laRegione
14.07.21 - 16:12

Regio Insubrica, incontro Ticino-Lombardia-Piemonte a Mezzana

I rappresentanti del Gran Consiglio e dei consigli regionali piemontese e lombardo hanno discusso di mobilità e tutela dell'ambiente, rilancio economico e pandemia

regio-insubrica-incontro-ticino-lombardia-piemonte-a-mezzana

Le rappresentanze del Gran Consiglio ticinese e dei Consigli Regionali di Lombardia e Piemonte si sono incontrate oggi a Mezzana, presso la sede della Comunità di lavoro Regio Insubrica. Alla presenza del Consigliere di Stato del Cantone Ticino Norman Gobbi, hanno partecipato per il Gran Consiglio la Prima Vice Presidente Gina La Mantia e il deputato Claudio Franscella; per il Consiglio Regionale della Lombardia la Vice Presidente Francesca Brianza e il Presidente della Commissione Speciale Rapporti tra Lombardia e Confederazione Svizzera Roberto Mura; per il Consiglio Regionale del Piemonte il Presidente della VII Commissione Consiliare Riccardo Lanzo e il Componente III Commissione Consiliare Domenico Rossi.       

Al centro dell'incontro i temi rilevanti di attualità che riguardano la regione di riferimento: in particolare, si è parlato di sviluppo della mobilità dell’area e tutela dell’ambiente, e di rilancio economico e in particolare turistico della regione dei tre laghi. Su quest'ultimo tema, la Regio Insubrica è impegnata nell’organizzazione della Giornata di promozione dei laghi insubrici, prevista a ottobre 2021, e degli Stati Generali di Turismo e Cultura dell’Insubria, previsti nella primavera del 2022.

Il discorso sulla tutela dell’ambiente ha riguardato soprattutto i progressi della qualità delle acque, in particolare del Lago di Lugano, resi possibili dai progetti sviluppati nell’ambito del Patto per la Lombardia e di “Acqua Ceresio”, progetto realizzato nel quadro del Programma di cooperazione transfrontaliera Interreg. Vi sono ancora delle criticità, riferite dai recenti rapporti di Legambiente ed evidenziate nel corso dell'incontro, sul lato italiano del Lago di Lugano e Lago Maggiore che richiedono adeguati interventi da parte delle rispettive Autorità.

Le opere in favore della mobilità transfrontaliera sono state, inoltre, uno degli argomenti dei quali i rappresentanti delle autorità riuniti a Mezzana hanno sottolineato l'importanza, sia che si tratti della mobilità a carattere regionale, sia che si parli di mobilità internazionale. Su quest'ultimo ambito, è messo in risalto il completamento di Alptransit su suolo svizzero con l’apertura, il 4 settembre 2020, del tunnel di base del Monte Ceneri che favorisce sia la mobilità regionale che internazionale e in particolare il trasferimento del traffico merci e passeggeri dalla strada alla rotaia. Fra i partecipanti all'incontro c'è concordanza sulla necessità di attivarsi in modo coordinato affinché le competenti Autorità possano contribuire all’accelerazione delle tappe per la realizzazione del corridoio europeo TEN-T Reno-Alpi, tenendo conto anche dell’importante apporto del NextGeneration EU.

Inoltre, i rappresentanti del parlamento cantonale e dei consigli regionali hanno preso atto dei risultati relativi alla diagnostica territoriale elaborata dall’istituto BAK Economics di Basilea, adottata dal Comitato di Sorveglianza del Programma Interreg il 31 maggio scorso, che servirà da riferimento per l’elaborazione della prossima Programmazione Interreg 2021 – 2027. In questo ambito è stato sottolineato il ruolo essenziale della programmazione Interreg per lo sviluppo di progetti di portata transfrontaliera a beneficio dei cittadini di tutta la regione dei laghi prealpini, ad esempio in ambiti quali la mobilità integrata e sostenibile, la competitività delle imprese, la tutela del patrimonio naturale e culturale, i servizi a favore delle comunità e la governance.

Non è mancato, infine, il tema del Covid-19, con particolare riguardo all'aggiornamento sugli sviluppi della pandemia e le relative misure di contenimento ai due lati del confine: al riguardo è stata evidenziata l’importanza di una stretta collaborazione tra gli Stati vicini nella gestione delle dinamiche transfrontaliere, in particolare per una regione fortemente integrata dal punto di vista economico e delle comunità come quella tra il Cantone Ticino e le vicine Province lombardo-piemontesi.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Ticino
4 ore
Chiesa: ‘Poco sociali? Le nostre iniziative aiutano i cittadini’
Il presidente nazionale dell’Udc risponde alle critiche mosse da Claudio Zali, che ritiene Piero Marchesi e l’Udc interessati al suo seggio
Mendrisiotto
5 ore
Monte, inaugurati gli interventi del progetto intergenerazionale
Tre anni di lavoro e mezzo milione di franchi per la realizzazione di opere architettoniche volte a migliorare la qualità di vita delle persone anziane
Ticino
8 ore
Il 30% degli anziani ticinesi fa fatica ad arrivare a fine mese
È quanto emerge da uno studio di Pro Senectute, che riconosce quello a Sud delle Alpi come il dato più alto in Svizzera. E scatta subito l’interpellanza
Locarnese
9 ore
‘A stanare prede nella notte’, gruppo di bracconieri nei guai
Alcuni cacciatori della regione sono finiti sotto inchiesta per illeciti venatori. Sequestrate armi modificate e un consistente bottino di catture
Luganese
11 ore
La Peonia del Generoso per lo stemma di Val Mara
Presentato il simbolo del nuovo Comune, nato dalla fusione di Maroggia, Melano e Rovio. Il Consiglio comunale approva i nuovi regolamenti comunali
Bellinzonese
17 ore
Camorino, auto in fiamme sullo svincolo della A2
Il fatto è avvenuto ieri sera poco prima delle 23. Non si registrano feriti o intossicati
Gallery
Locarnese
1 gior
La Rega decolla nei consensi e nella simpatia
Ben 14’000 visitatrici e visitatori hanno approfittato dell’opportunità di gettare uno sguardo dietro le quinte della base e dell’hangar
Luganese
1 gior
Inaugurato il nuovo Consorzio depurazione acque della Magliasina
Entrato in servizio a Purasca nel 1987 è stato oggetto di ampliamento e ottimizzazione generale fra il 2018 e il 2022
Luganese
1 gior
Precipita mongolfiera: fra curiosi e passanti... la sorpresa
Si è trattato di un’esercitazione congiunta fra la Società svizzera di salvataggio di Lugano e il Gruppo aerostatico Ticino
Mendrisiotto
1 gior
Case ‘Greenlife’, il Municipio nega la licenza edilizia
A Novazzano l‘esecutivo boccia il progetto del complesso abitativo in zona Torraccia. ’Non è in sintonia con il paesaggio’
© Regiopress, All rights reserved