laRegione
la-gioventu-dibatte-titoli-a-bellinzona-e-tesserete
La gioventù dibatte
28.05.21 - 17:26
Aggiornamento: 19:59

La gioventù dibatte, titoli a Bellinzona e Tesserete

Il concorso ‘punta a creare una cultura del dibattito, strumento essenziale della democrazia, nella scuola e nella società’

La pandemia non ha fermato l'associazione ‘La gioventù dibatte’ e nemmeno il concorso, che quest'anno ha vinto, per quanto concerne le scuole medie superiori, la coppia Antonio Martignoni e Manu Cristini del Liceo di Bellinzona ha vinto il titolo cantonale di dibattito opposta alla coppia Claudia Picozzi e Cloe Compagnoni del Liceo di Lugano 2. Tema del dibattito, in votazione il 13 giugno: Si deve sostenere l’iniziativa popolare federale Acqua potabile pulita e cibo sano?

A imporsi nella categoria delle scuole medie la coppia Lara Schmidt e Sofia Nobile di Tesserete, che si è confrontata con la coppia Matilda Meneghetti e Selena Inaudi di Lugano Besso sul tema controverso e d’attualità: ‘Si devono porre dei limiti alla libertà di espressione sui social media?’. Il concorso “costituisce l'aspetto competitivo di un progetto soprattutto educativo, che punta a creare una cultura del dibattito, strumento essenziale della democrazia, nella scuola e nella società”, scrive l'associazione.

La fase di qualificazione dei due concorsi, svoltasi online, ha registrato la partecipazione di 33 coppie di 15 sedi scolastiche, con il coinvolgimento di 30 docenti e 600 allievi nelle fasi di esercitazione e di preparazione in classe.

‘La gioventù dibatte’ ha inoltre collaborato con la Società cooperativa per la Radiotelevisione svizzera di lingua italiana (Corsi) all'evento ‘Giovani e informazione: sfida epocale’, al quale hanno partecipato due studenti universitari in studio quattro tramite video–messaggi utilizzati per il lancio della serata. Inoltre, a seguito di una preparazione metodologica e pratica durante le ore di economia e diritto, gli studenti di due quarte del liceo di Locarno hanno dibattuto sul tema: ‘I cittadini devono poter decidere di pagare solo le trasmissioni radio e tv di cui usufruiscono?’.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Locarnese
1 ora
Cevio: Esecutivo richiamato dalla Sel; forse si va al Tram
L’autorità di vigilanza chiede spiegazioni al Municipio sul volantino pre-referendum. Mattei annuncia il ricorso al Tribunale amministrativo
Ticino
1 ora
‘Inutile e dannoso’, no dei benzinai al contratto collettivo
Diverse opposizioni alla modifica ch introdurrebbe salari minimi per i dipendenti. Centonze: ‘in Ticino c’è già la Legge sul salario minimo’.
Ticino
1 ora
Ex Funzionario Dss, la Gestione ha scelto chi svolgerà l’audit
Il mandato è stato assegnato allo studio legale ginevrino Troillet Meier Raetzo, che si è occupato anche delle presunte molestie alla Ssr/Rts
Locarnese
9 ore
Tenero, nuovo annegamento nelle acque lacustri
Un 54enne confederato è scomparso dalla visuale attorno alle 17, mentre nuotava poco distante dalla riva. Il cadavere recuperato verso le 20
Grigioni
11 ore
Condanna bis al comandante della polizia William Kloter
Pena ridotta ma confermata in Appello la grave infrazione alle norme della circolazione: l’ufficiale era stato pizzicato da un radar sull’A13 a Soazza
Bellinzonese
11 ore
Scarsità di acqua, il Centro di Lumino critica l’ex Municipio
In tre interrogazioni i consiglieri comunali chiedono se vi sono perdite nelle condutture, sorgenti alternative e se l’approvvigionamento sarà garantito
Ticino
11 ore
Atti sessuali con fanciulli, 77enne rinviato a giudizio
L’uomo avrebbe abusato di sette bambini sull’arco di 20 anni, recandosi apposta anche in Thailandia. È parzialmente reo confesso.
Bellinzonese
12 ore
Scelto il progetto per la riqualifica del comparto Aet di Bodio
L’Azienda elettrica ticinese vuole rendere la zona fruibile agli abitanti e offrire servizi moderni ai centri interaziendali. Investimento di 10 milioni
Luganese
12 ore
Potenziamento dell’A2 tra Lugano e Mendrisio: ‘No’ comunista
Al grido di ‘No al degrado del territorio’, un’altra voce si leva contro il controverso progetto PoLuMe: quella del Partito comunista
Gallery e video
Luganese
12 ore
‘Trasloco’ di 40 metri per un edificio di 600 tonnellate
Spostamento necessario per la realizzazione del futuro sottopasso pedonale di Besso. Le operazioni sono durate tutta la mattinata
© Regiopress, All rights reserved