laRegione
08.11.21 - 17:22
Aggiornamento: 22:33

I due pp in più? Simone Barca e Veronica Lipari

Il parlamento aderisce alle proposte di nomina della maggioranza della ‘Giustizia e diritti’. Orsetta Bernasconi Matti presidente della Pretura penale

i-due-pp-in-piu-simone-barca-e-veronica-lipari
Potenziato ora a tutti gli effetti (Ti-Press)

Il potenziamento del Ministero pubblico - due procuratori in più - si è ora concretizzato a tutti gli effetti. Pochi minuti fa il Gran Consiglio ha designato Simone Barca e Veronica Lipari quali pp. Sono stati eletti al primo turno. Ottantasette le schede distribuite, altrettante quelle rientrate (una scheda bianca, nessuna nulla). A Barca, candidato sostenuto in particolare dalla Lega, sono andati sessantanove voti. A Lipari, di area socialista, quarantasette. Entrambi lavorano già al Palazzo di giustizia: Lipari come vicecancelliera del Tribunale penale cantonale e Barca quale segretario giudiziario del pp Roberto Ruggeri negli uffici di Bellinzona del Ministero pubblico. Con la loro elezione a magistrati inquirenti, l’autorità giudiziaria di perseguimento penale passa così da ventuno procuratori pubblici (procuratore generale compreso) a ventitré. L’aumento del numero di pp era stato deciso nel marzo di quest’anno da parlamento e governo. Scegliendo Barca e Lipari, il plenum ha così aderito alle proposte della maggioranza della commissione parlamentare ‘Giustizia e diritti’.

Per quanto riguarda gli altri candidati, anche loro ritenuti dalla Commissione di esperti indipendenti idonei ad assumere la carica di procuratore/procuratrice, Luca Guastalla e Riccardo Maiolo (entrambi oggi segretari giudiziari) non hanno ottenuto voti, sette quelli andati a Michela Pedroli (avvocata), trentasette i voti per Samuele Scarpelli e sei (quelli dei Verdi) per Stefano Stillitano, attualmente vicecancelliere del Tribunale penale cantonale. Scarpelli, di area socialista, è oggi segretario giudiziario del procuratore generale Andrea Pagani.

Tre i candidati che si sono ritirati prima della votazione del plenum: Nicola Borga, René Libotte (dopo la sua elezione quale giudice dei provvedimenti coercitivi) e Roberta Mantegazzi.

Da segnalare inoltre la nomina di Elettra Orsetta Bernasconi Matti, ora vicecancelliera del Tribunale penale cantonale, a presidente della Pretura penale. Bernasconi Matti è di area Plr, la stessa del giudice Marco Kraushaar, che ha rassegnato le dimissioni da presidente della Pretura penale per la fine del prossimo febbraio. Unica candidata alla successione di Kraushaar, Bernasconi Matti ha ottenuto 81 voti (le schede distribuite erano 87, quelle rientrate 86: sei le bianche, nessuna nulla).

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Luganese
3 ore
Scontro tra un’auto e un centauro a Vezia
Ferite non gravi per il motociclista scaraventato a terra dall’impatto. Il traffico in via San Gottardo è rimasto perturbato per circa un’ora
Mendrisiotto
3 ore
‘Il ‘caso Cerutti’? Per la Sezione Plr la crisi è superata’
Il gruppo di Mendrisio incassa la ‘piena fiducia’ dei vertici cantonali. Alla Direttiva il municipale non c’era. ‘Non ritenevo fosse necessario’
Ticino
6 ore
‘Il nostro sistema democratico sta vivendo un momento di crisi’
La capacità di affrontare i cambiamenti e coinvolgere la popolazione è stato il tema del quarto Simposio tra Cantone e comuni
Bellinzonese
6 ore
La valorizzazione della Sponda Sinistra si fa professionale
La Fondazione Valle Morobbia ha assunto Sabrina Bornatico per stimolare e coordinare progetti e iniziative della zona collinare del Comune di Bellinzona
Locarnese
6 ore
‘Sfruttare la luce per illuminare anche le zone d’ombra’
È l’obiettivo che la Città di Locarno vuole raggiungere grazie alle indicazioni evidenziate nel rapporto della speciale Commissione municipale economia
Mendrisiotto
7 ore
No alla violenza, il Nebiopoli incontra gli allievi di 4ª media
‘È stato interessante. Ora faremo più attenzione’. Con la visita, i giovani hanno potuto scoprire l’apparato organizzativo e di sicurezza del Carnevale
Locarnese
8 ore
Luce verde per il semaforo alla Pergola: obiettivi raggiunti
Lo indica il Consiglio federale, rispondendo a un’interrogazione di Piero Marchesi: ‘Sull’arco di una giornata risparmiate complessivamente 51 ore’
Ticino
10 ore
Sedicenni in discoteca, ‘ci adeguiamo al resto della Svizzera’
La reazione a caldo di Daniel Perri, gerente di varie discoteche del Locarnese, come il Vanilla, la Rotonda e il Pix: ‘È importante per il turismo’
Mendrisiotto
10 ore
Il Plr ticinese è con la Sezione di Mendrisio
Il partito cantonale prende atto del ‘caso Cerutti’ e dichiara ‘piena fiducia’ ai suoi esponenti locali. Si ‘guarda avanti’
Bosco Gurin
11 ore
Metrò alpino, ‘un’apertura per tutta la Valle’
L’Associazione dei Comuni valmaggesi (Ascovam) scrive al direttore del Dipartimento del territorio per perorare la causa del collegamento con la Formazza
© Regiopress, All rights reserved