laRegione
08.10.21 - 19:40

Ripartono le attività sul territorio dell’Alra

L’associazione per l’ambiente di area liberale radicale ha rinnovato il suo comitato

ripartono-le-attivita-sul-territorio-dell-alra
Ti-Press

Alra, l’associazione d’area per l’ambiente del Plrt, si è riunita ieri sera in assemblea nell’aula magna del Centro professionale tecnico di Bellinzona, alla presenza del presidente cantonale del Plrt Alessandro Speziali e della capogruppo in Gran Consiglio Alessandra Gianella.

“Un momento importante è stato dedicato alla ripartenza dell’associazione – da sempre vicina all’ambiente e al territorio ticinese – rilanciando le attività attraverso i propri membri, grazie a un programma rinnovato e attento alle tematiche del Cantone Ticino che toccherà la mobilità, il clima e il territorio, e che verrà affinato a breve e condiviso con il Plrt”, si legge in una breve nota.

L’assemblea ha poi approvato i conti 2019 e 2020 e ha ratificato le nomine statuarie del comitato: Katya Cometta presidente, Matthias Gianini vicepresidente, Christian Fini segretario e Marion Eimann membro di comitato.

Al termine dell’assemblea si è svolto il dibattito in presenza e in streaming sui cambiamenti climatici dal titolo ‘Clima, dall’evidenza all’operatività concreta’: relatori Marco Gaia responsabile di MeteoSvizzera Locarno-Monti e Samuele Cavadini sindaco di Mendrisio ed economista, i quali hanno portato la loro visione – si legge – “da un lato scientifica e dall’altro pragmatica, su ciò che ci attende in futuro, se non vi sarà un cambiamento di rotta a livello di impatto ambientale, e sugli interventi mirati a livello comunale e regionale che possono essere apportati in Ticino, perché il clima non aspetta, il momento di agire è oggi”.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Ticino
53 min
Al via il programma cantonale di screening colorettale
Il Dipartimento sanità e socialità offre, da febbraio, un test gratuito e volontario per una patologia dove la prevenzione è fondamentale
Ticino
1 ora
Raccolte firme sui costi della salute, allarme rosso in casa Ps
Riget e Sirica agli iscritti: rischiamo di fallire su referendum contro la deduzione per i premi dei figli e iniziativa per i premi al 10% del reddito
Ticino
1 ora
Dalla Vpod oltre 7’700 firme per cure sociosanitarie di qualità
Consegnate oggi le sottoscrizioni che chiedono anche più attenzione alle prestazioni socioeducative. Ghisletta: ‘Cautamente ottimista, serve migliorare’
Luganese
2 ore
Tentata rapina al chiosco in stazione a Ponte Tresa, due fermi
Un uomo, insieme a una complice, ha minacciato la commessa con un’arma da taglio chiedendo l’incasso. I due hanno poi desistito e sono fuggiti a piedi
Luganese
2 ore
In manette per 12 kg di canapa destinati al Ticino
In prigione al Bassone da giovedì per tentata estorsione, il 30enne albanese si rifiuta di rispondere agli inquirenti
Luganese
3 ore
Tesserete, un Park & Ride trova posto sul terreno Arl
Presso la stazione dei bus sorgeranno una quindicina di posteggi. Il presidente del Cda Gianmaria Frapolli: ‘Vogliamo favorire la mobilità pubblica’
Luganese
3 ore
Aston Bank, scoperto ridotto a meno del 10 per cento
Alle Assise correzionali di Lugano si è parlato anche del fallimento della banca. Sedici mesi sospesi a un 53enne ex dipendente
Mendrisiotto
3 ore
Laveggio in... bianco: c’è finita della polvere d’argilla
Sul posto Pompieri e tecnici del Dipartimento del territorio: sospesi i lavori in un cantiere a Stabio. I pescatori vigilano
Locarnese
4 ore
Lungo il ‘Maschinenweg’ la strada della gestione si divide
A Ronco s/Ascona vi sono due rapporti sul credito di 100mila franchi necessario alla sistemazione del sentiero antincendio che taglia il pendio
Luganese
4 ore
Esce di strada e sbatte contro un rimorchio, è grave un 76enne
Incidente intorno alle 13.30 a Villa Luganese. Probabilmente un malore alla base della perdita di controllo del veicolo
© Regiopress, All rights reserved