laRegione
i-400-studenti-sociosanitari-attivi-per-le-vaccinazioni
Studenti (Ti-Press)
11.05.21 - 09:45
Aggiornamento: 16:30

I 400 studenti sociosanitari attivi per le vaccinazioni

Impegnati a operare nei Centri cantonali di Giubiasco, Locarno, Lugano e Mendrisio per la campagna contro il coronavirus

La Svizzera e il Cantone Ticino stanno portando avanti la campagna vaccinale più estesa della propria storia recente. Una sfida logistica e organizzativa che coinvolge molti attori, tra cui anche 400 studenti e studentesse delle scuole sociosanitarie cantonali e del corso in cure infermieristiche della Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana, attivi nei Centri cantonali di vaccinazione di Giubiasco, Locarno, Lugano e Mendrisio.

"È con grande entusiasmo e senso di responsabilità – si legge in un comunicato stampa del Dipartimento dell'educazione cultura e sport – che gli studenti e le studentesse delle cinque scuole sociosanitarie della Divisione della formazione professionale e del corso di bachelor in cure infermieristiche della SUPSI hanno dato la loro disponibilità a operare nei Centri cantonali di vaccinazione in base alle condizioni stabilite con i rispettivi istituti scolastici". Si tratta di persone già formate e abilitate per svolgere le iniezioni intramuscolari: 300 studenti e studentesse operatori/trici sociosanitari al secondo e terzo anno della Scuola specializzata per le professioni sanitarie e sociali di Giubiasco e Canobbio e della Scuola cantonale degli operatori sociali (SCOS) di Mendrisio; alcune centinaia di allievi tra infermieri/e del secondo e terzo anno della Scuola specializzata superiore in cure infermieristiche (SSSCI) e della SUPSI e 40 futuri tecnici/tecniche in radiologia medica e di sala operatoria delle Scuole specializzate superiori medico-tecniche di Locarno e di Lugano.  

Dal percorso formativo al... campo

Prima di entrare in servizio, gli studenti seguono un percorso formativo curato dall’Accademia di medicina d’urgenza ticinese della Federazione Cantonale Ticinese Servizi Ambulanze e supervisionato dall’Ufficio del medico cantonale. Questa formazione specifica, obbligatoria per tutto il personale sanitario che somministra i vaccini, consiste in una prima parte di contenuti teorici mediante un corso e-learning seguito da un momento più pratico svolto nei centri di vaccinazione sulla base di situazione tipo che possono presentarsi durante l’attività di vaccinazione.

La partecipazione delle scuole sociosanitarie cantonali e della SUPSI necessita di un importante lavoro organizzativo: il Consiglio di Stato, sottolineando il grande valore sia in termini operativi che di solidarietà, ringrazia tutti gli studenti e le studentesse, le direzioni scolastiche, i docenti delle scuole cantonali sociosanitarie e il Dipartimento economia, aziendale, sanità e sociale della SUPSI. 

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
coronavirus sociosanitarie studenti studentesse vaccinazioni
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Ticino
18 ore
Finiscono le vacanze, torna la colonna: 10km al Gottardo sud
Fra Biasca e Airolo si arrivava nel primo pomeriggio di oggi a due ore di attesa
Ticino
22 ore
Furti per 5mila franchi nei distributori automatici, due arresti
Un 40enne e una 30enne avrebbero colpito le gettoniere di almeno 8 apparecchi soprattutto nei pressi delle stazioni ferroviarie
Luganese
1 gior
È morto il motociclista coinvolto ieri in un incidente a Croglio
L’uomo, un 28enne italiano, ha urtato violentemente un’automobile all’altezza di Madonna del Piano, venendo sbalzato dal mezzo e rovinando a terra
Locarnese
1 gior
A Locarno ‘movida’ prolungata, gli esercenti: ‘è un primo passo’
Le reazioni di bar e ristoranti dopo la decisione dell’Esecutivo di prolungare la possibilità per quest’ultimi di mettere musica di sottofondo 
Mendrisiotto
1 gior
InterCity a Chiasso, ‘Difenderemo sempre la nostra fermata’
Molti i temi in agenda per la seduta extra-muros che impegnerà il Municipio a fine mese. Il punto con il sindaco Bruno Arrigoni.
Gallery
Luganese
1 gior
Auto contro moto a Madonna del Piano: un ferito grave
Incidente della circolazione attorno alle 20 sulla strada che da Ponte Tresa conduce a Fornasette, chiusa per i rilievi del caso
Ticino
1 gior
Il luglio 2022 è stato il secondo più caldo di sempre in Ticino
Il mese appena trascorso ha visto uno scarto di +2,6 °C rispetto alla norma 1991-2020: il record rimane a luglio 2015, con uno scarto di oltre 3°C
Ticino
1 gior
Strategia energetica, Marchesi (Udc): ‘Il nucleare al centro’
Il presidente e consigliere nazionale democentrista ‘preoccupato’ per la situazione attuale svela la sua ricetta: ‘Finora da Berna proposte insufficienti’
Bellinzonese
1 gior
Dieci chilometri di colonna sotto il sole tra Biasca e Airolo
Rientro dei vacanzieri e momentanea chiusura della galleria del San Gottardo mandano l’asse autostradale in tilt
Bellinzonese
1 gior
Tunnel del San Gottardo chiuso in entrambe le direzioni
Veicolo in avaria poco prima di mezzogiorno: situazione ‘calda’ sull’asse autostradale ticinese
© Regiopress, All rights reserved