laRegione
sciopero-per-il-clima-dice-la-sua-sui-temi-in-votazione
In piazza per prendere posizione (Sciopero per il clima Ticino)
07.06.21 - 08:30
Aggiornamento: 17:49

Sciopero per il clima dice la sua sui temi in votazione

Cartelli colorati e azioni in piazza a Bellinzona per manifestare sulle leggi sul CO2 e il terrorismo

Cartelli colorati lungo viale Stazione a Bellinzona, una marcia silenziosa per le vie della capitale del cantone: Sciopero per il clima Ticino torna in piazza a manifestare. E lo fa prendendo posizione su due dei temi in votazione il 13 giugno. Ieri, domenica, con tutta una serie di azioni i giovani hanno così acceso i riflettori in particolare sulla Legge sul CO2 e sulla Legge sulle misure di polizia per la lotta al terrorismo. Decisi nel sostenere la prima, determinare nell'avversare la seconda.

Per manifestare il dissenso verso la legge sulle misure di polizia per la lotta al terrorismo, sul mezzogiorno una decina di manifestanti ha impersonato "i potenziali rischi del nostro attivismo politico" nel caso la cosiddetta legge Mpt venisse approvata. Indossati abiti da prigionieri e prigioniere, in mano un cartello che recitava: “Ho partecipato a una manifestazione, sono un/una potenziale terrorista?”.

"Questa legge va contro dei diritti fondamentali della democrazia - spiega Gal, 20 anni -: in primo luogo si va contro la presunzione di innocenza, infatti non c'è la possibilità di appello (se non dopo sei mesi e in tribunale federale) contro questo tipo di decisione. Questa proposta è, inoltre, un ostacolo alla divisione dei poteri, che necessita di una persona esterna e formata per decidere la colpevolezza o meno di qualcuno, il fatto che questa legge permetta a un singolo poliziotto di sorpassare questo ruolo è inaccettabile."

Per Sara, 18 anni, "oggi in Svizzera molte misure sono in atto per contrastare il terrorismo, ci sono stati già degli arresti basati su attività nei social, ad esempio. Questa legge non è necessaria, e temiamo sia soltanto una minaccia ai nostri diritti fondamentali e alle nostre libertà". Mentre Matilde, 15 anni, ribadisce: "Con questo voto decidiamo se perdere o meno delle libertà e permettere che sia una persona a decidere se rovinarci o meno la vita (ad esempio facendoci rinchiudere nel nostro Comune)".

Attivisti e attiviste hanno preso la parola anche attraverso una puntata speciale di Radio Futuro: quattro dibattiti che potranno essere ascoltati entro domani sera sul sito radiofuturo.ch.

 

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
clima sciopero votazioni 13 giugno
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Ticino
14 ore
Finiscono le vacanze, torna la colonna: 10km al Gottardo sud
Fra Biasca e Airolo si arrivava nel primo pomeriggio di oggi a due ore di attesa
Ticino
18 ore
Furti per 5mila franchi nei distributori automatici, due arresti
Un 40enne e una 30enne avrebbero colpito le gettoniere di almeno 8 apparecchi soprattutto nei pressi delle stazioni ferroviarie
Luganese
20 ore
È morto il motociclista coinvolto ieri in un incidente a Croglio
L’uomo, un 28enne italiano, ha urtato violentemente un’automobile all’altezza di Madonna del Piano, venendo sbalzato dal mezzo e rovinando a terra
Locarnese
21 ore
A Locarno ‘movida’ prolungata, gli esercenti: ‘è un primo passo’
Le reazioni di bar e ristoranti dopo la decisione dell’Esecutivo di prolungare la possibilità per quest’ultimi di mettere musica di sottofondo 
Mendrisiotto
21 ore
InterCity a Chiasso, ‘Difenderemo sempre la nostra fermata’
Molti i temi in agenda per la seduta extra-muros che impegnerà il Municipio a fine mese. Il punto con il sindaco Bruno Arrigoni.
Gallery
Luganese
1 gior
Auto contro moto a Madonna del Piano: un ferito grave
Incidente della circolazione attorno alle 20 sulla strada che da Ponte Tresa conduce a Fornasette, chiusa per i rilievi del caso
Ticino
1 gior
Il luglio 2022 è stato il secondo più caldo di sempre in Ticino
Il mese appena trascorso ha visto uno scarto di +2,6 °C rispetto alla norma 1991-2020: il record rimane a luglio 2015, con uno scarto di oltre 3°C
Ticino
1 gior
Strategia energetica, Marchesi (Udc): ‘Il nucleare al centro’
Il presidente e consigliere nazionale democentrista ‘preoccupato’ per la situazione attuale svela la sua ricetta: ‘Finora da Berna proposte insufficienti’
Bellinzonese
1 gior
Dieci chilometri di colonna sotto il sole tra Biasca e Airolo
Rientro dei vacanzieri e momentanea chiusura della galleria del San Gottardo mandano l’asse autostradale in tilt
Bellinzonese
1 gior
Tunnel del San Gottardo chiuso in entrambe le direzioni
Veicolo in avaria poco prima di mezzogiorno: situazione ‘calda’ sull’asse autostradale ticinese
© Regiopress, All rights reserved