laRegione
l-imposta-preventiva-e-da-rimborsare-in-contanti
Archivio Ti-Press
28.05.21 - 19:23

‘L’imposta preventiva è da rimborsare in contanti’

Un’iniziativa parlamentare di Paolo Pamini (Udc) e appoggiata dai capigruppo di Plr, Lega e Ppd, chiede di restituire sempre in contanti la trattenuta fiscale

Introdurre nella Legge tributaria ticinese il principio del rimborso immediato in contanti dell’imposta preventiva alle persone fisiche fiscalmente residenti in Ticino non appena i redditi da essa gravati siano stati dichiarati nella dichiarazione annuale. Principio già riconosciuto, per esempio, dal Cantone dei Grigioni. È quanto chiede un’iniziativa parlamentare elaborata del granconsigliere Udc Paolo Pamini e corredata dalle firme dei capogruppo Maurizio Agustoni (Ppd); Boris Bignasca (Lega); Alessandra Gianella (Plr) e Sergio Morisoli (Udc).

Attualmente, si spiega, in Ticino il rimborso dell’imposta preventiva alle persone fisiche avviene attraverso l’accredito all’imposta cantonale (sul reddito e sulla sostanza) a valle dell’emissione della decisione di tassazione da parte del competente Ufficio circondariale. In caso di eccedenza al netto degli acconti versati dal contribuente, l’imposta viene rimborsata con vaglia postale o bonifico bancario. La tempistica del rimborso, si legge, può durare parecchi anni, qualora l’Ufficio circondariale sia in ritardo con la tassazione del contribuente. Un’attesa, secondo gli iniziativisti, che causa pregiudizio nei confronti del contribuente, facendogli mancare della liquidità alla quale avrebbe diritto, stando alla legge federale. Da qui la proposta di allineare la legislazione ticinese ai quattro cantoni (Argovia, Giura, Grigioni e Turgovia) che già oggi restituiscono in contanti questi importi. Una proposta – si sottolinea – che non ha nessun pregiudizio finanziario per il cantone.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
contanti imposta preventiva
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Mendrisiotto
10 ore
Chiasso, la piscina quadrata non riaprirà
La decisione è stata presa a titolo precauzionale a seguito della perdita di cloro. Da metà settembre la vasca sarà oggetto di analisi approfondite
Luganese
11 ore
Tentato assassinio, c’era alta tensione tra padre e figlio
In via di miglioramento il 22enne. Ieri avrebbe dormito fuori casa per sfuggire alle pesanti liti. Trovata dalla polizia l’arma, un Flobert calibro 22
Grigioni
11 ore
Grigioni, individuato un ottavo branco di lupi
È stato chiamato ‘Wannaspitz’. Attualmente si aggira fra i comuni di Vals, Lumnezia e Ilanz
Bellinzonese
12 ore
A Giubiasco quasi un milione per l’ex palazzo comunale
Dopo una prima fase di risanamento strutturale, è ora necessario installare la nuova caldaia e un impianto per rinfrescare
Bellinzonese
12 ore
Castellinaria, ‘Mercato coperto più accogliente e accessibile’
Per Flavia Marone (presidente del festival) la struttura di Giubiasco presenta vantaggi sia dal punto di vista logistico, sia da quello finanziario
Grigioni
13 ore
Torneo Grandinani quest’anno declinato anche al femminile
Football: nel weekend del 13 e 14 agosto i campi di Roveredo e Lostallo accolgono la 16esima edizione dell’evento nazionale U14
Ticino
14 ore
Sgarbi multato dalla Polizia cantonale. ‘Mai più in Svizzera’
Il critico d’arte e parlamentare italiano è stato fermato in quanto il suo autista avrebbe acceso il lampeggiante quando si trovava ancora in Svizzera
Bellinzonese
15 ore
Fitto programma per la tregiorni di feste ad Arbedo-Castione
Online il sito con gli eventi previsti al campo sportivo e sul territorio per sottolineare i 200 anni dall’aggregazione e i 600 dalla battaglia
Luganese
15 ore
Agno, il padre ha tentato di uccidere il figlio
Restano gravi le condizioni di salute del 22enne, ferito gravemente ieri dal papà successivamente arrestato. Entrambi risiedono a Rovio
Bellinzonese
15 ore
Auto fuori strada a Claro, deceduto il guidatore
Si tratta di un 77enne svizzero domiciliato in Riviera. L’auto che guidava era uscita di strada finendo in un fossato
© Regiopress, All rights reserved