laRegione
29.10.21 - 13:35
Aggiornamento: 20.12.21 - 08:01

Lanciata l’iniziativa ‘per un salario minimo sociale’

PS, PC, POP e I Verdi propongono di togliere la possibilità di deroga ai Ccl e ancorare la somma del salario minimo alla Costituzione

lanciata-l-iniziativa-per-un-salario-minimo-sociale
Fabrizio Sirica e Laura Riget durante una conferenza stampa dei giorni scorsi(Ti-Press)

PS, PC, POP e I Verdi hanno presentato oggi il lancio dell’iniziativa per un salario minimo sociale. L’iniziativa vuole togliere la possibilità di deroga in caso di CCL e ancorare la soglia del salario minimo alla Costituzione. Alla conferenza stampa del PS Ticino per la presentazione dell’iniziativa sono intervenuti Fabrizio Sirica e Ivo Durisch del PS, Federica Caggia della GISO, Massimiliano Ay del PC, Leonardo Schmid del POP e Samantha Bourgoin per I Verdi. L’iniziativa, scrivono i promotori, “si è resa più urgente che mai alla luce dei fatti venuti alla luce nel mese di settembre nel Mendrisiotto e che hanno visto come protagonisti tre ditte e lo pseudo-sindacato leghista TiSin”.

Con questa iniziativa si vuole togliere la possibilità di deroga ai CCL, “avidamente sfruttata dallo pseudo-sindacato” e aumentare il salario minimo al corrispettivo delle prestazioni complementari AVS-AI, con l’aggiunta delle spese per conseguire lo stipendio. Concretamente, secondo gli iniziativisti, con l’iniziativa il salario aumenterà fino ad almeno 21,50 franchi all’ora – “una cifra tuttora molto contenuta poiché lo spazio di manovra giuridico per fissare dei salari minimi a livello cantonale è molto limitato, ma che l’iniziativa riesce a sfruttare al massimo per aumentare il salario attualmente percepito da migliaia di lavoratrici e lavoratori". I promotori citano un’analisi pubblicata nel 2019 sul quindicinale sindacale Area, secondo la quale questa misura porterà "una boccata di ossigeno a oltre 20’000 persone che guadagnano meno di 21 franchi all’ora, il 65% delle quali sono donne, impiegate nel nostro Cantone in particolare nei settori industriali, nell’amministrazione e nel commercio”

Con il lancio dell’iniziativa il comitato promotore, sostenuto anche dal sindacato VPOD, “intende porre un freno alle disuguaglianze esistenti nel nostro Cantone e cercare di rimediare alla situazione di dumping salariale che le imprese, con il sostegno dei partiti della destra, hanno mantenuto negli anni nel settore industriale, ma che si sta espandendo anche nel settore del terziario, impedendo di fatto ai giovani del nostro Cantone di trovare un lavoro con un salario che permetta di vivere in Ticino” conclude il comunicato stampa.

Leggi anche:

In tre industrie si vira sul Ccl. 'Aggirato il salario minimo'

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Ticino
44 min
‘Rivitalizzare la politica di milizia, partendo dal cittadino’
Sarà uno dei temi del Simposio sui rapporti tra Cantone e Comuni. Della Santa: ‘Il coinvogimento attivo per destare l’interesse per la cosa pubblica’
Luganese
44 min
La torre itinerante simbolo di una necessità condivisa
La Tour Vagabonde fa riflettere sugli spazi indipendenti da Friborgo, dove nasce, fino a Lugano, dove si ergerà fino al prossimo marzo
Ticino
8 ore
Mobilità Usi al top: ‘Coltiviamo la dimensione internazionale’
L’ateneo ticinese è tra i pochi in Svizzera (4 su 36) ad aver raggiunto l’obiettivo del 20% dei diplomati con un’esperienza all’estero. Ecco i motivi
Orselina
8 ore
Nuovo albergo-ristorante Funicolare, c’è la licenza edilizia
Da novembre il cantiere per l’edificazione ex novo della struttura, simbolo turistico collinare soprastante la Madonna del Sasso
chiasso
9 ore
Un Nebiopoli all’insegna del vero spirito del Carnevale
Svelato il programma dell’evento, che dopo due anni di pandemia torna ‘in grande’. Ne abbiamo parlato con il presidente del comitato Alessandro Gazzani
Grigioni
9 ore
Giovane morta dopo il party: nessuno voleva perdere la patente
Le persone interrogate hanno confermato che si è atteso a lungo prima di portare la 19enne in ospedale per paura di incappare in controlli di polizia
Bellinzonese
10 ore
Quartiere Officine: per i Verdi ‘ancora troppi posteggi’
Giulia Petralli apprezza che il Municipio di Bellinzona abbia rivalutato il progetto iniziale, ‘ma ci sono ancora punti che non ci soddisfano’
Luganese
10 ore
Lugano mantiene la tradizione del Pane di Sant’Antonio
Con una decisione presa a maggioranza, il Municipio ha incaricato la Cancelleria e la Divisione attività culturali di preparare un progetto
Ticino
12 ore
Pensioni, la rete ErreDiPi evolve e diventa un’associazione
La scelta, dice il portavoce Quaresmini, ha l’obiettivo di essere interlocutori solidi e di partecipare attivamente agli incontri tra governo e sindacati
Luganese
12 ore
Trattamento stazionario a un giovane reo di tante ‘bravate’
Inflitti 22 mesi da espiare a un 23enne che, in pochi giorni, ha commesso diversi reati. Pena sostituita con il ricovero in una struttura chiusa
© Regiopress, All rights reserved