inchiesta
A lui e a un altro notaio sono contestate truffa e falsità in documenti
Ticino
10 ore
Prestazione ponte Covid, il Governo propone la proroga
Il Messaggio del Consiglio di Stato recepisce gli auspici del Gran Consiglio chiedendo la proroga degli aiuti di almeno 6 mesi con effetto retroattivo
Ticino
10 ore
In Ticino contagi in calo, pazienti Covid stabili e zero decessi
Restano 166 le persone positive al Covid in ospedale, una in più nei reparti di cure intense dove sono 15 le persone con complicazioni più gravi da Covid
Ticino
11 ore
Torna la processionaria: come riconoscerla e come proteggersi
Osservati i primi nidi della farfalla le cui larve danneggiano gli alberi e possono causare infiammazioni cutanee e allergie a persone e animali
Locarnese
11 ore
Gordola, oltre 750 firme contro il ‘mastodonte’ alle Campagne
Abitanti preoccupati per l’inserimento del progetto immobiliare da circa 30 milioni. “Urge soluzione confacente, il Municipio faccia da mediatore”
Bellinzonese
12 ore
Danni del nubifragio, ‘nessuna responsabilità del Municipio’
L’esecutivo di Lumino risponde all’interrogazione Plr rispedendo al mittente ‘insinuazioni e speculazioni’ sull’alluvione del 7 agosto
Mendrisiotto
12 ore
Il Gran Consiglio è con India e lancia ‘un messaggio forte’
Deputati compatti, tranne sui banchi della Lega (che si astiene). Critiche alla legge e all’attitudine del Cantone. Ma Gobbi non ci sta.
Ticino
15 ore
Iniziativa popolare per abolire i livelli, si scaldano i motori
Scuola media. Vpod, lunedì riunione allargata per decidere su comitato e testo. Associazioni e studenti si esprimono dopo il no parlamentare al test
Locarnese
15 ore
Verzasca, tutti i lavori dopo lo svuotamento del lago
Al via le opere di manutenzione a più di cinquant’anni dalla prima messa in servizio del bacino per la produzione di energia idroelettrica
Luganese
22 ore
Schiacciato sotto un tornio industriale, non ce la fa
Vittima dell’infortunio avvenuto in una azienda di Agno un operaio di 51 anni del Canton Zurigo
© Regiopress, All rights reserved