laRegione
Salernitana
0
Atalanta
0
1. tempo
(0-0)
Ajoie
3
Ambrì
0
2. tempo
(3-0 : 0-0)
Bienne
2
Davos
0
2. tempo
(0-0 : 2-0)
Zugo
1
Friborgo
1
2. tempo
(1-1 : 0-0)
Langnau
1
Zurigo
4
2. tempo
(0-1 : 1-3)
Lakers
3
Losanna
0
2. tempo
(2-0 : 1-0)
Ginevra
2
Lugano
3
2. tempo
(1-1 : 1-2)
frontalieri-in-aumento-in-ticino
(Ti-Press)
Ticino
05.08.21 - 10:470
Aggiornamento : 15:46

Frontalieri in aumento in Ticino

A fine giugno i lavoratori con permesso G erano 71'586, l'1,8% in più rispetto al primo trimestre. A livello svizzero registrata una crescita dell'1,2%.

Berna – Il numero di frontalieri (permesso G) è salito anche nel secondo trimestre 2021. A fine giugno in Svizzera erano quasi 348 mila, in aumento del 2,2% rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso. In Ticino hanno superato quota 71’500, in crescita del 3,5% su base annua.

Stando alle ultime cifre pubblicate oggi dall’Ufficio federale di statistica (Ust), su tutto il territorio nazionale erano attivi 347'748 lavoratori con permesso G a fine giugno. Rispetto al primo trimestre la crescita è stata dell’1,2%. In Ticino i pendolari d'oltreconfine erano 71’586, in aumento dell’1,8% rispetto ai primi tre mesi dell’anno.

Per quanto riguarda i settori economici, l'aumento è stato ancora una volta più marcato nel terziario. A livello nazionale i frontalieri occupati nei servizi sono cresciuti del 2,7% su base annua (+6'230 persone), mentre nel secondario l'incremento è stato dell'1% (1'059).

In Ticino i lavoratori con permesso G attivi nel terziario sono aumentati del 5,1% rispetto al primo trimestre 2020 (+2'295 persone), mentre quelli attivi nell'industria e nelle costruzioni sono cresciuti dello 0,3% (+84 persone). Nel cantone italofono l'incremento rispetto al primo trimestre di quest'anno è del 2,5% nel terziario (+1'145 persone) e dello 0,2% nel secondario (+47 persone).

Oltre la metà di tutti i frontalieri attivi nella Confederazione era domiciliata in Francia (55,1%), il 23,6% in Italia e il 18% in Germania. Negli ultimi dieci anni il numero di frontalieri è cresciuto in Svizzera del 39,9% e in Ticino del 36,6%.

L’Ust sottolinea che la statistica dei frontalieri (Sfaf) è stata oggetto di una revisione che ha comportato il ricalcolo dei risultati a partire dal 2019. I risultati di questo periodo rimangono provvisori. Le fonti della Staf sono il Sistema d'informazione centrale sulla migrazione (Simic), i dati dell'AvsS, la banca dati della formazione professionale iniziale e, per le serie precedenti al IV trimestre 2010, la Statistica dell’impiego (Statimp).

 


I dati a livello nazionale

Ingrandisci l'immagine
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Ticino
3 ore
‘Imponimento’, chieste condanne per 630 anni complessivi
La proposta è stata avanzata dal procuratore aggiunto e dai due sostituti della Direzione distrettuale antimafia di Catanzaro
Luganese
5 ore
Party illegale al Parco Saroli: interviene la polizia
Oltre un centinaio di giovani si è riunito stanotte per fare festa. Secondo uno di loro, gli agenti avrebbero fatto uso di pallottole di gomma e spray al pepe
Ticino
7 ore
Eitan e il nonno controllati a Lugano? La polizia nega
Shmuel Peleg e il nipote, accompagnati da un misterioso autista, non sarebbero stati fermati prima di giungere all’aeroporto
Locarnese
15 ore
Cannabis, ‘la Svizzera guarda avanti ma il Ticino è fermo’
Il punto con Sergio Regazzoni, coordinatore dell’Associazione cannabis ricreativa. Intanto a Cugnasco-Gerra arrivano 206 firme ‘anti-puzza’ da coltivazione outdoor
Mendrisiotto
15 ore
Salta l’accordo fra Chiasso e Balerna sulle case anziani
Balerna abbandona il progetto di creare un ente autonomo con i vicini. Ma Chiasso è deciso a centrare l’obiettivo, ma in solitaria
Luganese
15 ore
Piscina di Savosa, scatti sott’acqua a caccia della luce
Quattro ballerine, una macchina fotografica e, sullo sfondo, luoghi della cultura: sono gli ingredienti di ’Fluttuazioni Divine’ di Franco Taranto
Ticino
1 gior
La destinazione Ticino è piaciuta anche con la pandemia
Uno studio dell’Università di San Gallo ha fatto emergere il valore turistico del territorio. Attività all’aperto e aree verdi, gli atout su cui puntare
Mendrisiotto
1 gior
Masseria di Vigino, il Cantone assicura la tutela del bene
L’interesse c’è. E anche la disponibilità a cedere il complesso a potenziali promotori (con tanto di sussidi). Purché il progetto sia rispettoso
Luganese
1 gior
Lugano, un pic-nic per sensibilizzare contro il Covid Pass
Si è svolta nella calma l’azione spontanea di protesta in centro città contro le discriminanti disposizioni decise dal Consiglio federale.
Bellinzonese
1 gior
Lumino, il prezzo del nubifragio ammonta a oltre un milione
Il Municipio chiede due crediti per coprire gli interventi già sostenuti e preventivati. Con i sussidi cantonali, l’onere netto per il Comune sarà di 360mila franchi
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile