laRegione
pandora-papers-sulla-graticola-valenzano-rossi-e-petruzzella
Ti-Press
Società finita nel mirino dei Pandora Papers
21.10.21 - 19:47

Pandora Papers, sulla graticola Valenzano Rossi e Petruzzella

Interrogazione Ps al governo chiede lumi sulla reputazione della Supsi, visto che il presidente e la municipale siedono nel Cda di Fidinam

Preoccupazione per la reputazione della Supsi, dopo che l’inchiesta giornalistica Pandora Papers ha messo in evidenza come la Fidinam di Lugano sia “fabbrica di società offshore”, è stata espressa dai deputati socialisti in Gran Consiglio Carlo Lepori, Daniele Pugno Ghirlanda e Daria Lepori. Nell’interrogazione presentata al Consiglio di Stato, i tre deputati temono implicazioni e ripercussioni imbarazzanti visto che il presidente della Supsi Alberto Petruzzella e Karin Valenzano Rossi, municipale di Lugano e docente presso l’istituto sono entrambi membri del Cda della fiduciaria luganese. Da qui le domande, a cominciare dalla questione dei ruoli di Petruzzella e Valenzano Rossi nella Supsi: sono compatibili con le loro responsabilità all’interno della Fidinam? Ancora: questo doppio ruolo “non costituisce una perdita di reputazione per l’intera Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana?”; domandano inoltre se il Consiglio di Stato non ritenga opportuno “che tutti coloro che occupano posti di responsabilità negli enti statali e parastatali, in particolare presso l’Usi e la Supsi, debbano chiedere l’autorizzazione al Consiglio di Stato per assumere funzioni all’interno di consigli di amministrazione, evitando posizioni che cagionano danno di reputazione all’ente pubblico?”. Infine: “Non ritiene necessario stabilire un codice etico con i relativi criteri per questa autorizzazione?”.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Grigioni
15 min
Ferite per un giovane motociclista a Lostallo
Incidente della circolazione per un 21enne allievo conducente ieri pomeriggio sulla H13 che da Bellinzona porta a San Bernardino
Locarnese
3 ore
Pretorio di Locarno, scelto il progetto di ristrutturazione
Il via ai lavori, che dureranno quasi tre anni, è previsto all’inizio del 2025. Investimento complessivo: 35 milioni di franchi
Mendrisiotto
5 ore
Auto in fiamme sulla A2 direzione sud, disagi al traffico
Secondo quanto riporta il Tcs, la corsia di destra dell’ autostrada è chiusa fra la galleria San Nicolao e l’uscita di Mendrisio
Locarnese
9 ore
Analisi della violenza giovanile, tra malessere ed emulazione
Diversi episodi nel Locarnese. Le chiavi di lettura in un’intervista con Loredana Guscetti, operatrice sociale che lavora sul territorio
Luganese
9 ore
‘La città si spopola? Riduciamo i costi degli asili nido’
Interpellanza al Municipio di Lugano della liberale Viscardi propone un contributo erogato dalla Città
Ticino
9 ore
Case anziani, come sta uscendo il settore da 2 anni di pandemia
Dalla gestione del virus, allo stato d’animo di ospiti e personale, fino alle sfide future. Una panoramica con Eliano Catelli, presidente Adicasi
Ticino
23 ore
Telelavoro e frontalieri: si chiede omogeneità
Un’interrogazione chiede di parificare le soglie di impiego da casa oltre le quali scattano l’imposizione fiscale e quella previdenziale in Italia
gallery
Mendrisiotto
1 gior
Furgone prende fuoco a Rancate
Il veicolo si trovava sul piazzale di una carrozzeria. Le fiamme hanno intaccato anche un’auto posteggiata a lato
Ticino
1 gior
Dopo qualche ora di tregua tornano le code al San Gottardo
In occasione del fine settimana dell’Ascensione anche le Ffs non escludono difficoltà per i viaggiatori
Bellinzonese
1 gior
Nell’ex Arsenale di Biasca un maxi deposito d’arte
Il Municipio conferma le valutazioni fatte con gli specialisti e chiede al Cc il credito di progettazione per un Centro di competenza pubblico-privato
© Regiopress, All rights reserved