laRegione
29.10.21 - 19:31

Pareggio di bilancio, al referendum ci pensa la Vpod

Convocato un comitato referendario per martedì 2 novembre al quale sono invitati partiti e società civile contrari alla norma rigorista

di Generoso Chiaradonna
pareggio-di-bilancio-al-referendum-ci-pensa-la-vpod
Ti-Press
Raoul Ghisletta

Se Partito socialista e Verdi rinunciano a lanciare il referendum, c’è il sindacato dei servizi pubblici e sociosanitari Vpod pronto a fare da capofila. «Abbiamo convocato il comitato referendario per il 2 di novembre estendendo l’invito a tutte le forze che in Parlamento si erano opposte al decreto legislativo, visto che è stato approvato da una maggioranza risicata», afferma Raoul Ghisletta. «Avremmo preferito che fosse la politica, o meglio l’area progressista a muoversi per prima e noi avremmo seguito e appoggiato. Non è stato il caso e allora invitiamo la società civile – sindacati, ma non solo – a seguirci in quella che crediamo sia una battaglia giusta», continua il segretario cantonale della Vpod. «Riteniamo la decisione del Parlamento squilibrata e grave, che danneggia gli utenti e il personale delle strutture sociosanitarie, proprio ora che stiamo rivendicando dei miglioramenti contrattuali». «Ma anche a danno degli enti universitari, della scuola e i servizi cantonali per la popolazione», afferma Ghisletta che precisa come il sindacato Vpod sia anche pronto ad andare avanti da solo. «I moduli per le firme sono pronti e la raccolta firme può iniziare subito».

Ricordiamo che serviranno settemila firme valide da raccogliere entro il prossimo 20 di dicembre. «Non siamo preoccupati. Abbiamo la forza per mobilitare la società civile contro quella che riteniamo un’operazione di risparmio sulle spalle del servizio pubblico e del settore sociosanitario».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Gallery
Locarnese
9 ore
La Colonna Alpina di Soccorso ha una nuova casa
Cerimonia di inaugurazione stamane a Riazzino per la sede del Cas Locarno: il coronamento di un progetto nato nel 2020
Gallery
Ticino
9 ore
I Verdi liberali: ‘Almeno due deputati in Gran Consiglio’
Elezioni cantonali 2023, il Pvl Ticino presenta la lista per il governo e il programma. Parlamento, fiducioso l’ex presidente Mobiglia: è la volta buona
Mendrisiotto
18 ore
Morbio Inferiore, si accende la discussione sul moltiplicatore
Il Municipio propone due punti in meno. La minoranza della Gestione: ‘scelte mirate senza scivolare in tentazioni propagandistiche’. Ultima parola al Cc
Locarnese
18 ore
Tegna, l’ultimo grido del presidente: ‘Salviamo il campo!’
Marco Titocci ha firmato da solo il rapporto di minoranza commissionale sul messaggio con le varianti di Pr nel comparto Maggia-Melezza
Luganese
18 ore
Un laghetto di Muzzano sempre più... “nature”
Intervento in vista per la riva nord-est, prosegue il programma di valorizzazione avviato vent’anni fa
Mendrisiotto
1 gior
Evasione fiscale in un locale a luci rosse di Chiasso
Le prime indicazioni parlano di diversi milioni di franchi non dichiarati. Sequestrato materiale informatico.
Ticino
1 gior
‘In Gendarmeria mancano effettivi’
Gli agenti affiliati all’Ocst chiedono le necessarie risorse affinché la Cantonale possa operare in modo adeguato. Il sindacato ha ora due copresidenti
Locarnese
1 gior
Locarno, arrestata la vittima del pestaggio in Rotonda
Il 26enne dello Sri Lanka è stato trasferito in Ticino su ordine della Procura. Per lui, che nega ogni addebito, si ipotizza l’accusa di tentato omicidio
Ticino
1 gior
Amalia Mirante è pronta per presentare ‘Avanti’
Questo il nome che l’ex esponente del Partito socialista ha scelto per il suo ‘movimento’. I contenuti verranno presentati lunedì
Ticino
1 gior
Fra le caselle dell’avvento occhio a non aprir quella dei radar
L’elenco delle località dove settimana prossima verranno eseguiti controlli
© Regiopress, All rights reserved