laRegione
30.04.21 - 10:42

Il Governo alle aziende: permettere assenze per vaccinarsi

Il Consiglio di Stato sensibilizza le aziende ticinesi invitandole a concedere di assentarsi dal lavoro ai dipendenti che intendano vaccinarsi

il-governo-alle-aziende-permettere-assenze-per-vaccinarsi
(Ti-Press)

In seguito all'apertura delle vaccinazioni agli over 55, quindi a persone potenzialmente ancora lavorativamente attive,il Consiglio di Stato ha inviato una lettera alle aziende ticinesi per sensibilizzarle, invitandole a concedere la possibilità di assentarsi dal lavoro ai dipendenti che intendano farsi vaccinare.

Ottima adesione alla campagna di vaccinazione

Il Consiglio di Stato ha preso atto con soddisfazione dell’aumento di velocità della campagna di vaccinazione in Ticino: la scorsa settimana sono infatti state somministrate ben 20’711 dosi dei preparati di Pfizer e Moderna, pari a poco meno del 20% del totale di somministrazioni effettuate da gennaio a oggi. Questa evoluzione positiva è ora accompagnata da un’estensione delle fasce di popolazione per le quali sono aperte le iscrizioni: a partire da lunedì 26 aprile possono infatti annunciarsi anche «over 55», donne in gravidanza affette da malattie croniche o con aumentato rischio di esposizione alla malattia, e persone che vivono a stretto contatto con soggetti vulnerabili non vaccinati o immunodepressi. Il numero di iscritti sulla piattaforma cantonale appartenenti a queste categorie conferma ancora una volta l’ottima adesione della popolazione alla campagna vaccinale: nella sola giornata di lunedì si sono annunciati già oltre 14 mila persone fra i 55 e i 64 anni.

Disponibilità delle imprese decisiva

Dopo la fase riservata al personale sanitario, l’apertura della campagna agli «over 55» è particolarmente significativa: con questo gruppo di popolazione le vaccinazioni iniziano infatti a essere proposte all’ampio bacino delle persone ancora attive sul mercato del lavoro. Il Governo ha quindi deciso di sensibilizzare direttamente le aziende ticinesi, con una lettera che le invita a concedere – ai propri collaboratori che desiderano farsi vaccinare – la possibilità di assentarsi per il tempo necessario a sottoporsi alla profilassi. Questa disponibilità delle imprese ticinesi risulterà decisiva anche nelle prossime fasi della campagna di vaccinazione, che culmineranno con l’apertura delle iscrizioni per tutti gli «over 16» residenti in Ticino.

In parallelo alla lettera inviata ai datori di lavoro, il Consiglio di Stato ha sensibilizzato anche i funzionari dirigenti dell’Amministrazione cantonale per favorire le vaccinazioni fra i dipendenti pubblici. L’obiettivo che il Governo persegue con queste misure è di confermare – anche fra la popolazione adulta – l’eccellente tasso di adesione fin qui registrato dalla campagna di vaccinazione in Ticino.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Luganese
16 ore
Arogno, il sentiero resta: respinto il ricorso di Franco Masoni
L’ex consigliere agli Stati riteneva illegittimo il ‘declassamento’ di una strada sterrata per raggiungere la sua proprietà
Luganese
16 ore
Origlio, l’avventura di un negozietto di paese
Peter Murer per 22 anni lo ha gestito guadagnandosi l’affetto della gente. Ora lascia ma ‘Bondì’ resterà
Luganese
1 gior
Direttore arrestato, ‘bisogna cogliere i segnali d’allarme’
Secondo il criminologo Franco Posa allievi, docenti e genitori devono poter far affidamento su una rete esterna per evitare situazioni spiacevoli
Ticino
1 gior
‘Cdm, competenze da ampliare o meccanismi da rivedere’
Consiglio della magistratura, lettera del governo alla commissione parlamentare Giustizia e diritti. Nicola Corti: spunti di riflessione interessanti
Ticino
1 gior
Rincari: ‘Non si scarichino le responsabilità su chi è malato’
A fronte di un aumento dei premi di cassa malati che si prospetta vertiginoso, per Acsi, cliniche private, Eoc, medici e farmacisti serve cambiare sistema
Luganese
1 gior
Lugano prevede di adeguare il rincaro del 3%
Lo annuncia il Municipio nella risposta all’interrogazione presentata dalla sinistra. La decisione definitiva verrà presa il prossimo dicembre
gallery
Bellinzonese
1 gior
Morobbia: dopo 20 anni e 22 milioni, inaugurato l’acquedotto
Entrato in funzione questa estate, in passato era stato contestato dalla Città e oggi produce anche elettricità per oltre mille abitanti
Ticino
1 gior
Le settimane passano, ma non i radar, ed è ottobre
Comune per comune i punti ‘osservati speciali’ dell’azione di controllo della velocità in un’ottica di prevenzione
Bellinzonese
1 gior
Stazione di Biasca senza biglietteria, per il CdS va bene così
Sportelli fisici usati solo dal 5% dei viaggiatori: il governo non entra nel merito della decisione adottata dalle Ffs
Bellinzonese
1 gior
Nuove scuole a Lodrino entro il 2028
Il progetto Meta si è aggiudicato il concorso per la progettazione del comparto scolastico. Investimento complessivo di 38 milioni di franchi
© Regiopress, All rights reserved