laRegione
08.10.21 - 17:05
Aggiornamento: 17:29

Asili nido, se passa il controprogetto via l’iniziativa

Il comitato promotore si dice soddisfatto del testo elaborato dalla Commissione formazione e cultura

asili-nido-se-passa-il-controprogetto-via-l-iniziativa
Ti-Press

Il comitato dell’iniziativa popolare ‘Asili nido di qualità per le famiglie’ si dichiara soddisfatto del controprogetto della Commissione formazione e cultura e si dice pronto a ritirare l’iniziativa popolare’. Il testo commissionale, secondo i promotori, completa la parte relativa al finanziamento di nidi e strutture extrascolastiche. L’iniziativa generica, sottoscritta da 9’242 cittadini, risale al 26 marzo del 2013 e fu depositata dal sindacato dei servizi pubblici Vpod. In pratica chiede di garantire un’adeguata risposta ai bisogni delle famiglie attraverso un aumento dei nidi d’infanzia e dei servizi extra scolastici sul territorio cantonale e il contenimento delle rette. I due terzi dei costi, nelle intenzioni di promotori, dovrebbero essere a carico di Comuni e Cantoni. Nel contempo sollevava il problema delle condizioni di lavoro in questo settore.

Il controprogetto accoglie di fatto i tre punti centrali dell’iniziativa. Per prima cosa, per garantire un adeguato numero di nidi e servizi extrascolastici in tutte le regioni, il Cantone effettuerà, in collaborazione con i Comuni, una rilevazione dei bisogni e dell’offerta. Rilevazione che andrà sottoposta per discussione in Parlamento. Il secondo punto accolto riguarda le condizioni di lavoro di chi opera nei nidi d’infanzia. In pratica il rispetto del contratto collettivo di lavoro sarà la condizione per poter beneficiare dei finanziamenti cantonali provenienti dal fondo istituito dalla Legge sugli assegni familiari. Infine, per garantire la qualità del lavoro di nidi e centri extrascolastici beneficiari dei finanziamenti cantonali, il controprogetto introduce nella legge delle chiare norme e il Cantone si impegna a effettuare regolari controlli. Se queste proposte saranno confermate dal Gran Consiglio e il controprogetto sarà adottato senza modifiche, il comitato d’iniziativa (prima firmataria la signora Linda Cortesi) ritirerà il suo testo.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Luganese
9 ore
Arogno, il sentiero resta: respinto il ricorso di Franco Masoni
L’ex consigliere agli Stati riteneva illegittimo il ‘declassamento’ di una strada sterrata per raggiungere la sua proprietà
Luganese
10 ore
Origlio, l’avventura di un negozietto di paese
Peter Murer per 22 anni lo ha gestito guadagnandosi l’affetto della gente. Ora lascia ma ‘Bondì’ resterà
Luganese
21 ore
Direttore arrestato, ‘bisogna cogliere i segnali d’allarme’
Secondo il criminologo Franco Posa allievi, docenti e genitori devono poter far affidamento su una rete esterna per evitare situazioni spiacevoli
Ticino
21 ore
‘Cdm, competenze da ampliare o meccanismi da rivedere’
Consiglio della magistratura, lettera del governo alla commissione parlamentare Giustizia e diritti. Nicola Corti: spunti di riflessione interessanti
Ticino
21 ore
Rincari: ‘Non si scarichino le responsabilità su chi è malato’
A fronte di un aumento dei premi di cassa malati che si prospetta vertiginoso, per Acsi, cliniche private, Eoc, medici e farmacisti serve cambiare sistema
Luganese
1 gior
Lugano prevede di adeguare il rincaro del 3%
Lo annuncia il Municipio nella risposta all’interrogazione presentata dalla sinistra. La decisione definitiva verrà presa il prossimo dicembre
gallery
Bellinzonese
1 gior
Morobbia: dopo 20 anni e 22 milioni, inaugurato l’acquedotto
Entrato in funzione questa estate, in passato era stato contestato dalla Città e oggi produce anche elettricità per oltre mille abitanti
Ticino
1 gior
Le settimane passano, ma non i radar, ed è ottobre
Comune per comune i punti ‘osservati speciali’ dell’azione di controllo della velocità in un’ottica di prevenzione
Bellinzonese
1 gior
Stazione di Biasca senza biglietteria, per il CdS va bene così
Sportelli fisici usati solo dal 5% dei viaggiatori: il governo non entra nel merito della decisione adottata dalle Ffs
Bellinzonese
1 gior
Nuove scuole a Lodrino entro il 2028
Il progetto Meta si è aggiudicato il concorso per la progettazione del comparto scolastico. Investimento complessivo di 38 milioni di franchi
© Regiopress, All rights reserved