laRegione
la-vpod-i-tamponi-siano-pagati-dai-datori-di-lavoro
Ti-Press
09.09.21 - 17:19
Aggiornamento: 18:28

La Vpod: 'I tamponi siano pagati dai datori di lavoro'

Dopo la decisione del Consiglio federale di consentire l'impiego del Certificato Covid nel mondo del lavoro, la presa di posizione del sindacato

“I tamponi devono essere pagati dai datori di lavoro”. All'indomani della decisione del Consiglio federale di consentire l'impiego del Certificato Covid nel mondo del lavoro, il sindacato mette dal proprio punto di vista le cose in chiaro invitando “tutti i datori di lavoro, e in particolare gli enti sociosanitari, a rispettare le disposizioni del governo federale e a non mettere a carico dei dipendenti il costo dei test Covid”. A Berna, mercoledì, il Consiglio federale ha messo nero su bianco il fatto che i datori di lavoro potranno verificare se i loro dipendenti sono in possesso di un certificato soltanto se necessario per l'attuazione di misure di protezione adeguate o strategie di test, e che soltanto i test ripetuti saranno assunti dalla Confederazione.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
tamponi vpod
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Ticino
8 min
‘Banca dati polizia: progetto affidato alla Confederazione’
Il governo risponde all’interrogazione di Galusero. Lui: sono deluso, l’assenza ancora oggi di un database nazionale fa il gioco della criminalità
Ticino
1 ora
Insieme a luglio arrivano i radar
La polizia comunica in quali località verranno effettuati settimana prossima i controlli della velocità mobili e semi-stazionari.
Luganese
1 ora
Plan B Lugano, il governo: ‘Rischio ridotto di riciclaggio’
Rispondendo a un’interrogazione, il Consiglio di Stato smorza le preoccupazioni in virtù della natura locale delle transazioni in criptovalute
Mendrisiotto
1 ora
Occhi puntati su Simonetta Sommaruga. ‘Ne sono cosciente’
Dalle corsie A2 ad AlpTransit, la direttrice del Datec sa che le resistenze dei momò sono forti e le aspettative elevate
Bellinzonese
1 ora
Si cerca Giuseppe Brioschi, è scomparso martedì da Bellinzona
La polizia prega chiunque dovesse vederlo di chiamare il Comando allo 0848 25 55 55.
Ticino
1 ora
Carceri, agenti di custodia cercansi: aperto il concorso
Il direttore Laffranchini parla a laRegione del numero di assunzioni che potrebbero esserci. Il 20 luglio serata informativa a Rivera
Ticino
2 ore
La campagna ‘Montagne sicure’ allarga il raggio d’azione
Quest’anno particolare attenzione a segnaletica dei sentieri, e-bike, cani da protezione delle greggi e vacche nutrici. Gobbi: ‘Collaborazione importante’
Bellinzonese
3 ore
Centro sci nordico, fallita la società incaricata della gestione
La Sagl responsabile di ristorante e albergo ha depositato i bilanci. A pesare sarebbero i costi di gestione. Questa sera l’assemblea della Sa.
Gallery
Ticino
6 ore
Da Sciaffusa a Mendrisio: il Consiglio federale in Ticino
Prima la visita a Tenero, poi lo spostamento nel Sottoceneri. Dove, dopo la parte ufficiale, i sette ‘saggi’ hanno incontrato la popolazione.
Mendrisiotto
6 ore
Zigzag in autostrada, multati vari motociclisti
La Polizia cantonale ha riscontrato 31 infrazioni durante alcuni controlli fatti a maggio e giugno.
© Regiopress, All rights reserved