laRegione
28.04.21 - 21:07

Fabrizio Sirica (Ps): 'Le Comunali le ha vinte la sinistra'

Davanti al comitato cantonale riunito via web il copresidente socialista commenta l'esito delle elezioni: 'L'elettorato di area vuole un fronte rossoverde'

fabrizio-sirica-ps-le-comunali-le-ha-vinte-la-sinistra
Ti-Press

«La sinistra ha vinto le elezioni, tra le aree politiche abbiamo il miglior risultato di seggi in più sia negli esecutivi, sia nei legislativi». Davanti a quasi 90 partecipanti al comitato cantonale via Zoom, il copresidente del Ps Fabrizio Sirica non nasconde la sua soddisfazione per il risultato di area delle Comunali di dieci giorni fa. E il bilancio del recentissimo passato - «11 municipali in più, e di quelli eletti il 25% sono donne: bene, ma c’è molto ancora da fare» -, serve a Sirica per tracciare già una via che porta al futuro. Leggasi elezioni cantonali del 2023, con un convitato di pietra alla riunione web dei socialisti: i Verdi.

‘Dove i dirigenti non fanno le alleanze, le fanno gli elettori’

«Queste elezioni hanno dimostrato che dove i dirigenti non fanno le alleanze, alla fine le fanno gli elettori. La crescita la si vuole, ma non a discapito del Ps. L’elettorato ci ha detto chiaramente che vuole l’unità e un fronte rossoverde che avanza», afferma Sirica. Non ci gira attorno: «Siamo cresciuti perché abbiamo capitalizzato l’onda verde che c’è ancora, la consapevolezza ambientale è forte e ci fa piacere». Cosa ne penseranno i Verdi, a partire dall’appoggio o meno alla candidatura di Mario Branda al ballottaggio contro il liberale radicale Simone Gianini a Bellinzona, si vedrà. Il copresidente socialista, ad ogni modo, si concentra anche su ciò che non è andato bene: «Seppur tenendo, o perdendo poco, il Ps è oggettivamente sotto pressione nei legislativi delle città, c’è una frammentazione nell’area che nel futuro può portare il rischio di travasi di voti verso i Verdi o la sinistra alternativa». Per combattere frammentazione e aumento di candidature indipendenti per Sirica è fondamentale «far capire che un partito non è una prigione di idee che limita le libertà, ma un’officina per lavorare al futuro e cercare di avanzare».

‘Apriamo il partito, rinnovare non significa rottamare’

Come? «Lavorando sull’idea di partito, aprendolo. Uno dei mandati che sono stati assegnati a me e Laura Riget è quello di aiutare nel rinnovare. Che attenzione - ricorda Sirica - non significa mai rottamare, ma democraticizzare l’accesso alle cariche soprattutto per donne e giovani». Insomma, il bilancio tutto sommato è buono. E Sirica annota come «in generale il trend è percentualmente positivo, abbiamo portato nuove liste Ps o unitarie, quattro sindaci di quindicina e abbiamo confermato la crescita nei piccoli comuni, con diversi exploit nei comuni medi e una crescita generalizzata».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Luganese
13 ore
Arogno, il sentiero resta: respinto il ricorso di Franco Masoni
L’ex consigliere agli Stati riteneva illegittimo il ‘declassamento’ di una strada sterrata per raggiungere la sua proprietà
Luganese
13 ore
Origlio, l’avventura di un negozietto di paese
Peter Murer per 22 anni lo ha gestito guadagnandosi l’affetto della gente. Ora lascia ma ‘Bondì’ resterà
Luganese
1 gior
Direttore arrestato, ‘bisogna cogliere i segnali d’allarme’
Secondo il criminologo Franco Posa allievi, docenti e genitori devono poter far affidamento su una rete esterna per evitare situazioni spiacevoli
Ticino
1 gior
‘Cdm, competenze da ampliare o meccanismi da rivedere’
Consiglio della magistratura, lettera del governo alla commissione parlamentare Giustizia e diritti. Nicola Corti: spunti di riflessione interessanti
Ticino
1 gior
Rincari: ‘Non si scarichino le responsabilità su chi è malato’
A fronte di un aumento dei premi di cassa malati che si prospetta vertiginoso, per Acsi, cliniche private, Eoc, medici e farmacisti serve cambiare sistema
Luganese
1 gior
Lugano prevede di adeguare il rincaro del 3%
Lo annuncia il Municipio nella risposta all’interrogazione presentata dalla sinistra. La decisione definitiva verrà presa il prossimo dicembre
gallery
Bellinzonese
1 gior
Morobbia: dopo 20 anni e 22 milioni, inaugurato l’acquedotto
Entrato in funzione questa estate, in passato era stato contestato dalla Città e oggi produce anche elettricità per oltre mille abitanti
Ticino
1 gior
Le settimane passano, ma non i radar, ed è ottobre
Comune per comune i punti ‘osservati speciali’ dell’azione di controllo della velocità in un’ottica di prevenzione
Bellinzonese
1 gior
Stazione di Biasca senza biglietteria, per il CdS va bene così
Sportelli fisici usati solo dal 5% dei viaggiatori: il governo non entra nel merito della decisione adottata dalle Ffs
Bellinzonese
1 gior
Nuove scuole a Lodrino entro il 2028
Il progetto Meta si è aggiudicato il concorso per la progettazione del comparto scolastico. Investimento complessivo di 38 milioni di franchi
© Regiopress, All rights reserved