laRegione
da-oggi-i-test-covid-per-chi-non-ha-sintomi-sono-a-pagamento
(Ti-Press)
11.10.21 - 12:34
Aggiornamento : 15:20

Da oggi i test Covid per chi non ha sintomi sono a pagamento

Eccezioni per under 16, chi non può vaccinarsi, chi attende la seconda dose e chi deve recarsi in una struttura sanitaria

Da oggi, come ricorda il Dss e come deciso dal Consiglio federale, la Confederazione smetterà di coprire il costo dei test per persone asintomatiche che desiderano farsi testare per ottenere un certificato COVID.I test resteranno gratuiti per i bambini e adolescenti di età inferiore ai 16 anni, le persone che per ragioni mediche non possono essere vaccinate (che se richiesto dovranno mostrare un certificato medico), le persone che hanno ricevuto una dose di vaccino e sono in attesa della seconda dose (solo fino a fine novembre) e le persone che devono recarsi in una struttura sanitaria (ospedali, case anziani, ecc.). In quest’ultimo caso è infatti possibile sottoporsi gratuitamente a un test e ricevere un’attestazione con il risultato negativo, ma non verrà rilasciato un certificato COVID).

In presenza di sintomi, – quali raffreddore, febbre, mal di testa, mal di gola, perdita improvvisa del gusto e dell’olfatto –, i test (antigenici rapidi o PCR) rimangono gratuiti. Il Dss raccomanda, e ritiene "fondamentale”, di farsi testare alla comparsa anche di un solo sintomo, contattando la hotline cantonale, un medico o una farmacia autorizzata.

Insieme alle altre misure di protezione (mascherine, distanziamento, igiene e vaccinazione), i test “rimangono uno dei pilastri fondamentali nella strategia per limitare la diffusione del coronavirus”.

A partire dal 30 settembre 2021, inoltre, come ricorda il Dss, la Confederazione non rimborsa più il costo dei test autodiagnostici, i cosiddetti test “fai da te” da eseguire a domicilio.

Maggiori informazioni possono essere consultate sulla pagina www.ti.ch/coronavirus, sul sito web dell’Ufficio federale della sanità pubblica, collegandosi a questa pagina o nel flyer informativo «Così mi testo per il COVID-19».

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
certificato covid svizzero dss test covid ticino
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Locarnese
2 ore
Pretorio di Locarno, scelto il progetto di ristrutturazione
Il via ai lavori, che dureranno quasi tre anni, è previsto all’inizio del 2025. Investimento complessivo: 35 milioni di franchi
Mendrisiotto
4 ore
Auto in fiamme sulla A2 direzione sud, disagi al traffico
Secondo quanto riporta il Tcs, la corsia di destra dell’ autostrada è chiusa fra la galleria San Nicolao e l’uscita di Mendrisio
Locarnese
8 ore
Analisi della violenza giovanile, tra malessere ed emulazione
Diversi episodi nel Locarnese. Le chiavi di lettura in un’intervista con Loredana Guscetti, operatrice sociale che lavora sul territorio
Luganese
8 ore
‘La città si spopola? Riduciamo i costi degli asili nido’
Interpellanza al Municipio di Lugano della liberale Viscardi propone un contributo erogato dalla Città
Ticino
8 ore
Case anziani, come sta uscendo il settore da 2 anni di pandemia
Dalla gestione del virus, allo stato d’animo di ospiti e personale, fino alle sfide future. Una panoramica con Eliano Catelli, presidente Adicasi
Ticino
22 ore
Telelavoro e frontalieri: si chiede omogeneità
Un’interrogazione chiede di parificare le soglie di impiego da casa oltre le quali scattano l’imposizione fiscale e quella previdenziale in Italia
gallery
Mendrisiotto
1 gior
Furgone prende fuoco a Rancate
Il veicolo si trovava sul piazzale di una carrozzeria. Le fiamme hanno intaccato anche un’auto posteggiata a lato
Ticino
1 gior
Dopo qualche ora di tregua tornano le code al San Gottardo
In occasione del fine settimana dell’Ascensione anche le Ffs non escludono difficoltà per i viaggiatori
Bellinzonese
1 gior
Nell’ex Arsenale di Biasca un maxi deposito d’arte
Il Municipio conferma le valutazioni fatte con gli specialisti e chiede al Cc il credito di progettazione per un Centro di competenza pubblico-privato
Mendrisiotto
1 gior
Un Centro di competenze per reagire ai cambiamenti climatici
La Supsi dà vita a una unità di lavoro che farà leva sulle conoscenze della Scuola e l’intesa con enti pubblici e privati
© Regiopress, All rights reserved