laRegione
pianificazione-integrata-anziani-piace-anche-ai-comuni
Ti-Press
22.11.21 - 14:15
Aggiornamento : 21:15

Pianificazione integrata anziani, piace anche ai Comuni

La strategia basata sul potenziamento dei servizi a domicilio e la creazione di 1’180 posti letto nelle case anziani ottiene consensi anche dai Comuni

La consultazione sulla “Pianificazione integrata anziani e cure a domicilio fino al 2030” compie un ulteriore importante passo. Si è infatti chiusa con una sostanziale condivisione del rapporto da parte dei Comuni ed enti interessati.

I colloqui, avvenuti durante i mesi di luglio, agosto e settembre 2021, hanno coinvolto le diverse autorità comunali interessate da questa pianificazione, 85 delle quali hanno espresso il loro parere e fornito importanti contributi, anche attraverso specifici incontri. Ciò ha permesso di definire le priorità d’intervento d’implementazione della Pianificazione, elementi che saranno inseriti nel Messaggio governativo.

In generale c’è condivisione sui contenuti del documento, come si legge dalla stessa nota stampa del Dss, in cui si dice che “la maggioranza degli interpellati si è manifestata favorevolmente sui principi di base della Pianificazione integrata, sugli approfondimenti qualitativi, sulla strategia di promozione di gestione integrata dell’offerta tramite progetti pilota e ha condiviso la necessità di migliorare l’accesso e rafforzare il coordinamento delle prestazioni”.

Per quanto riguarda l’aspetto quantitativo, la maggioranza dei partner interpellati condivide la scelta dello scenario posto in consultazione, che conferma l’orientamento al mantenimento a domicilio e prevede, in particolare, la creazione di 1’180 nuovi posti letto nelle Case per anziani, la conferma dei posti RAMI (Reparto acuto di minore intensità) già in fase di realizzazione (30 nuovi posti letto), l’incremento dell’offerta di cure a domicilio di 290’000 ore e un importante sviluppo (+105% in termini di spesa) dei servizi d’appoggio.

L’esito della consultazione è stato presentato al Consiglio di Stato durante la seduta del 27 ottobre 2021 scorso e nelle settimane successive è stato condiviso con i rappresentanti dei Comuni. Prossimamente il Consiglio di Stato trasmetterà il Rapporto di pfianificazione al Gran Consiglio, competente per la sua approvazione definitiva.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Luganese
1 ora
Se Cenerentola avesse avuto a disposizione un’app
Passa da una ‘prova’ virtuale, per permetterne l’acquisto perfetto, l’applicazione ideata per Bally, noto brand di lusso svizzero
Mendrisiotto
1 ora
‘In futuro Chiasso saprà far valere le sue potenzialità’
Quattro chiacchiere con Francesca Cola Colombo, dallo scorso mese di maggio responsabile marketing della cittadina di confine
Ticino
11 ore
Pattugliamento congiunto a Como e Cernobbio
Nei giorni scorsi servizio ‘misto’ Carabinieri italiani e Polizia cantonale. L’iniziativa rientra nell’accordo fra i due Paesi
Ticino
11 ore
Crisi idrica, in Lombardia giro di rubinetto
Emergenza siccità, il presidente della Regione Attilio Fontana firma decreto per un uso parsimonioso dell’acqua
Bellinzonese
12 ore
Riviera, parcheggi selvaggi e come combatterli
Il Comune in estate è preso d‘assalto dai canyonisti, talvolta poco rispettosi dell’ordine pubblico. Tarussio: ‘Individuate delle zone di sosta’
Ticino
13 ore
Ticinesi morti sul Susten: Norman Gobbi si unisce al cordoglio
Le due vittime erano membri dell’Associazione ticinese truppe motorizzate (Attm). Marco Bignasca, ex ufficiale auto: fra le società d’arma più attive
Luganese
14 ore
Pianta cade vicino al parco giochi di Melide, cause non chiare
Non si esclude che l’albero possa essere stato attaccato dal coleottero giapponese
Bellinzonese
18 ore
Bellinzona, auto in fiamme sull’A2 in direzione nord
Sul tratto di autostrada si sono formati un paio di chilometri di coda
Luganese
20 ore
Lombardi: ‘Non mi aspetto molto dal vertice sull’Ucraina’
L’incontro sarà a Lugano il 4 e 5 luglio. L’ex consigliere agli Stati si chiede se abbia senso parlare di ricostruzione quando la guerra è ancora in corso
Mendrisiotto
1 gior
Chiasso, ‘la natura di Festate non è in discussione’
Il vicesindaco e capodicastero Cultura Davide Dosi si esprime in merito ai malumori emersi dopo la trentesima edizione dell’evento
© Regiopress, All rights reserved