laRegione
bocciata-ermotti-lepori-ci-si-interroga-sulle-conseguenze
Nadia Ghisolfi, la vincitrice di giornata. Foto: Ti-Press
Ticino
03.05.21 - 22:390

Bocciata Ermotti-Lepori, ci si interroga sulle conseguenze

Il voto di oggi in Gran Consiglio apre una fase incerta, sia a livello parlamentare sia a livello di nomine. In casa Ppd parlano solo le ‘duellanti’

Nessuno del gotha Ppd parla dopo che la candidatura ufficiale di Maddalena Ermotti-Lepori alla vicepresidenza del Gran Consiglio è naufragata in Aula. Da noi sollecitati, né il presidente cantonale e deputato Fiorenzo Dadò né il capogruppo Maurizio Agustoni hanno voluto commentare l’accaduto, che suona come una sorta di smacco. Eppure delusione e disappunto erano ‘palpabili’. Disappunto, è parso di capire, nei confronti del gruppo Plr che, stando a indiscrezioni da noi raccolte, avrebbe in precedenza garantito il voto alla candidata ufficiale del Ppd, cioè Ermotti-Lepori. Ma Ghisolfi è stata ampiamente sostenuta anche dalla Lega. La grande maggioranza dei socialisti ha invece optato per Ermotti-Lepori. La candidata 'istituzionale' però non ce l'ha fatta. E ora ci si domanda quali conseguenze avrà il voto di oggi sia per i lavori nelle commissioni, sia per le future nomine, a cominciare da quelle in magistratura. 

A parlare è invece Nadia Ghisolfi, che con la ‘Regione’ commenta un successo dal retrogusto per lei amaro: «Dispiace che si sia dovuti arrivare a questo per sottolineare l’importanza di alcuni principi come l'esperienza e la continuità a livello parlamentare per arrivare ad assumere determinate cariche». Trenta voti più della candidata ufficiale del proprio partito significa essere stata apprezzata più all’esterno che nel Ppd? «Il voto è segreto, quello che credo sia stato apprezzato oggi è il portare avanti i miei principi più che i nomi. Non credo ci sia una mancanza di rispetto nei miei confronti o della collega, per determinati ruoli il parlamento evidentemente ha raccolto il mio invito a considerare gli anni di esperienza e l'impegno».

Anche Ghisolfi ha ovviamente partecipato alla riunione di gruppo durante la pausa, e quando le chiediamo che aria tiri risponde che «mi sembra giusto che ci siamo trovati per parlarne come gruppo, ci siamo confrontati, abbiamo cercato di capire come mai sia andata in questo modo. Siamo volenterosi e convinti di andare avanti insieme e lavorare per il bene del paese e del partito». Era e resta Ppd insomma? «Certo». Stando a nostre informazioni, infatti, non è in corso alcun ragionamento sulla sua posizione nel partito nonostante la candidatura comunque annunciata al gruppo in anticipo. A parlare con ‘laRegione’ è anche Maddalena Ermotti-Lepori: «Sicuramente non posso dire di essere contenta, ma accetto il voto del Gran Consiglio e andrò avanti con il mio lavoro» ci risponde laconica e con lo sguardo che dice tutto sul suo stato d’animo. 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Ticino
6 ore
Aprile? Il più freddo degli ultimi trent'anni
Così, dati alla mano, MeteoSvizzera. Ma a inizio mese abbiamo avuto le prime due giornate estive del 2021
Gallery
Mendrisiotto
8 ore
Novazzano, vitello cade in una valletta. Lo recupera la Spab
Salvato con un elicottero, il giovane bovino è tornato a casa sano e salvo. E si è guadagnato il nome di Icaro
Ticino
8 ore
Sirica: il Plr ha pagato una sua certa arroganza
'Opportuno il ballottaggio a Bellinzona e la nostra è stata una campagna corretta', ribatte il presidente dei liberali radicali Speziali all'omologo socialista
Ticino
8 ore
'Imponimento': 147 persone rinviate a giudizio
'Ndrangheta, le richieste dei pm antimafia di Catanzaro in relazione all'inchiesta dai risvolti svizzeri
Mendrisiotto
9 ore
A Novazzano il 21 maggio si sciopera per il futuro
Anche nel Distretto si aderisce alla manifestazione indetta a livello nazionale per il clima
Mendrisiotto
11 ore
Otto 'testimonial' per i cinque musei d'arte del Distretto
La Rete MAM aderisce a una campagna che racconta di legami d'affetto e con il territorio attraverso la voce di personalità della cultura
Mendrisiotto
12 ore
Genestrerio, si parte con il progetto stradale sulla zona 30
In pubblicazione il dossier che limita la velocità su tre vie interne e sistema il marciapiede. Obiettivo: più sicurezza e tranquillità
Bellinzonese
14 ore
Bellinzona senza partita, Branda confermato sindaco col 60%
Con 9'169 voti contro i 6'024 dello sfidante Gianini, il socialista si aggiudica lo scranno per la terza volta consecutiva: ‘Risultato oltre le aspettative’
Ticino
LIVE
Spoglio concluso, le reazioni - Segui il live de La Regione
Concluso lo spoglio per i ballottaggi. A Bellinzona e Riviera confermati Branda e Pellanda, ribaltone a Lumino. A Vezia si impone Piva, Catarin a Losone
Luganese
14 ore
Novaggio conferma Andrea Pozzi sindaco
All'elezione, lo sfidante Piergiorgio Morandi ottiene 191 voti, il sindaco di quindicina (Spazio libero - per ambiente e socialità) 38 in più
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile