laRegione
terza-dose-in-ticino-prima-le-case-anziani-poi-gli-over-75
(Ti-Press)
26.10.21 - 15:41
Aggiornamento : 21:30

Terza dose in Ticino: prima le case anziani, poi gli over 75

Dopo gli istituti per anziani, a metà novembre inizieranno le somministrazioni nei centri vaccinali cantonali a partire dalle persone dai 75 anni in su

La somministrazione della dose di richiamo, la cosiddetta terza dose, dei vaccini Pfizer e Moderna, omologata oggi da Swissmedic per le persone a partire dai 65 anni in su, inizierà dalle case anziani per gli ospiti che lo desiderano. Lo comunica il Dss, precisando che la somministrazione, in base alle raccomandazioni delle autorità federali, avverrà in modo graduale, seguendo lo stesso ordine con cui erano state pianificate le prime due dosi a inizio anno.

Grazie alla comunicazione odierna, le autorità cantonali potranno finalizzare la pianificazione definitiva dei richiami, che saranno organizzati attraverso dei centri cantonali di vaccinazione a partire da metà novembre: si inizierà con le persone con 75 anni o più (“over 75”). La disponibilità capillare di questi centri di vaccinazione permetterà di rinunciare a un nuovo coinvolgimento dei Comuni e, quindi, alla cosiddetta “vaccinazione di prossimità” garantita a inizio 2021. L’obiettivo è di consentire a questa fascia di popolazione vaccinata (circa 30 mila persone) di ricevere la dose di richiamo entro Natale.

A partire da gennaio 2022, sarà il turno delle persone di 65 anni o più (“over 65”). Con questa pianificazione sarà possibile rispettare il periodo minimo di sei mesi che deve intercorrere fra la seconda dose e la dose di richiamo.

L’accesso ai centri vaccinali sarà garantito su appuntamento, che potrà essere fissato tramite la piattaforma cantonale oppure il numero verde. L’apertura delle iscrizioni così come i dettagli sui luoghi e i giorni di apertura dei centri saranno comunicati la prossima settimana nel corso di un momento informativo.

Il Dss segnala infine che il Centro cantonale di Giubiasco, attualmente operativo per la vaccinazione di tutta la popolazione “over 12”, continua a garantire la somministrazione a chi lo desidera, anche in modalità walk-in, per le prime e seconde dosi dei vaccini oggi disponibili (Pfizer, Moderna e Johnson&Johnson).

Leggi anche:

Via libera a terza dose per persone immunodepresse o a rischio

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
case anziani terza dose vaccinazioni ticino vaccino anti covid
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Ticino
1 ora
Referendum sulla giustizia, votano anche gli italiani all’estero
Il plico con il materiale di voto arriverà per posta entro il 25 maggio a tutti gli iscritti alle anagrafi consolari
Ticino
1 ora
È attivo il Centro tumori cutanei complessi dell’Eoc
Il cancro della pelle è in costante aumento in tutto il mondo. Diagnosi e cura sono ora più efficaci e i tassi di mortalità in calo
Luganese
3 ore
Fienile distrutto dalle fiamme ad Arogno
Le cause del rogo sono per ora sconosciute. Non ci sarebbero feriti o intossicati.
Locarnese
3 ore
Locarno, Ps: ‘Accuse spiacevoli, pretestuose e imbarazzanti’
Bocciatura mozione contro il tabagismo nei parchi giochi: il Ps locale risponde alle insinuazioni della presa di posizione dell’associazione non fumatori
Luganese
3 ore
Molestie all’Unitas, assemblea tesa
Allontanati i giornalisti, trapela malcontento; il Comitato attende l’esito dell’inchiesta
Locarnese
6 ore
San Nazzaro, annegamento al bagno pubblico
Si tratterebbe di un turista. Sul posto sono intervenuti i soccorritori e gli agenti della Polizia cantonale e della Polizia lacuale
Grigioni
1 gior
Lostallo, tamponamento sull’A13: due feriti
L’incidente è avvenuto ieri pomeriggio. Un 79enne e un 30enne sono stati trasportati in ospedale.
Bellinzonese
1 gior
Monte Carasso, auto colpisce un motociclista e si dà alla fuga
L’incidente è avvenuto poco prima delle 00.30 su via El Stradun. La Polizia cantonale cerca testimoni
Luganese
1 gior
Guerra in Ucraina, a Lugano storie di donne e del loro riscatto
Testimonianze di ucraine sopravvissute al conflitto e della loro forza in una conferenza tenutasi giovedì sera al Palazzo dei congressi
Locarnese
1 gior
Botte in stazione: commozione cerebrale per un 18enne
Il fatto di violenza è avvenuto a Muralto nel tardo pomeriggio di venerdì: un gruppetto di quattro giovani ha aggredito tre ragazzi senza motivo
© Regiopress, All rights reserved