laRegione
laR
 
15.06.21 - 19:03

Cedraschi (Plr): 'Mancano logopedisti, è un problema'

Con un'interpellanza al governo il deputato liberale radicale chiede delucidazioni su questa mancanza che non fa bene 'alle necessità degli allievi'

cedraschi-plr-mancano-logopedisti-e-un-problema
Ti-Press

“La logopedia è una professione affascinante, ma che vive una carenza di professionisti in Ticino”. È preoccupato il deputato del Plr Alessandro Cedraschi che, con un’interpellanza inoltrata al Consiglio di Stato, afferma che vari pazienti non possono essere seguiti a causa di questa carenza. “Sono cosciente delle difficoltà che possono essere sopraggiunte durante la pandemia - scrive Cedraschi -, ciò nonostante ricevo segnalazioni che criticano la mancanza di logopedisti che possano far fronte alle necessità degli allievi scolarizzati”. Il granconsigliere e sindaco di Origlio spiega nell’atto parlamentare che “queste segnalazioni provengono in prevalenza dalla zona della Capriasca che pare abbia avuto problemi nel reperire degli attori che esercitino la professione di logopedista e si sono dovuti risolvere a istituti privati”.

Le domande

Qualcosa è stato fatto, concede Cedraschi nel dire che comunque negli anni questo servizio è stato potenziato. Ma questo “non ha avuto in parallelo il necessario supporto di professionisti che possano esercitare la professione sotto l’egida del Decs”. Il servizio privato, rilancia Cedraschi, “dal 1998 beneficia di una convenzione con il Decs che permette l’assunzione dei costi da parte della Sezione della pedagogia”. E quindi, considerando il problema, le domande al Consiglio di Stato sono se nel pubblico “vi è la sicurezza che le spese sino prese a carico al 100% dal Decs o in parte rimangono a carico delle famiglie” e “come mai vi è difficoltà nel reperire delle figure che possano colmare le necessità del servizio pedagogico vista la crescente necessità e il numero di allievi che hanno bisogno del sostegno di un/a pedagogista”. Ma non solo. Cedraschi chiede pure se “non sia possibile nella Svizzera italiana predisporre delle facoltà che possano creare dei diplomati in questo specifico ambito educativo” e “cosa intende fare il Decs per ovviare a queste disfunzioni”.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Mendrisiotto
1 ora
“Nei paesini la gente è solidale, ma in città...”
Non sembra essere un periodo facile per il volontariato, che dopo la pandemia sembra aver perso drasticamente attrattiva
Ticino
4 ore
Caso Unitas, Mps e Noi (Verdi) tornano alla carica
Nuove interpellanze: ’Le risposte scritte del Consiglio di Stato sollevano altri interrogativi’
Luganese
4 ore
La comunità cripto trova casa in centro città
L’Hub s’insedierà nell’edificio che ospitava il Sayuri e una banca, tra via Motta e Contrada Sassello. Lunedì discussione generale in Consiglio comunale
Locarnese
4 ore
Scintille tra Gordola e la Sopracenerina sulle tariffe
Nuova lettera dal Municipio al CdA della Ses per fare chiarezza sui costi di produzione e i prezzi applicati. Dividendi? ’Si può rinunciare’
Bellinzonese
13 ore
‘Eros Walter era un vulcano: alla Federviti ha dato moltissimo’
Lutto nel mondo vitivinicolo ticinese: è deceduto lo storico presidente della sezione Bellinzona e Mesolcina. Il ricordo di amici e colleghi
Ticino
15 ore
Marchesi: ‘Se l’Udc entrasse in governo, noi pronti per il Dfe’
I democentristi ribadiscono la loro ricetta per il risanamento delle finanze cantonali: ‘Se ci avessero ascoltato, avremmo già risparmiato 100 milioni’
Luganese
15 ore
Lugano, quel vuoto in piazza della Riforma
Verso la ristrutturazione l’edificio che ospitava il Caffè Federale, sulla cui facciata c’è la più vecchia insegna di caffetteria della piazza
Bellinzonese
16 ore
Zac, via altri alberi a Bellinzona: perché?
I Verdi insorgono con un’interpellanza al Municipio sui tagli eseguiti lungo i viali Franscini e Motta
Ticino
16 ore
Radar: questa settimana sono in un comune su due
L’elenco delle località dove dal 6 al 12 febbraio verranno eseguiti controlli della velocità
gallery
chiasso
17 ore
Nebiopoli, in seimila al corteo dei bambini
L’appuntamento odierno ha visto sfilare 1’500 allievi delle scuole elementari e dell’infanzia
© Regiopress, All rights reserved