laRegione
16.06.21 - 15:32
Aggiornamento: 21.06.21 - 16:27

Il Consiglio di Stato a sostegno delle colonie estive

Fra le misure, l'aumento del sussidio cantonale unitario e un contributo per le spese di disinfezione e i costi derivanti dai provvedimenti sanitari

il-consiglio-di-stato-a-sostegno-delle-colonie-estive
(Ti-Press)

Il Consiglio di Stato ha varato oggi un pacchetto di misure a sostegno delle colonie estive di vacanza, e più in generale per le attività a favore di bambini e giovani, riconoscendone il valore educativo per i giovani stessi e il beneficio che da esse deriva per le famiglie, a cui permettono di conciliare gli impegni di cura con quelli professionali. Tali misure, precisa il Consiglio di Stato, "forniscono anche una prima importante risposta alle difficoltà con cui sono confrontati gli enti organizzatori di colonie, campi, soggiorni di vacanza e centri di animazione diurni, che da oltre un anno devono far fronte alle incertezze causate dalla pandemia"

In dettaglio, per facilitare lo svolgimento di attività che promuovono il benessere di bambini e giovani nel periodo estivo e sostenere gli enti organizzatori, il Consiglio di Stato ha deciso di intervenire attraverso:

  • l’aumento del sussidio cantonale unitario per le colonie di vacanza;
  • il riconoscimento di un contributo straordinario per le spese di disinfezione e per i costi supplementari dettati dai provvedimenti sanitari;
  • il riconoscimento di eventuali trasformazioni di colonie di vacanza residenziali in centri di animazione diurna, al fine di assicurare una maggiore offerta;
  • la possibilità di sostenere, tramite il Fondo Swisslos l’organizzazione di nuovi progetti per centri di animazione diurni e attività residenziali extra-sportive;
  • la messa a disposizione di spazi scolastici per organizzare attività per bambini e giovani.

L’Ufficio del sostegno a enti e attività per le famiglie e i giovani (UFaG), d’intesa con l’Ufficio del medico cantonale e l’Ufficio dello Sport, ha allestito un piano di protezione contro la diffusione del Coronavirus, all’attenzione degli enti organizzatori, che potranno così garantire lo svolgimento in sicurezza delle attività proposte e proteggere al meglio partecipanti e monitori.

A tutti i partecipanti ai soggiorni con pernottamento, dato l'ampio arco di tempo trascorso a stretto contatto, è richiesto di sottoporsi a test autodiagnostici contro il Coronavirus (autotest o test “fai da te”), al momento dell’inizio delle attività, in collaborazione con gli enti organizzatori e secondo le indicazioni contenute nello specifico piano di protezione

Ritenuto l’interesse pubblico di queste attività, il Consiglio di Stato rinnova l’invito a Comuni e associazioni attive nell’ambito dell’infanzia e della gioventù a sviluppare offerte in favore delle famiglie e soprattutto delle bambine e dei bambini che meritano di trascorrere assieme un’estate all’insegna del divertimento. Gli enti interessati alle misure di sostegno del settore delle colonie, comprese le disposizioni contenute nel piano di protezione, possono rivolgersi all’UFaG entro il 9 luglio (ufficiodeigiovani@ti.ch, 091 814 71 51).

Maggiori informazioni sulle attività estive per bambini e giovani sono disponibili nell’opuscolo Infovacanze e su Tandem – Spicchi di vacanze.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Luganese
2 ore
Nuovo svincolo autostradale di Sigirino, via ai lavori nel 2025
Presentati i dettagli del progetto. L’investimento complessivo è di 32,8 milioni, di cui l’80% a carico del Cantone
Ticino
3 ore
Tre arresti per spaccio di anfetamine
I fermi di tre giovani sono scattati nel corso delle ultime settimane nel Locarnese e Luganese
Ticino
4 ore
Terremoto in Turchia e Siria, il Governo dona 50mila franchi
Il Consiglio di Stato ticinese ha devoluto la somma alla Catena della Solidarietà
Bellinzonese
6 ore
Aeroporto di Ambrì, ‘gestione equilibrata da non sconvolgere’
Pur evidenziando margini di sviluppo, l’ente comunale non ritiene necessario spingere per favorire grossi insediamenti oltre alla Gottardo Arena
Mendrisiotto
6 ore
Palazzine al posto dell’ex grotto Valera, ci si riprova
I promotori immobiliari presentano una variante al progetto, in prima battuta contestato dalle associazioni e bocciato dai servizi cantonali
Luganese
9 ore
‘In ansia per i miei figli’: Mezhde rischia ancora l’espulsione
Verso il preavviso negativo da parte del Cantone. L’avvocata della famiglia curda: ‘Non tengono in considerazione che lei ha vissuto più qui che in Iraq’
Bellinzonese
9 ore
L’Eoc: caso chiuso. ‘Ma noi vogliamo vederci chiaro, aiutateci’
San Giovanni di Bellinzona, senza esito le verifiche avviate sulla segnalazione di ex infermiere malate che preparavano antitumorali a mani nude
Ticino
9 ore
Albertoni: ‘La frammentazione politica ci preoccupa non poco’
Il direttore della Camera di commercio: ‘Gli imprenditori hanno bisogno di certezze. Meno ideologia e più discussioni fondate su fatti concreti’
Ticino
9 ore
‘La nostra forza? La biodiversità investigativa’
Polizia giudiziaria. Ferrari e Gnosca: ‘Profili diversi, indagini performanti’. Sta per chiudersi il concorso per aspiranti ispettori e ispettrici
Centovalli
16 ore
Golino-Zandone, trasporto pubblico da potenziare
La richiesta di più corse bus da parte del Comune delle Centovalli e della Agie Charmilles (tramite Cit) recapitata alla Sezione della mobilità
© Regiopress, All rights reserved