laRegione
oltre-2mila-firme-contro-il-taglio-alle-pensioni
Depositphotos
12.10.21 - 19:33

Oltre 2mila firme contro il taglio alle pensioni

Il sindacato Vpod consegnerà la petizione a governo e parlamento lunedì

Oltre 2mila firme sono state raccolte dal sindacato Vpod per la petizione ‘No al taglio del 40% delle pensioni!’. Esse verranno consegnate lunedì 18 ottobre al presidente del Gran Consiglio Nicola Pini e al Consiglio di Stato. La richiesta a parlamento e governo è quella di “sostenere un piano previdenziale per compensare la riduzione del 20% delle pensioni cantonali del 2023, approvando un aumento del 4% dei contributi ordinari a carico del datore di lavoro”.

Per il sindacato è inammissibile che “una pensione già diminuita del 20% nel 2013 perda un altro 20% circa a partire dal 2023”. Da quell’anno il tasso di conversione dell’Istituto di previdenza del Canton Ticino diminuirà e “senza un piano di compensazione, chi oggi ha iscritto nel suo certificato assicurativo che riceverà una rendita di vecchiaia di 20mila franchi annui, vedrà la sua pensione ridursi di altri 4mila”, spiega la Vpod.

La misura toccherebbe “16mila impiegati cantonali, docenti – anche comunali – e altri dipendenti di enti esterni”. Secondo il sindacato in nessuna altra organizzazione “pubblica o privata svizzera si è visto un simile taglio. Un datore di lavoro responsabile e una cassa pensioni normale hanno come scopo di garantire condizioni pensionistiche ragionevoli e in linea con il livello salariale, per impedire l’impoverimento dell’assicurato durante la sua vecchiaia”.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
consiglio di stato gran consiglio pensioni petizione vpod
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Mendrisiotto
16 min
A Chiasso c’è da riconsiderare un’antenna: nessun permesso
Il Municipio disattende le indicazioni favorevoli del Dipartimento del territorio e rispedisce alla Swisscom la richiesta di licenza edilizia
Mendrisiotto
2 ore
Portò il figlio in Egitto senza consenso, pena ridotta
La Corte di appello e revisione penale ha riconosciuto il sincero pentimento a Salah Hassan, condannandolo a 180 aliquote sospese per due anni
Ticino
3 ore
Incidente sul Susten, due docenti le vittime
Il Dipartimento dell’educazione, della cultura e dello sport attiva il sostegno psicologico per gli allievi e i colleghi delle due vittime
Luganese
8 ore
Se Cenerentola avesse avuto a disposizione un’app
Passa da una ‘prova’ virtuale, per permetterne l’acquisto perfetto, l’applicazione ideata per Bally, noto brand di lusso svizzero
Mendrisiotto
8 ore
‘In futuro Chiasso saprà far valere le sue potenzialità’
Quattro chiacchiere con Francesca Cola Colombo, dallo scorso mese di maggio responsabile marketing della cittadina di confine
Ticino
18 ore
Pattugliamento congiunto a Como e Cernobbio
Nei giorni scorsi servizio ‘misto’ Carabinieri italiani e Polizia cantonale. L’iniziativa rientra nell’accordo fra i due Paesi
Ticino
18 ore
Crisi idrica, in Lombardia giro di rubinetto
Emergenza siccità, il presidente della Regione Attilio Fontana firma decreto per un uso parsimonioso dell’acqua
Bellinzonese
19 ore
Riviera, parcheggi selvaggi e come combatterli
Il Comune in estate è preso d‘assalto dai canyonisti, talvolta poco rispettosi dell’ordine pubblico. Tarussio: ‘Individuate delle zone di sosta’
Ticino
20 ore
Ticinesi morti sul Susten: Norman Gobbi si unisce al cordoglio
Le due vittime erano membri dell’Associazione ticinese truppe motorizzate (Attm). Marco Bignasca, ex ufficiale auto: fra le società d’arma più attive
Luganese
21 ore
Pianta cade vicino al parco giochi di Melide, cause non chiare
Non si esclude che l’albero possa essere stato attaccato dal coleottero giapponese
© Regiopress, All rights reserved