laRegione
sulle-proposte-del-ps-dado-e-speziali-si-al-confronto-pero
Ti-Press
16.09.21 - 20:01
Aggiornamento: 20:18

Sulle proposte del Ps, Dadò e Speziali: ‘Sì al confronto, però...’

I presidenti di Ppd e Plr reagiscono al Piano di rilancio presentato oggi dai socialisti tra volontà di discutere e qualche puntino sulle i

«Innanzitutto bisogna dare atto al Ps dell’impegno e del lavoro che, condivisibile o meno, è un punto di partenza», afferma il presidente del Ppd Fiorenzo Dadò riguardo al Piano di rilancio proposto oggi dai socialisti. Detto questo, «buona parte dei temi elencati sono urgenti anche per noi anche se contraddistinti da un approccio e una visione a volte lontani da quelli che può avere un partito di centro come il nostro». Interessante, per Dadò, «è la questione degli assegni famigliari, il fondo per la transizione energetica già proposto anche dal Ppd o il sostegno ai disoccupati over50 su cui collaboreremo con i socialisti». L’aspetto meno convincente, per contro, «è la proposta di finanziare questi interventi solo con un aumento della pressione fiscale di 210 milioni l’anno, che colpirebbe per la maggior parte proprio il ceto medio che noi invece vogliamo aiutare». Insomma, «i socialisti dovranno in un qualche modo adeguarsi. Se l’approccio non sarà dogmatico ma realistico, dopo si potrà vedere tutto e discutere apertamente».

Per il presidente del Plr Alessandro Speziali «è sempre un bene confrontarsi, ed ero molto curioso di cosa avrebbero proposto. Evidentemente hanno chiarito di avere una visione del Paese spiccatamente socialista e statale». Ma l’invito a dibattere è accolto: «Sirica e Riget ci riservino molte sedie, perché parteciperemo molto volentieri. Su formazione continua e digitalizzazione, ad esempio, sono anni che noi liberali diciamo che occorre mettere l’accento». Meno entusiasmo, invece, è dedicato «a una inclusività a più livelli che richiede una persistente presenza dello Stato affinché l’economia renda. È chiaro che, davanti a questa offensiva statale, la nostra offensiva liberale prende ancora più corpo. Dovremo essere all’altezza dei ruoli per portare un’offensiva ticinese». Anche se, continua Speziali, «siamo davanti a un Piano delle imposte, se pensiamo solo alla questione dell’aumento delle stime. In Ticino ci sono moltissimi cittadini normali che sono proprietari».

Leggi anche:

Socialità, economia, fisco: ecco il Piano di rilancio del Ps

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
alessandro speziali fiorenzo dadò
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Ticino
1 ora
Finiscono le vacanze, torna la colonna: 10km al Gottardo sud
Fra Biasca e Airolo si arrivava nel primo pomeriggio di oggi a due ore di attesa
Ticino
5 ore
Furti per 5mila franchi nei distributori automatici, due arresti
Un 40enne e una 30enne avrebbero colpito le gettoniere di almeno 8 apparecchi soprattutto nei pressi delle stazioni ferroviarie
Luganese
7 ore
È morto il motociclista coinvolto ieri in un incidente a Croglio
L’uomo, un 28enne italiano, ha urtato violentemente un’automobile all’altezza di Madonna del Piano, venendo sbalzato dal mezzo e rovinando a terra
Locarnese
9 ore
A Locarno ‘movida’ prolungata, gli esercenti: ‘è un primo passo’
Le reazioni di bar e ristoranti dopo la decisione dell’Esecutivo di prolungare la possibilità per quest’ultimi di mettere musica di sottofondo 
Mendrisiotto
9 ore
InterCity a Chiasso, ‘Difenderemo sempre la nostra fermata’
Molti i temi in agenda per la seduta extra-muros che impegnerà il Municipio a fine mese. Il punto con il sindaco Bruno Arrigoni.
Gallery
Luganese
18 ore
Auto contro moto a Madonna del Piano: un ferito grave
Incidente della circolazione attorno alle 20 sulla strada che da Ponte Tresa conduce a Fornasette, chiusa per i rilievi del caso
Ticino
20 ore
Il luglio 2022 è stato il secondo più caldo di sempre in Ticino
Il mese appena trascorso ha visto uno scarto di +2,6 °C rispetto alla norma 1991-2020: il record rimane a luglio 2015, con uno scarto di oltre 3°C
Ticino
20 ore
Strategia energetica, Marchesi (Udc): ‘Il nucleare al centro’
Il presidente e consigliere nazionale democentrista ‘preoccupato’ per la situazione attuale svela la sua ricetta: ‘Finora da Berna proposte insufficienti’
Bellinzonese
1 gior
Dieci chilometri di colonna sotto il sole tra Biasca e Airolo
Rientro dei vacanzieri e momentanea chiusura della galleria del San Gottardo mandano l’asse autostradale in tilt
Bellinzonese
1 gior
Tunnel del San Gottardo chiuso in entrambe le direzioni
Veicolo in avaria poco prima di mezzogiorno: situazione ‘calda’ sull’asse autostradale ticinese
© Regiopress, All rights reserved