laRegione
23.07.21 - 17:13

Ecco i radar di fine luglio

Il distretto più coinvolto dai controlli elettronici della velocità la prossima settimana sarà quello di Locarno con 8 località

ecco-i-radar-di-fine-luglio
(Ti-Press)

La Polizia cantonale e le polizie comunali comunicano che, in ottica di prevenzione della circolazione stradale, saranno effettuati controlli della velocità mobili e semi-stazionari nel corso della settimana 30 dal 26.07.2021 al 01.08.2021 nelle seguenti località:

Controlli della velocità mobili

Distretto di Bellinzona

  • Bellinzona
  • Cadenazzo
  • Sementina

Distretto di Riviera

  • Lodrino
  • Biasca
  • Cresciano

Distretto di Blenio

  • Campra
  • Malvaglia

Distretto di Leventina

  • Bodio
  • Rodi-Fiesso
  • Bedretto

Distretto di Locarno

  • Cavigliano
  • Orselina
  • Brissago
  • Ascona
  • Porto Ronco
  • Losone
  • Golino
  • Arcegno

Distretto di Lugano

  • Cadro
  • Viganello
  • Molino Nuovo
  • Pregassona

Distretto di Mendrisio

  • Morbio Inferiore
  • Vacallo


Controlli della velocità semi-stazionari

  • Quinto
  •  Gentilino
  • Visletto

Da questa lista sono esclusi i rilevamenti con le vetture civetta e i controlli con pistola laser, che devono essere utilizzati esclusivamente per contrastare infrazioni gravi alla Legge federale sulla circolazione stradale. Inoltre, la misura non si applica ai controlli sulla rete autostradale come da parere negativo espresso dall’Ufficio federale delle strade (USTRA). Si evidenzia pure che viene comunque data alla sola Polizia cantonale la facoltà di svolgere, straordinariamente, dei controlli non annunciati allo scopo di reprimere infrazioni gravi e garantire la sicurezza degli utenti della strada. I controlli preannunciati possono non aver luogo a causa di esigenze di servizio o problemi tecnici

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Ticino
33 min
Crisi energetica e telelavoro, Ocst: ‘Vigili sì, preoccupati no’
Dal sindacato cristiano sociale un webinar informativo. Isabella: ‘Non c’è giurisprudenza, partenariato importante’. Alari: ’Le spese preoccupano’
Ticino
43 min
Sicurezza e prevenzione: gli occhi e le orecchie del Gpn
Gestione della minaccia: ruolo e missione del gruppo di specialisti della Polizia cantonale. Al quale il governo vuole ora dare una chiara base legale
Luganese
7 ore
Lugano: in arrivo Expo Ticinotour, grande fiera vintage
L’evento è in programma sabato 1° ottobre al Padiglione Conza: oltre 120 espositori, food-truck, bar, sala giochi, veicoli d’epoca e molto altro
Ticino
9 ore
‘Non si aggiungano ulteriori materie di studio al Liceo’
Tra ‘grandi scetticismi’ e ‘totale concordanza’, il Cantone risponde alla consultazione federale in merito alla Revisione dell’Ordinanza sulla maturità
Luganese
10 ore
Lugano, da Radio Rsi a Città della Musica con 21 milioni
Licenziato il messaggio municipale per l’acquisto dello storico stabile di Besso. Un’operazione che, spiega Badaracco, genererà 55 milioni di investimenti
Gallery
Grigioni
11 ore
A lezione d’integrazione sui banchi di Roveredo
Da lunedì tredici adolescenti fuggiti dall’Ucraina hanno iniziato a districarsi fra matematica e italiano nel padiglione 1 della Casa di cura Immacolata
Bellinzonese
11 ore
Osogna, ‘con macchinisti istruiti si riducono gli infortuni’
È stato inaugurato ufficialmente il Centro di formazione professionale Macchine della Ssic Ticino che, inoltre, valorizza una regione periferica
Mendrisiotto
12 ore
‘Il palazzo reale delle menzogne’, 6 anni al principe Selassié
La Corte delle Assise criminali di Mendrisio lo ha riconosciuto colpevole e condannato per truffa per mestiere e falsità in documenti
Luganese
16 ore
Bertoli sull’arresto del direttore: ‘Non mi capacito neanch’io’
Il Decs ha chiarito i punti essenziali della vicenda e presentato le prossime linee di azione
Mendrisiotto
17 ore
‘Crassa leggerezza’, chiesta l’assoluzione del principe Selassié
Davanti alle Criminali di Mendrisio, la difesa evidenzia la mancanza di controlli degli accusatori privati. La sentenza sarà pronunciata alle 17
© Regiopress, All rights reserved